HOME arrow Recensioni Blu Ray arrow Azione arrow Paradise Beach - Dentro l'incubo (Blu Ray)
Martedì 21 Novembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Paradise Beach - Dentro l'incubo (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide Sorghini   
martedì 27 dicembre 2016

Titolo: Paradise Beach - Dentro l'incubo
Titolo originale: The Shallows

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 14 Dicembre 2016.

Il film.
Nancy sta facendo surf da sola di fronte a una spiaggia isolata quando viene attaccata da un grande squalo biancoparadisebeach_blu_ray_leggero.png che le impedisce di tornare a riva. Anche se solo 200 metri la separano dalla salvezza, dovrà mettere in gioco tutta la sua forza di volontà per sopravvivere.... Diretto dallo spagnolo Jaume-Collet Serra, noto soprattutto per una serie di action-thriller con Liam Neeson (Unknown – Senza identità, Non-Stop, Run all night – Una notte per sopravvivere, "The Shallows" rientra in quel filone di thriller survival e psicologici nei quali il protagonista è spesso intrappolato in un luogo isolato e in una situazione disperata. In questo caso il mix tra "Open Water" e "Lo Squalo" di Spielberg è piuttosto evidente anche se la tematica della lotta per la sopravvivenza come metafora di elaborazione del lutto porta a pensare a "Gravity" di Cuaron. Serra da buon maestro di b-movie riesce a imbastire un film che regge bene per tutta la sua durata riuscendo a tenere lo spettatore col fiato sospeso fino alla fine.
Il risultato è un puro summer movie che ha all’interno di sé molto più mestiere di quel che in molti saranno propensi ad ammettere. Da una parte ci sono i famosi problemi di fabbrica, ovvio: assecondare i gusti del pubblico giovane con musica e momenti tamarri, e usare CGI alla bell’e buona nelle sequenze finali. Dall’altra parte però ci stanno un senso del ritmo decisamente furioso e alcune sequenze riuscitissime. Guardate la prima volta in cui si vede lo squalo, o le sequenze in cui Nancy mette in pratica i suoi piani (tutt’altro che stupidi). E ci sta pure un’attrice, Blake Lively, che a sorpresa tira fuori una grinta pazzesca e si trasforma in un’eroina che è una total badass. Il gore, per un prodotto PG-13, è a sorpresa tanto e cruento.
Poi ci sta pure un gabbiano che è un irresistibile attore non protagonista, forse l'unica cosa buona del progetto iniziale. Perché The Shallows alla fine è un film salvato da morte certa da un regista di mestiere, e persino uno di quelli che non ti vergognerai ad aver voglia di rivedere ogni tanto con gli amici....

Video.
Il film prodotto da Sony Pictures e distribuito da Universal Pictures viene presentato nel formato 2,39:1 con codifica a 1080 p. La confezione è una semplice Amaray priva di Artwork interno dalla copertina gradevole e curata. "The Shallows" è stato girato interamente in digitale con telecamere Arri Alexa XT Plus, Red Epic Dragon e lenti Leica Summilux-C quindi ci si aspetta tanto per quanto riguarda qualità e definizione delle immagini. Le aspettative, con grande gioia, vengono tutte puntalmente mantenute, regalandoci un disco da riferimento. Il riversamento svolto dai tecnici in fase di encoding è perfetto e rispecchia in toto le scelte del regista. Tutti i colori sono perfettamente riprodotti, evidenziando una tavolozza particolarmente ampia, con un calendoscopio di sfumature che vanno dal verde della  vegetazione al rosso del sangue.
L'immagine di origine digitale e sempre estremamente pulita e il quantitativo di dettagli percepiti durante la visione è impressionante e tutto viene reso con dovizia sia nei primi piani che nelle panoramiche.
Qualsiasi oggetto è minuziosamente riprodotto, dai granelli di sabbia della spiaggia alla roccia degli scogli, dove possiamo persino cogliere "l'erosione" del tempo e dell'acqua. Il volto della splendida Nancy, le goccie di sudore, la screpolatura delle labbra, la texture della muta e persino l'escoriazioni della pelle, vengono resi perfettamente, regalandoci la sensazione di essere al centro dell'azione.
Anche le poche scene con sacrsa illuminazione non soffrono mai perdite di definizione e il livello del nero si attesta su livelli eccelsi. Tutto questo grazie a un Bitrate medio che si consolida sui 25 Mbps.

"The Shallows" è uno di quei classici Blu Ray per testare TV e impianto Home Theater di casa! Consigliato!

Audio.
Sul versante audio "The Shallows" gode di tre tracce DTS HD Master Audio 5.1 perfette e prive di sbavature.
Oltre alla pista in lingua italiana troviamo l'inglese e il francese. La qualità della traccia italiana è entusiasmante, potente e vigorosa, con un suono cristallino che ci accompagna per tutto il film e che si apprezza in modo particolare durante le scene d'azione dove tutti i canali lavoro all'unisono per ricreare un campo sonoro coinvolgente e esaltante. L'uso dei canali surround è perfetto, riuscendo a ricreare ogni singolo rumore, anche minimo, permettendo la creazione di un campo sonoro di largo respiro. Subwoofer "corposo" ma sempre bilanciato e mai preponderante, a rimarcare alcune seguenze da cardipalma. Canale centrale sempre presente che regala dialoghi perfettamente udibili anche con volume basso e, effetti di ambienza misurati. Consiglio, come sempre, a prescindere della bontà del DTS HD italico, la traccia audio in lingua originale particolarmente coinvolgente....

Extra.
Discreto il comparto degli extra, con oltre venti minuti di materiale da visionare, tutto rigorosamente sottotitolato.
Partiamo dalle Scene eliminate (4,51), continuiamo con la featurette "Come costruire uno squalo" (6,56) per concludere con tre speciali dal titolo: "Le riprese di Paradise Beach: Dentro l’incubo" (5,57), "Alla ricerca della spiaggia perfetta: l’isola di Lord Howe" (6,01) e "Quando gli squali attaccano" (7,34).

- Scene eliminate (4,51)
- Come costruire uno squalo (6,56)
- Le riprese di Paradise Beach: Dentro l’incubo (5,57)
- Alla ricerca della spiaggia perfetta: l’isola di Lord Howe (6,01)
- Quando gli squali attaccano (7,34)

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere