Sabato 31 Ottobre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
L'ultima Legione PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 10
ScarsoOttimo 
Scritto da Dario Carta   
mercoledì 30 gennaio 2008

L'ultima Legione
Titolo originale: The last legion
USA, Gran Bretagna, Francia: 2007. Regia di: Doug Lefler Genere: Avventura Durata: 98'
Interpreti: Ralf Moeller, Aishwarya Rai, Colin Firth, Ben Kingsley, Thomas Sangster, Peter Mullan, John Hannah, James Cosmo
Sito web: www.lastlegion-movie.com
Nelle sale dal: 14/09/2007
Voto: 5,5
Recensione di: Dario Carta

lultimalegione_leggero.jpgLa ricerca di una mitica spada,appartenuta a Giulio Cesare e tenuta sotto la sua egidia postuma,fornisce lo spunto per questo racconto ambientato quando il sole era già alto sulle rovine dell'impero romano d'occidente.
Siamo nel 476 A.D. in piena invasione degli Eruli di Odoacre e Romolo Augustolo,un ragazzo di poco più di tredici anni,viene deposto ed arrestato.
La scialba storiella che segue,mescola realtà e finzione in una trama tiepida e scipita.
Dal punto di vista cinematografico,val la pena di sorvolare sul valore della pellicola;è una commistione fra il genere storico (peccato,in questi tempi,sprecare così una possibilità),fantasy,avventuroso,financo mitologico,ma senza guadagnarne una vera identità;il film si qualifica in realtà,come poco più di una fiction televisiva,che avrebbe potuto ragionevolmente evitare il passaggio nelle sale e passare direttamente alla distribuzione in DVD.
E non è neanche il caso di parlare di una discreta sceneggiatura,accattivante montaggio o di regia di pur vago pregio. Potremmo pensare ad un furbo accordo fra compagnie di produzione o ad un impiego di capitali per chissà quali vantaggi fiscali. Storicamente,si evidenziano parecchie incongruenze e,anche se in un film possono passare fra le maglie dell'attenzione,bisogna che la pellicola presenti ben altri talenti,per permettere di distrarsi dalle inesattezze. La vicenda si trascina a fatica e le idee si coagulano in un vischioso polpettone da B-movie,che si guarda bene dall'attirare il minimo interesse dello spettatore,che resta seduto in poltrona,lontano ed estraneo allo schermo. Aishwaria Rai,si accontenta della sua bellezza e non sembra,neanche lei,avere interesse per la trama.
Per il ruolo di Aurelio,il produttore esecutivo Harvey Weinstein,suggerì Colin Firth(Orgoglio e pregiudizio - 1995; Che pasticcio Bridget Jones;Tata Matilda).
Qui,non è difficile notare la sua mancanza di carisma.
Sir Ben Kingsley,(Slevin patto criminale,Oliver Twist di Polansky,Suspect Zero),fu scelto per Ambrosino/Merlino,dopo un incontro con il regista Lefler,che definì l'attore uno "sciamano guerriero".
Ma che cosa ci fa Ben Kingsley in questo film? Ha ben altre doti.
La fiction,mostra Re Arthur come discendente dell'ultima dinastia imperiale di Roma.
Ne:"La storia dei re di Britannia",scritta da Goffredo di Manmouth intorno al 1136,Merlino è chiamato "Merlino Ambrosius",dopo che Goffredo fuse la leggenda di Aurelio Ambrogino con il personaggio.
Ambrosio,diventò "Ambrosino" nel film
L'epilogo del"L'ultima Legione",fa correre il ricordo ad un'altra storia di ben differente fattura.
Chi volesse rivedersi il bel "King Arthur",1994,di Fuqua Antoine,sentirebbe queste parole introdurre la vicenda:"Molti storici concordano a sostenere che i racconti medioevali su Re Artù e i suoi cavalieri,siano ispirati ad un personaggio realmente esistito negli anni oscuri e confusi che seguono la fine dell'Impero Romano)
L'ultima immagine del film,mostra come la spada di Cesare,sia ,in realtà,la leggendaria "spada nella roccia".
La spada porta l'iscrizione "CAI - IUL - CAES - ENSIS - CALIBURNUS",liberamente tradotto nel romanzo a cui si è ispirato il film,come "Caio Giulio Cesare - spada di acciaio",e il film spiegherebbe l'origine del nome "Excalibur",come l'iscrizione sulla spada parzialmente nascosta dal muschio.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere