HOME arrow Il Cinema Asiatico arrow Azione arrow The Beast Stalker
Sabato 25 Novembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
The Beast Stalker PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Anna Maria Pelella   
martedì 21 aprile 2009

The Beast Stalker
Titolo originale: Ching yan
Hong Kong: 2008 Regia di: Dante Lam Chiu-Yin Genere: Azione Durata: 109'
Interpreti: Nicholas Tse Ting-Fung, Nick Cheung Ka-Fai, Zhang Jingchu, Miao Pu, Liu Kai-Chi, Philip Keung Ho-Man, Kwok Jing-Hung, Sherman Chung Shu-Man, Zhang He, Wong Suet-Yin, Wong Sum-Yin, Joe Cheung Tung-Cho
Sito web:
Voto: 7
Trailer
Scarica ora The Beast Stalker con eMule Official - per velocizzare il download usa Speed Downloading!
Recensione di: Anna Maria Pelella

beast_stalker_leggero.jpegDurante un inseguimento Tong, un poliziotto sotto copertura, causa accidentalmente la morte di una bambina. Tre mesi dopo la sorella della bambina uccisa viene rapita dai superstiti della banda che era stata catturata da Tong al fine di indurre la madre, pubblico ministero del processo a carico del loro capo, a far sparire le prove.
Tong vede nel rapimento l'occasione per riscattarsi dalla colpa che lo affligge, e si mette sulle tracce dei rapitori. Attraverso una serie di indizi si imbatte in Hung, un piccolo delinquente che deve provvedere alla moglie inferma, che sembra essere coinvolto nella faccenda.

Da tempo Hong Kong sembra essere lo scenario migliore per storie nere e dalla connotazione ambigua. Dopo l'ottima prova di The Moss ecco ancora un racconto senza speranza, nella migliore tradizione del realismo di un cinema che spesso contrappone alle patinature hollywoodiane la più cupa delle realtà.
Tong è un poliziotto sfortunato che non riesce a superare il dolore di aver causato la morte di una bambina. Hung è un piccolo malfattore con una terribile storia alle spalle, che ci verrà rivelata in un dolente flashback finale, a parziale spiegazione delle sue riprovevoli azioni. I due sono contendenti in una battaglia che non vede nessun vincitore, solo vittime e sfortunati che verranno coinvolti dalla malevolenza del caso nella sanguinosa guerra che si combatte per le strade. L'atmosfera è cupa e realistica, le strade quasi sempre buie, più per l'assenza di una qualsiasi luce di speranza, che per la reale notte che a tratti affligge l'anima dei contendenti.
E in questo scenario tutti i personaggi coinvolti più che combattere per una causa, paiono non voler arrendersi all'assenza di speranza che li avvolge.
Le corse, le fughe e gli inseguimenti sembrano tesi a mostrare la mappatura di una città che appare condannata da qualsiasi angolazione la si guardi. E se una bambina è la posta in gioco da un lato della barricata, dall'altra abbiamo una donna sfortunata che non è riuscita a portare avanti la sua gravidanza e la sua stessa vita normale.

Gli eroi in armatura che la situazione richiedebbe non sono neanche in vista, ci sono soltanto uomini disperati che compiono imprese al limite del sacrificio, col solo fine di sfuggire al senso di inutilità e rassegnazione che la situazione sembra voler imporre a tutti i costi.
La recitazione appena un po' enfatizzata di Nicholas Tse dona al povero Tong una comprensibile disperazione che attira da subito la complicità dello spettatore, mentre un superbo Nick Cheung lascia intravedere nel piccolo delinquente Hung un'insospettata e dolorosa umanità.
Una dolente Zhang Jingchu è la madre che, inseguita dalla sfortuna, si trova a dover scegliere tra il proprio dovere e l'assoluta certezza che nulla potrà mai salvarla dalla disperazione per la sua incapacità di badare alle proprie figlie. Mentre Miao Pu è la compagna paralizzata di Heung, causa involontaria del proprio triste destino e della dannazione di entrambi.

La regia appare perfettamente equilibrata, mentre le scene d'azione sono talmente ben coreografate da sembrare spontanee e credibili, come da tradizione del più puro cinema di Hong Kong.
In definitiva si può affermare che la riuscita combinazione delle scene d'azione con una buona caratterizzazione dei personaggi fa di questo The Beast Stalker uno dei film più interessanti dell'ultimo anno.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere