Domenica 1 Novembre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Damasco '25 PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 15
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
mercoledì 29 agosto 2012

Titolo: Damasco '25
Titolo originale: Scirocco
USA: 1951. Regia di: Curtis Bernhardt Genere: Avventura Durata: 98'
Interpreti: Humphrey Bogart; Lee J. Cobb; Marta Toren; Everett Sloane; Gerald Mohr; Zero Mostel
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 1952
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Noir
Scarica il Pressbook del film
Damasco '25 su Facebook

damasco_25_leggero.png“Damasco ‘25” è un film noir del 1951 ed è disponibile in Dvd, distribuito dalla Columbia Pictures e Cecchi Gori Home Video.
Diretto da Curtis Bernhardt, il film è tratto dal romanzo ‘Coup de Grace’ di Joseph Kessel.
Il cavallo di razza Humphrey Bogart ha come sua nemesi Lee J. Cobb e ad affiancarli c’è la giovane e bella Märta Torén.
L’attrice svedese raccoglie successo a Hollywood e poi si trasferisce in Italia, dove recita in diversi film fino al 1957, anno della sua morte, avvenuta per emorragia cerebrale, a soli 31 anni.

Nella Siria del 1925 è in atto una sanguinolenta resistenza che vede contrapporsi i militari francesi, che occupano Damasco, ai ribelli che li vogliono fuori dalla loro terra. Harry Smith rifornisce di armi i ribelli, quando però viene scoperto, cerca di fuggire, ma si ritrova intrappolato. Unica via d’uscita è la proposta del colonnello Feroud, che lo ricatta, chiedendogli di organizzare un incontro col capo dei ribelli in cambio di un lasciapassare.
Il film per alcuni aspetti sembra voler ricreare l’atmosfera di “Casablanca” (1942) di Michael Curtis e non è un male, in effetti ripercorre quei film in cui il protagonista è un uomo all’apparenza duro e distaccato, che non ha tempo per i sentimentalismi, tanto meno per il patriottismo, scoprendosi poi una persona di buon cuore, che aiuta la fanciulla in difficoltà, della quale si invaghisce, e in più compie un gesto nobile salvando un uomo – magari il rivale – che rischia la vita. Il protagonista diventa così un eroe suo malgrado. È quello che accade in “Damasco ‘25” e tutto avviene in maniera tale da far emergere le personalità dei tre protagonisti, lasciando che il resto sia solo un pretesto per farli agire.

La struttura può in effetti far ricordare questo o quel film, ma rientra nella normalità di quei noir in cui l’azione si svolge su uno sfondo fatto di due fazioni belligeranti.
Per quanto riguarda i personaggi, Violette –la donna del colonnello - non nasconde chi è e ciò che vuole, Feroud e Harry, invece, dimostrano inizialmente di essere ambigui. Se da un lato Feroud non vuole un inutile spargimento di sangue e aspira a venire a patti, promuovendo una tregua col capo dei ribelli, dall’altro non esita a schiaffeggiare e minacciare Violette, che vuole lasciarlo. Harry vive d’illegalità, ma a tempo debito mostra gentilezza e riguardo nei confronti della donna.
Ci sono tutti gli elementi per godersi un film noir, in cui fino all’ultimo istante si parteggia e si spera per il malcapitato eroe.
E quando tutto finisce, ci si aspetta quasi un ulteriore ‘colpo di grazia’ del titolo del romanzo.
Humphrey Bogart veste ottimamente i panni di Harry Smith, non è un caso che sia una delle icone del cinema statunitense.
A distanza di anni dalla sua scomparsa – avvenuta nel gennaio del ’57 – il piglio imbronciato e sfacciato, che caratterizza i suoi personaggi, gli hanno reso merito.
Qui è riuscito a mantenere saldi e credibili i vari aspetti di Harry. Inoltre come afferma Violette in una scena del film: è un uomo che ha fascino, non è bello, sottolineandolo ben due volte, ma è affascinante.

E per una frazione di secondo queste parole sembrano essere riferite all’attore e non al personaggio. Harry dimostra di avere coraggio, generosità e nobiltà d’animo, che sono valori costanti dei personaggi interpretati da Bogart.
Inoltre il successo con le donne, nonostante non sia particolarmente bello, e il carisma che possiedono i suoi personaggi gli ha permesso di essere apprezzato sia da un pubblico maschile, che si identifica con lui, che da un pubblico femminile, che rimane catturato dal suo ‘savoir faire’.
“Damasco ‘25” è un film ben congegnato, che poggia sulle spalle di Bogart, in primis, e di Lee J. Cobb. I due insieme hanno saputo trasmettere il giusto tono del film.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere