HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Azione arrow Scott Pilgrim vs. The World
Martedì 2 Marzo 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Scott Pilgrim vs. The World PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 33
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
venerdì 12 novembre 2010

Scott Pilgrim vs. The World
Titolo originale: Scott Pilgrim vs. The World
USA, Canada: 2010. Regia di: Edgar Wright Genere: Azione Durata: 114'
Interpreti: Michael Cera, Mary Elizabeth Winstead, Kieran Culkin, Chris Evans, Anna Kendrick, Alison Pill, Brandon Routh, Jason Schwartzman, Brie Larson, Aubrey Plaza, Johnny Simmons, Mark Webber, Mae Whitman, Ellen Wong, Satya Bhabha, John Patrick Amedori, Erik Knudsen, Nelson Franklin, Bill Hader, Ingrid Haas, Jean Yoon, Emily Kassie, Chantelle Chung, Kristina Pesic, Ben Lewis, Abigail Chu
Sito web ufficiale: www.scottpilgrimthemovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 19/11/2010
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Spettacolare
Scarica il Pressbook del film
Scott Pilgrim vs. The World su Facebook

Scott Pilgrim vs. The WorldNel 2004 il regista Edgar Wright ha avuto modo di leggere la graphic novel di Scott Pilgrim, ideata e scritta da Brian Lee O’Malley, rimanendone affascinato.
Alcuni anni dopo la storia viene trasposta sul grande schermo e Wright scrive la sceneggiatura a quattro mani con Michael Bacall, curando ogni più piccolo dettaglio.

Scott Pilgrim è un ragazzo normale, che suona il basso in una band. Un giorno incontra la ragazza dei suoi sogni – nel senso letterale del termine - Ramona Flowers, una misteriosa ed enigmatica ragazza, che Scott ha sognato nelle notti precedenti il loro incontro.
Ramona ha molti ragazzi che le girano intorno e attaccano fisicamente Scott per sconfiggerlo e vincerlo. I combattimenti si fanno via via più impegnativi per il nostro eroe che, come in un videogame, accumula punti e bonus ad ogni avversario sconfitto. Riuscirà Scott a vincere ed essere il vero amore di Ramona?
Wright ha trovato molto bello e creativo l’uso che Brian Lee O’Malley ha fatto dell’iconografia dei manga e dei videogiochi per sottolineare le emozioni dei personaggi, emozioni che sono troppo forti e troppo grandi per essere espresse solo a parole. L’universo di O’Malley è stato trasposto nel film ed è visivamente accattivante, ironico, originale e narrativamente interessante.
Il regista è riuscito a descrivere in modo acuto un’intera generazione di adolescenti cresciuti non solo con la musica, i film e i cartoni animati, ma soprattutto con i videogiochi. Ha voluto sottolineare come molti giovani spendano tanto tempo della loro vita adolescenziale a giocare con la play-station e, di conseguenza, come le loro esperienze siano il frutto di questa interconnessione, piuttosto che di rapporti interpersonali reali. Viene descritto un mondo normale fatto di persone più che normali, che devia improvvisamente nel fantastico, in modo del tutto naturale per i personaggi, per poi ritornare alla consuetudine. Il fantastico scaturisce dall’immaginazione super attiva di Scott, che si vede “l’eroe del film, nella sua testa” - secondo il suo creatore.

Nella pellicola sono presenti molte passioni che può avere un ragazzo: i “combattimenti mortali”, il guadagnare punti, il passaggio al livello successivo sono presi dai videogame e molte animazioni si rifanno ai manga giapponesi.
Inoltre c’è la passione per la musica ad alto volume e per il cinema: in una sequenza c’è allestito un set cinematografico in cui Scott riveste i panni dell’eroe, che deve battersi contro il cattivo di turno.
Il film parla di tematiche adolescenziali, come il primo amore, l’amicizia, l’amore per la musica, e le grandi sensazioni che si fanno largo in un giovane cuore sognante. Ciò che nella vita reale rimane figurato, qui prende letteralmente forma: lottare per l’amore di una ragazza o incontrare la ragazza dei sogni, per esempio.
I due sceneggiatori hanno gradito la collaborazione di O’Malley, il desiderio è stato quello di rispettare lo spirito originario della graphic novel, compreso il tono dei dialoghi, in cui tutti si sono trovati d’accordo, vista la medesima visione che Wright e O’Malley possiedono dell’umorismo. Al regista, oltre all’animazione iconografica delle emozioni, è piaciuto il mondo tratteggiato dall’autore, ovvero “un mondo normale in cui esplode la pazzia”.

Lo spettatore si trova in un universo intricato, in cui più mondi coesistono, fino a risultare normale.
Sono le varie iconografie rappresentate a renderlo affascinante e originale. Un iniziale spettatore sorpreso, sorride e gioca con i personaggi. La musica ricopre un ruolo importante nel film e i riferimenti musicali scelti da Wright sono stati essenziali per riflettere il mondo in cui Scott e i suoi amici vivono.
Scott Pilgrim vs The World è un film divertente, immaginifico, dove il fantastico e il reale convivono superbamente e gli effetti speciali conferiscono dinamicità al tutto. È un film che lascia soddisfatti, anche chi si avvicina per la prima volta a questo genere.

 

Commenti  

 
+2 #1 roberto lucertola 2010-11-17 14:43
Segnalo che è possibile sfogliare il fumetto!

http://rizzoli-lizard.blogspot.com/p/sfoglia-online.html

Lucertola
Citazione
 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere