HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Azione arrow Bitch Slap - Le superdotate
Lunedì 26 Ottobre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Bitch Slap - Le superdotate PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 57
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
venerdì 08 luglio 2011

Bitch Slap - Le superdotate
Titolo originale: Transformers: Bitch Slap
USA: 2009. Regia di: Rick Jacobson Genere: Azione Durata: 105'
Interpreti: Julia Voth, Erin Cummings, America Olivo, Michael Hurst, Ron Melendez, William Gregory Lee, Minae Noji, Kevin Sorbo, Lucy Lawless, Renée O'Connor, Dennis Keiffer, Scott Hanley, Mark Lutz, Debbie Lee Carrington, Zoe Bell, Robert Mammana, Rich Kirby, Jim Klock
Sito web ufficiale: www.bitchslapmovie.com
Sito web italiano: www.lesuperdotate.it
Nelle sale dal: 22/07/2011
Voto: 6
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Strumentale
Scarica il Pressbook del film
Bitch Slap - Le superdotate su Facebook
Mi piaceCondividi questo articolo su Facebook

Bitch Slap – Le superdotateNegli intenti del regista e della produzione “Bitch Slap” è un omaggio a quei B-movie, in cui c’è una forte presenza femminile e le cui grazie vengono messe in mostra per attirare ogni maschio con gli ormoni su di giri. Il film racconta la storia di tre ragazze mozzafiato e letali, che si ritrovano a collaborare per riuscire ad impossessarsi di un bottino molto lucroso, appartenente a un boss della malavita - col quale non è bene scherzare.

Trixie, Hel e Camero sono tre personalità diverse, che non si fidano l’una dell’altra.
Tutte nascondono un segreto e nessuna è chi dice di essere.
Alla fine il nemico da combattere lo troveranno l’una nell’altra, in un confronto a viso aperto che le porterà a trovare più di quanto cercano. Il regista Rick Jacobson, qui anche co-sceneggiatore e co-produttore, ha girato numerosi corti prima di arrivare a realizzare il suo primo lungometraggio “Full Contact” (1991). “Bitch Slap” è il primo film prodotto dalla casa di produzione fondata insieme all’amico e collega Eric Gruendemann, co-sceneggiatore.

La pellicola possiede una serie infinita di cliché su ciò che piace e fomenta lo sguardo maschile: dalle inquadrature del corpo delle tre fanciulle, ripreso nel dettaglio – seni, cosce, sedere – a secchiate d’acqua che bagnano i vestiti attillati. Il regista non tralascia un bacio tra donne e qualcosa di più, e poi come non menzionare una lotta nel fango. Il film, soprattutto la prima parte, diviene una passerella per le tre belle ragazze, che piacerà a una parte di pubblico. L’azione bizzarra non manca e la seconda parte è dedicata ad un corpo a corpo tutto al femminile.
La presenza maschile si riduce a due personaggi, che sono sottomessi al “girl power”.
Jacobson sembra voler dire che le donne possono fare tutto da sole, hanno sia l’intelligenza che i mezzi per farlo, in più sanno essere spietate come un uomo e non guardano in faccia nessuno. Un pizzico di sangue e di violenza, qualche esplosione, armi di grosso calibro e la miscela è servita. L’inizio promette bene: una volta tanto sono le donne a malmenare un uomo, a fargli sentire dolore e sputare sangue.
Il piccolo tirapiedi Gage, tuttavia, non perde la sua boria e, come qualsiasi uomo, inveisce contro di loro con l’unica arma a sua disposizione: la lingua. È presente anche un po’ d’ironia, che poi si disperde nell’evolversi degli eventi. Rick Jacobson ha confezionato un film che poteva offrire molto di più, approfondendo i suoi personaggi invece di metterli solo in mostra.

In effetti però visto il genere che ha voluto omaggiare non poteva essere altrimenti. Quando si scopre la vera identità delle tre donne oramai i personaggi hanno perso la loro credibilità, tuttavia le attrici si sono cimentate bene nei rispettivi ruoli. “Bitch Slap” è un film dal forte richiamo estetico e sessuale, che strizza l’occhio all’exploitation movie, genere che tra gli anni ’50 e ’70 ha visto nascere film diventati oggi di culto, rivalutati per la loro linea nostalgica e ironica.
I film d’exploitation sono quelle pellicole che non si distinguono per i contenuti, ma per l’enfasi di alcune caratteristiche presenti in esse - come la violenza e il sesso. Il cinema contemporaneo ha trovato ispirazione in questo genere, un esempio brillante lo è “Grindhouse” di Quentin Tarantino e Robert Rodriguez e “Bitch Slap” può considerarsi parte di questo filone.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere