HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Avventura arrow Adèle e l’enigma del faraone
Sabato 31 Ottobre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Adèle e l’enigma del faraone PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 42
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
martedì 05 ottobre 2010

Adèle e l’enigma del faraone
Titolo originale: The Extraordinary Adventures of Adèle Blanc-Sec
Francia: 2009. Regia di: Luc Besson Genere: Avventura Durata: 107'
Interpreti: Louise Bourgoin, Gilles Lellouche, Mathieu Amalric, Jean-Paul Rouve, Jacky Nercessian, Nicolas Giraud, Philippe Nahon, Gerard Chaillou, Laure de Clermont-Tonnerre, Moussa Maaskri, Swann Arlaud, Christophe Dimitri Réveille, Grégory Ragot
Sito web ufficiale: www.adeleblancsec-lefilm.com
Sito web italiano: www.enigmadelfaraone.yahoo.it
Nelle sale dal: 15/10/2010
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Intraprendente
Scarica il Pressbook del film
Adèle e l’enigma del faraone su Facebook

Adèle e l’enigma del faraoneLa carriera artistica del cineasta Luc Besson è lastricata di film dal successo straordinario, proprio come le avventure di Adèle, che racconta nell’adattamento cinematografico dei fumetti di Jacques Tardi. Il primo episodio de Le avventure straordinarie di Adèle Blanc-Sec è stato pubblicato nel 1976.
Da allora il gradimento, delle avventure che Tardi scrive, continua, tanto che a breve sarà pubblicata la decima raccolta di fumetti di Adèle, probabilmente anche l’ultima a detta dello stesso autore: “sento la necessità di mettere un punto”.
In Italia è stato pubblicato il primo dei due volumi, che raccoglie tutti gli episodi della serie di fumetti, da Rizzoli.

Parigi 1911. Un uovo di pterodattilo si dischiude misteriosamente, cercando di prendere il volo dal Museo di Storia Naturale. Riuscito a liberarsi sorvola la città e aggredisce alcune persone. Nel frattempo la giornalista e scrittrice di romanzi d’appendice Adèle Blanc-Sec si reca in Egitto alla ricerca della tomba di un Faraone. Suo malgrado si troverà coinvolta in avventure incredibili e farà la conoscenza di personaggi stravaganti e si scontrerà con personaggi pericolosi. Luc Besson, dopo essersi occupato della trilogia di Arthur (e il popolo dei Minimei), si immerge totalmente in una nuova avventura cinematografica, che trae le sue origini parecchi anni fa. Il regista viene catturato dall’universo e dall’eroina, che in esso si muove, creati da Jacques Tardi. Passano dieci anni, ricchi di varie vicissitudini, prima che il film prenda vita.
L’intento di Luc Besson è stato quello di non tradire lo spirito e l’essenza dell’eroina di Tardi. La sceneggiatura, invece, si presenta diversa, pregna dell’inventiva del suo autore.

Besson descrive, ancora una volta, i punti di forza di una donna: la sua indipendenza, intraprendenza, determinazione. Adèle affronta qualsiasi ostacolo gli si pari davanti, mostrandosi coraggiosa quanto e, forse anche, più di un uomo.
Una donna che non si arrende mai, pur di raggiungere il suo obiettivo. Da sempre il cineasta prova una grande fascinazione per l’universo femminile, per l’eroina piuttosto che per l’eroe. La figura femminile, sia essa protagonista o meno, non è mai, nei film di Besson, una femminuccia, tiene testa alla sua controparte maschile con intelligenza e astuzia.
Questa è diventata col tempo una peculiarità della sua poetica, che la si ritrova in Nikita, nella Mathilda di Léon, nella Leeloo de Il quinto elemento fino alla principessa Selenia della trilogia di Arthur, tutti i suoi film hanno questa costante che attrae anche lo spettatore.
L’ambientazione è Parigi alcuni anni prima dello scoppio della Prima Guerra Mondiale. Besson ha scelto di mantenere l’epoca dei fumetti in quanto in quel periodo la città è la più bella possibile, è l’ultima epoca di grande spensieratezza e leggerezza, un periodo ricco di creatività, in cui le invenzioni, tutte nuove e diverse, si susseguono l’una all’altra.

Per ciò che riguarda la fotografia, come pure gli altri aspetti tecnici, il cineasta ha lavorato con la sua squadra di sempre, perché è in sintonia con tutti loro e riescono a dare ciò di cui ha bisogno il film. Numerose ricerche sono state fatte sull’Antico Egitto ed è stata molto proficua la collaborazione di Tardi che ha messo a loro disposizione la sua biblioteca privata, provvista di libri e di documenti d’epoca.
Un intenso lavoro è stato fatto sui costumi e sul trucco, tanto che alcuni attori sono irriconoscibili. Louise Bourgoin è perfettamente credibile nei panni di Adèle, delineando una certa commistione di freschezza, candore, furbizia e consapevolezza delle proprie capacità, mostrandola a volte buffa, apparentemente goffa, ma ricca di risorse. Un tipo che si caccia spesso nei guai, ma riesce a uscirne con un po’ di immaginazione.
Adèle e l’enigma del faraone è un film fantastico ricco d’azione e di mille avventure, con un’ambientazione storica molto curata, con un’eroina simpatica e attraente, che porta solarità ovunque vada.
Besson ha realizzato un film che non smentisce le sue doti come narratore e come cineasta.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere