HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Azione arrow The Equalizer - Il Vendicatore
Venerdì 26 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
The Equalizer - Il Vendicatore PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 26
ScarsoOttimo 
Scritto da Domenico Astuti   
domenica 12 ottobre 2014

Titolo: The Equalizer - Il Vendicatore
Titolo originale: The Equalizer
U.S.A.: 2014. Regia di: Antoine Fuqua Genere: Azione Durata: 131'
Interpreti: Denzel Washington, Marton Csokas, Chloë Grace Moretz, David Harbour, Bill Pullman, Melissa Leo, Dan Bilzerian, Haley Bennett, Vladimir Kulich, Johnny Messner, Robert Wahlberg, Meredith Prunty, Chanty Sok, David Meunier, Tait Fletcher
Sito web ufficiale: www.equalizerthemovie.com
Sito web italiano: www.warnerbros.it/speciali/theequalizer/website
Nelle sale dal: 09/10/2014
Voto: 6
Trailer
Recensione di: Domenico Astuti
L'aggettivo ideale: Gran Guignol!
Scarica il Pressbook del film
The Equalizer - Il Vendicatore su Facebook

theequalizerilvendicatore_leggero.pngUn vero peccato aver realizzato un film dalla regia elegante, quasi autorale, con un Denzel Washington in buono spolvero e una storia action leggera e piacevole per tutti i palati.
Un peccato perché tanta professionalità è stata utilizzata per una storia sinceramente scombiccherata e senza una linea d’ombra ben decisa.
Una storia che rischia di infilarsi e impantanarsi tra Il giustiziere della notte e il primo Rambo. Una storia in cui un certo McCall, una macchina da guerra perfetta, un equalizer - uno che vuole ristabilire l'equilibrio di legalità e giustizia dove è stato alterato –, ex agente della Cia oramai fattosi credere morto da tutti, sbaraglia sì la mafia russa fin dentro casa del boss a Mosca ma inizia a fare giustizia anche di agenti corrotti e quant’altro.
Tutto perché la natura dell’uomo è più forte dei suoi proponimenti, il suo destino forse è già scritto. Pretesto per ritornare se stesso, una dolce e sbandata ragazzina russa di professione prostituta che viene picchiata a sangue da un protettore.

Probabilmente il regista Antoine Fuqua ( quasi cinquantenne, nero, di Pittsburgh, con alle spalle film action come Shooter e Training Day ) ha cercato di trovare una nuova strada all’action movie inserendo autorialità sia nella forma che nel contenuto.

Il film inizia e termina in un bar in stile quadro di Edward Hopper, un uomo solo di notte seduto in un locale semivuoto, si va a sedere lì perché soffre di insonnia e forse di solitudine e legge di Hemingway Il vecchio e il mare. E’ un uomo nella folla, dai gesti maniacali, sembra senza passato e senza alcun futuro.
Legge alcune pagine del romanzo, per poi fare due chiacchiere sul romanzo stesso, sui suoi significati e sulla natura degli uomini con una giovane prostituta slava che è in inquieta attesa di una chiamata di un cliente. Ma ciò che è deficitario, nonostante ciò che dicono altri, è il livello politico delle sue intenzioni.
Per fare questo tentativo di evoluzione del genere, non del tutto riuscito, parte – come pretesto più che altro – da una serie tv Anni Ottanta, elegante nel genere e originale nell’impostazione, Un giustiziere a New York, mentre il paragone naturale è con registi come Michael Winner e il maestro di questo genere oggi, Michael Mann. Bob McCall ( Denzel Washington ) è un sessantenne che lavora in un grande magazzino di ferramenta, gentile e simpatico a tutti, proprio una brava persona, equilibrata ma un po’ solitario, i colleghi più giovani al supermercato scherzano con lui e lo chiamano " nonno ".
Passa il suo tempo tra il lavoro, una casa vuota e silenziosa e il bar sotto casa in cui trascorre le notti leggendo libri.
Beve tè, supporta un collega sovrappeso a fare un esame per diventare vigilante e scambia qualche chiacchiera col barista e con Alina ( la sedicenne Chloë Grace Moretz, già vista in una ventina di film tra cui Hugo Cabret e Sils Maria ), prostituta slava con ambizioni di cantante e dall’ intelligenza viva.
Bob si è abituato a vedere tutte le sere la ragazza anche se per pochi minuti, forse si è affezionato a lei e alla sua giovane età ma non chiede nulla quando non la vede per una paio di sere. Ma viene a sapere dal barista che è finita all’ospedale massacrata di botte, allora lui la va a trovare senza però avvicinarla.

La natura dell’uomo torna a galla, dimentica la sua scelta di solitudine e quiete e, dopo un ultimo inutile tentativo da brava persona, comprare la libertà della ragazza dal pappone russo, si trasforma nella macchina da guerra che è stato in passato. Bob ritrova il suo istinto omicida e gerarchicamente inizia a colpire tutti gli uomini della mafia russa ed anche i poliziotti americani corrotti, iniziando con Slavi e altri quattro minacciosi mafiosi che riesce a uccidere in diciannove secondi con armi di fortuna come un cavatappi o un piccolo teschio di giada.

Scontri, ammazzamenti, fino ad imbattersi in un pericoloso e psicopatico killer mandato da Mosca a risolvere il problema.
Si incroceranno, si studieranno fino allo scontro cruento e finale che avverrà proprio nel grande magazzino di fai da te in cui si possono usare gli oggetti per il bricolage come armi letali.
Una buona regia accurata ed elegante ma anche fatta di qualche virtuosisismo eccessivo, una fotografia splendida ( del calabrese naturalizzato americano Mauro Fiore ) e una prova d’attore alta da parte di Denzel Washington.
Neo non da poco è la sceneggiatura non all'altezza, che crea un risultato generico, disomogeneo e in alcuni casi troppo grandguignolesco.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere