HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Azione arrow Nemico pubblico n°1 - L'ora della fuga
Martedì 2 Marzo 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Nemico pubblico n°1 - L'ora della fuga PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Dario Carta   
domenica 30 agosto 2009

Nemico pubblico n°1 - L'ora della fuga
Titolo originale: L'ennemi public n°1
Francia, Canada: 2008. Regia di: Jean-François Richet Genere: Azione Durata: 130'
Interpreti: Vincent Cassel, Ludivine Sagnier, Mathieu Amalric, Gérard Lanvin, Samuel Le Bihan, Olivier Gourmet, Michel Duchaussoy, Myriam Boyer
Sito web: www.mesrine-lefilm.com
Nelle sale dal: 17/04/2009
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Dario Carta
L'aggettivo ideale: Sofferto

nemicopubblico1_2_leggero.jpg2 Novembre 1979 - Porte de Clignancourt,Parigi.
Jacques Mesrine cade in uno scontro a fuoco con la polizia nel pieno centro della città.
Secondo e conclusivo capitolo della spericolata esistenza di Jacques Mesrine,complessa figura criminale onere ed onore della Francia del ventennio ' 60/' 70.
Come nel primo episodio,la seconda tranche si apre con l'epilogo della storia,questa volta definitivo,l'uccisione di Mesrine ad opera della polizia in una strada del centro,per poi rivisitare i fatti in forma di flashback.
Giovedì 8 Marzo 1973 - Interrogazione di Jacques Mesrine presso la centrale di polizia di Parigi,accusato di rapina e tentato omicidio.
La sua strafottenza lo conferma uomo sempre teso allo spasimo verso il limite,pronto a spingere sè stesso ed ogni situazione oltre ogni rischio accettabile.
Un ribelle,a modo suo,la cui esasperazione lo pone personaggio di spicco nel quadro malavitoso di un Paese che osserva,soffre e stupisce davanti alle imprese di un bandito accentratore e provocatorio,che regola su di sè le attenzioni dei media e della gente ordinaria,che lui considera il suo personale pubblico nazionale.
"L'ora della fuga" è un film a sè stante,libero dal primo capitolo che porta il titolo del libro che Mesrine scrisse in prigione,titolo che celebra la sua ossessione,appunto "l'istinto di morte".
"L'ora della fuga" è un film tagliente e nervoso,teso e fluido ad un tempo,a buon merito del regista Jean-Francois Richet,risoluto a svolgere il difficile compito di studiare e narrare la storia di una figura complessa come quella di Jacques Mesrine.
Richet dirige con mano ferma e decisa e tesse un intreccio di sequenze accattivanti e adrenaliniche,in un rapido procedere di eventi ad alto livello di tensione.

Le immagini si inseguono senza fiato,dando corpo ad un film girato su primi piani ed inquadrature ravvicinate,ma capace di offrire larghe aperture ed ampi respiri,come gli scorci delle campagne francesi ove si libera l'anelito di Mesrine di fuggire dalla condizione imposta dallo status sociale.
Il ritmo della storia è scandito dall'ossessivo senso di autocelebrazione di un uomo che,preda del delirio di narcisismo che lo pervade,resta stupito,fra le sbarre,del fatto che le prime pagine dei giornali parlino del golpe di Pinochet senza spendere neanche una parola su di lui.
Mesrine ha un indiscutibile carisma e si resta come ipnotizzati da quest'uomo,che offre di sè un aspetto a volte ironico e sdrammatizzante ma che è capace ad un tempo di crogiolarsi in un ego parossistico al punto di arrivare a manipolare e catturare l'attenzione del suo pubblico nazionale dal quale dipende per la propria sopravvivenza,nè più nè meno che dalla sua forza egocentrica.
Ben studiata la scelta di inserire a più riprese nel film le citazioni relative al drammatico epilogo del rapimento di Aldo Moro,quasi a confermare la contestualizzazione storica della vicenda di Mesrine e allo stesso tempo spiegare la folle virata politica del fuorilegge.
Ludivine Sagnier (Sylvie) e Mathieu Amalric (Francois) sono perfettamente a tempo con l'istrionico Cassel e lo seguono all'unisono senza perdere ritmo.
Film agitato e sofferto,sempre in corsa come il protagonista e l'epoca che lo vede spettatore ed attore,confezionato con i crismi del migliore cinema d'oltralpe,fitto e denso d'immagini e suoni della spettacolare vita del bandito che si creò sotto i riflettori mito e vittima dell'eccesso e della sfrontatezza,bevendo la sua esistenza con spavalda sregolatezza,fino all'incontro con l'ineluttabile tragedia finale.

Accedi con eMule Official alla lista di tutti i film che puoi scaricare gratis e usa Speed Downloading per velocizzare tutto!

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere