HOME arrow Recensioni Blu Ray arrow Azione arrow Mission: Impossible - Rogue Nation (Blu Ray)
Giovedì 23 Novembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Mission: Impossible - Rogue Nation (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdì 18 dicembre 2015

Titolo: Mission: Impossible - Rogue Nation
Titolo originale: Mission: Impossible - Rogue Nation

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 2 Dicembre 2015.

Film.
mission_impossibile_rogue_nation_bluray_leggero.pngLa quinta spettacolare Missione Impossibile di Tom Cruise sta sbancando al botteghino statunitense con 130 milioni di dollari nei primi tre giorni e vola ad alta quota come Ethan Hunt in una sequenza del film.
L’azione che questa serie sa regalare è inarrestabile. Per ognuno delle cinque pellicole c’è almeno una sequenza che rimane nella storia del cinema (come quella del primo capitolo quando Tom Cruise discende dall’alto su un computer per copiare dei dati) o comunque impressa nella mente del pubblico.
Nel finale di “Mission Impossible: Protocollo fantasma” Ethan Hunt riceve le prime informazioni su una pericolosa organizzazione che vuole diventare una potenza criminale, il Sindacato. Mentre la IMF è sotto inchiesta per cattiva condotta e sta per essere sciolta definitivamente, Hunt e la sua squadra cercano di smascherare e fermare il Sindacato.
Arrivare vicino a colui che muove i fili non sarà cosa facile, dovranno ancora una volta sfidare l’impossibile per farcela. Scritto e diretto da Christopher McQuarrie - che ha già lavorato con Tom Cruise in “Jack Reacher” – “Mission Impossible: Rogue Nation” non dà tregua allo spettatore, messo in continua allerta come il suo protagonista.
Questa serie riesce sempre a superarsi, ogni capitolo espande l’azione del precedente, con un ritmo incalzante, sequenze d’azione sempre creative e un tocco di humor, tutto all’altezza delle aspettative. Il protagonista viene spinto a superare i propri limiti fisici emotivi e mentali, trasformando l’impossibile in qualcosa di fattibile. “Ogni volta che penso 'ho visto tutto' e ho passato tutti i pericoli possibili per un film d'azione, il film successivo introduce nuove sfide di ogni genere - perché spingiamo costantemente non solo le sequenze d'azione, ma anche la narrazione ed i personaggi", dice Cruise. La tematica a cui si è voluto dare risalto – in questo capitolo – è l’unione di squadra.
A unirli è la piena fiducia che ripongono nel loro leader, Ethan, e l’amicizia che li lega gli uni agli altri, dimostrando che insieme sono una forza inarrestabile. È l’interazione tra i personaggi a essersi evoluta. Se nei primi tre film della serie la squadra è stata solo di supporto a Ethan, in “Mission Impossible: Protocollo fantasma” e in “Mission Impossible: Rogue Nation” ogni membro della squadra ha maggiore spazio, sono colleghi e amici. Questa evoluzione si è riflessa sulle locandine dei film (le prime tre con il viso di Ethan Hunt, le successive due con la squadra).
"Una delle cose che Tom ha deciso fin da subito per i film di 'Mission', era la scelta di registi diversi per ciascun episodio. Voleva che ognuno mostrasse la propria creatività, così mentre i film seguono sempre il continuum del genere di spionaggio, ogni film ha un suo carattere ed una propria personalità” afferma uno dei produttori J. J. Abrams.
McQuarrie e Cruise hanno girato il più possibile sequenze dal vero: set, acrobazie e azione fisica. La Computer Grafica è presente, ma è armonizzata con le tantissime scene interpretate dagli attori in prima persona - Tom Cruise in testa - su set reali.

Video.
Il trasferimento del film a 1080p è formidabile, l'immagine mantiene la caratteristica cinematografica particolarmente nitida e brillante con solo rari casi di situazioni più scure e conseguente calo di definizione, ma per il resto tutto risulta ottimo regalandoci un quadro complessivo particolarmente invitante.
In effetti, i dettagli sono meravigliosi. I tratti del viso mostrano incarnati brillanti riuscendo ad esaltare persino i pori della pelle e il trucco degli attori senza nemmeno il minimo passo falso.
Ottimi i colori che riproducono gli ambienti in città e gli esterni dei prati e paesaggi in modo ottimale.
I contrasti sono ben accentuati, grazie soprattutto al nero realizzato in modo ottimale e che riesce a dare la giusta profondità alle immagini. Si notano qua e la alcune piccole imperfezioni di definizione, ma solo un occhio veramente attento riesce a farci caso e si tratta comunque di rarità su cui si può tranquillamente passar sopra.
Per il resto la definizione a 1080p fa il suo dovere nel migliore dei modi, e l’effetto grana a schermo è ben riprodotto e fa risaltare ogni piccolo dettaglio.
Anche i materiali sono ben riprodotti, tra cui anche gli incarnati godibili soprattutto nelle scene in primo piano.
Sicuramente un’ottima conversione che tutti i fan possono apprezzare.

Audio.
Come da prassi per i prodotti Paramount, il doppiaggio italiano è un mix in 5.1 encodato in Dolby Digital a 640 kbps, mentre la traccia inglese gode della piena codifica lossless Dolby TrueHD a 7.1 canali, al cui interno vi sono i metadati necessari per usufruire dei vantaggi del sistema audio Dolby Atmos, che ha bisogno di un sintoamplificatore abilitato a leggere le informazioni e riprodurre correttamente il sistema.
La traccia italiana di Mission Impossible Rogue Nation può tranquillamente definirsi come esemplare, un perfetto esempio dello standard qualitativo attuale dei mix confezionati da parte degli editori, senza però offrire picchi particolarmente elevanti.
I dialoghi sono solidi, perfettamente integrati nella scena sonora, senza saturazione nelle medie frequenze o nei picchi.
Così come per gli effetti sonori e la colonna sonora, dove gli alti e i bassi risultano carichi e senza sbavature rilevanti.
Ottima anche la separazione e la direzionalità dei canali.
Ogni sparo o esplosione è ben collocabile all’interno della scena e preciso nella direzione che percorre, con un buon lavoro dei posteriori e del sub. La traccia inglese, anche senza andare a scomodare i vantaggi dell’Atmos, che aumenta virtualmente il numero di canali rendendo l’esperienza spazialmente completa, è in grado di soppiantare l’ottima esperienza italiana, con una spazialità devastante, intensità degli effetti, dinamica e ricchezza di elementi nelle frequenze, attestandosi come un vero spettacolo tra i più intensi fin ora ascoltati.

Extra.
Come ormai è ben noto, il reparto dei contenuti speciali non è più quello di una volta e l’era dei documentari lunghi ore è riservata sempre più raramente a prodotti blockbuster sempre più usa e getta.
Mission Impossible Rogue Nation non fa eccezione e si limita al commento del film di Tom Cruise e del regista Christopher McQuarrie (che risulta essere la parte più inmportante degli extra per informazioni date sul film) più una serie di featurette per la precisione 7 "della durata di circa 6 minuti", non particolarmente accattivanti.

"Accendere la miccia"
"Controllo di crociera"
"Eroi...."
"Altitudine di crociera"
"Missione: immergibile"
"Furto d'auto nella sabbia"
"Le missioni continuano"

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere