HOME arrow HOME VIDEO: arrow Azione arrow Tomb Raider (Blu Ray)
Lunedì 10 Dicembre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
jurassic_world_il_regno_distrutto_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
Tomb Raider (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Orsatti   
lunedì 16 luglio 2018

Titolo: Tomb Raider
Titolo originale: Tomb Raider

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 11 Luglio 2018.

Il film.
Lara Croft è la figlia fiera e indipendente di un eccentrico avventuriero, scomparso quando lei era appenatomb_raider_2017_blu_ray.jpg adolescente. Oramai giovane ventunenne, Lara si muove per le caotiche strade di Londra quando, costretta ad affrontare i propri demoni, decide di capire cosa abbia portato il padre alla morte. Andando contro le sue ultime volontà, Lara parte alla volta dell'ultima destinazione del genitore: una leggendaria tomba su un'isola al largo delle coste del Giappone.
La sua però sarà una missione più rischiosa di quanto credeva....
Reboot del franchise con Angelina Jolie che si ispira alla versione 2013 del videogioco di Lara Croft e che la vede anche qui, come nel film del 2001, sulle tracce del padre-archeologo scomparso. La trentenne Alicia Wikander non ha le forme dell'Angelina Jolie venticinquenne del primo film, ma come giovane Lara Croft ventunenne è credibile e funziona particolarmente bene, anche se pure lei è un clone di Indiana Jones. Ruba scene e, stavolta, anche i tempi dai film della saga spielberghiana, soprattutto per via di un Dominic West che non è un compito Richard Croft inglese, come quello dell'americanissimo Jon Voight, vero padre di Angelina Jolie, ma un incrocio fra lo Sean Connery e il John Hurt di Indiana Jones. Hollywood non resiste a non raccontare l'adolescenza, o meglio la giovinezza inquieta di un'altra icona dei nostri tempi affidandosi a un regista che conosce il mestiere e a un'attrice che non è un sex symbol, ma è adeguata al ruolo che interpreta. Alicia Wikander suda, lotta, si ferisce, fallisce, picchia e viene picchiata, prima di trionfare e diventare la Lara Croft che si conosce da sempre... un pò come la Wonder Woman di Gal Gadot. Curioso vedere Lara Croft sulle tracce della tomba della regina giapponese Himiko, nota in Italia come la perfida regina Himika di Jeeg Robot, una cosa che mi ha fatto sorridere, ma anche pensare alla mia infanzia fatta di robottoni giapponesi e regni sotterranei. Ovviamente, questo film non è che la prima parte di una saga che si dipanerà in più pellicole....
Da vedere, nonoste certi sensi di deja vu....

Video.
Il film prodotto e distribuito da Warner viene presentato nel formato di 2,39:1 con codifica a 1080 p. La confezione è una semplice Amaray, piacevole graficamente ma priva di Artwork interno. "Tomb Raider" è stato interamente girato in digitale con telecamere Arri Alexa SXT Plus e Arri Alexa Mini. Successivamente riversato su un master Digital Intermediate 4K. La qualità complessiva del disco è sbalorditiva, regalandoci un Blu Ray da riferimento con un quadro video che buca letteralmente lo schermo. L'immagine è superba, ricca di informazioni e definita in modo impressionante. Tutti gli oggetti in primo e secondo piano vengono riprodotti fedelmente con precisione certosina.
I pori della pelle, le goccie di sudore, le ombre tra i muscoli, le piante nella giungla, la sabbia della spiaggia, le attrezzature da campo, persino la polvere nei combattimenti, tutto perfettamente visibile con una dovizia di dettagli che impressiona per purezza e definizione. I colori sono altrettanto superbi, saturi e precisi.
Il livello del nero è magistrare e le scene in notturna non perdono mai e poi mai di mordente, risultando perfettamente vive e dettagliate. Ottimi gli incarnati resi sempre in modo molto naturale. Se vogliamo trovare il pelo nell'uovo possiamo constatare che il Bitrate medio del disco si attesta sui 24 Mbps che non è elevatissimo per il tipo di supporto, ma che al lato pratico non modifica il risultato finale grazie alla purezza della sorgente primaria.
In conclusione uno strepitoso Blu Ray adatto a testare un schermo di grandi dimensioni.... Consigliato!

Audio.
Comparto audio composto
da tre tracce: Dolby Atmos TrueHD 7.1 per la lingua originale e purtoppo solo Dolby Digital 5.1 per Italiano e Spagnolo. Chiaramente la traccia inglese ha una dinamica e una spazialità pazzesca e il paragone con la traccia italiana è impietoso. Comunque andando ad analizzare il semplice Dolby Digital 5.1 constatiamo che svolga in modo sincero il proprio compito, regalandoci buoni effetti di ambienza e consentendoci un ascolto comunque coinvolgente. Ne sono un esempio: la tempesta sul mare, le varie acrobazie di Lara Croft nella giungla, la fuga tra le rapide e le scene sul relitto dell'aereo. In tutte queste situazioni riscontriamo un ottimo uso di tutti i diffusori che riescono a creare una notevole spazialità grazie a un uso sapiente di quelli posteriori, sempre presenti e poderosi. Buono l'intervento del Subwoofer, che ci delizia con alcuni colpi bassi allo stomaco. Audio buono ma per un prodotto del 2018 si poteva e doveva fare di più, anche perchè nel disco 4K la traccia Italiana è in DTS HD Master Audio 5.1.... Peccato!

Extra.
Extra interessanti ma "pochi" per il genere di film, con meno di trenta minuti di materiale da visionare:
"Tomb Raider: Uncovered" (7,06) Featurette in cui viene evidenziata, attraverso varie interviste , la differenza tra la Lara Croft che incontriamo nel film e quella a cui eravamo abituati a vedere precedentemente.
Il produttore Patrick McCormick ci spiega che questa Lara è più vulnerabile e di come il film dipinga il ritratto di una giovane ribelle segnata da un tragedia personale che è alla ricerca del proprio destino .
"Croft Training" (6,06) Breve featurette che ci spiega il programma di training massacrante a cui si è sottoposta la protagonista assieme al suo personale trainer Magnus.
"Breaking Down The Rapids" (5,34) Breve featurette su una delle sequenze più spettacolari e particolarmente elaborate del film, quella in cui Lara scende le rapidi per poi finire su un vecchi areoplano fatiscente.
"Lara Croft: evolution of an icon"
(9,53) Speciale che ci illustra la storia della protagonista dei videogiochi, l'evoluzione della saga  di Tomb Raider e il successo di un personaggio divenuto un'icona.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Non ci resta che vincere
Tito e gli alieni
Perfetti sconosciuti
Il sacrificio del cervo sacro
Orecchie
Searching
Una vita spericolata
E' nata una stella
La terra dell'abbastanza
Dante va alla guerra
BlacKkKlansman
The Infiltrator
La profezia dell'armadillo
Sulla mia pelle
Gotti – Il Primo Padrino
Il tuttofare
The End? L'inferno è fuori
Ride
Io sono tempesta
Io c'è
Stronger, io sono più forte
Schegge di paura
Broadway Danny Rose
Il giovane Karl Marx
Come un gatto in tangenziale
La truffa del secolo
La truffa dei Logan
Monitor
Dogman
Un sogno chiamato Florida
Ippocrate
End of Justice - Nessuno è innocente
Ogni maledetta domenica
Paterno
Made in Italy
Rimetti a noi i nostri debiti
Abracadabra
Benvenuto in Germania
Avengers: Infinity War
I segreti di Wind River
Molly's Game
Il premio
Tonya
Strange Days
Omicidio al Cairo
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere