Domenica 17 Novembre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
halloween_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
la_llorona_728x120_top.jpeg
Drew Barrymore PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Bassi   
sabato 28 aprile 2007


2890768010.jpg Drew Barrymore

Drew Barrymore (1975)

"So benissimo che certi attori sono rovinati dalla droga, eppure tutto passa sotto silenzio. Perchè nel mio caso non hanno dettoche ero semplicemente «un po' esaurita» oppure che mi ero beccata
una «brutta influenza»?"
Drew Barrymore si è trasformate dalla bambinetta cosi carina di ET-L'extraterrestre (1982) nell'adolescente perduta della fine degli anni Ottanta, tutta droga e alcol.

Drew Blythe Barrymore (Culver City, 22 febbraio 1975) è un’attrice e produttrice cinematografica statunitense.


Famiglia

Drew Barrymore proviene da una famiglia di artisti: discendente in linea diretta dell’attore inglese Maurice, il cui cognome era Blythe, è nipote di John e pronipote di Lionel ed Ethel, e figlia di John Drew e dell’attrice di origine ungherese Jaid Mako, nota anche come Jaid Barrymore. Infine, anche suo fratello - per parte di padre - John Blyth è attore.


Biografia

La carriera della Barrymore iniziò all'età di 7 anni quando fu tra i protagonisti del film di Steven Spielberg film E.T.. Il 20 novembre 1982 divenne la più giovane ospite del programma televisivo Saturday Night Live, dove fece uno sketch in cui rivelava di avere ammazzato E.T..

La sua infanzia fu notoriamente problematica: beveva alcolici a 9 anni, fumava marijuana a 10, e sniffava cocaina a 12. Pur disintossicandosi, continuò a mantenere un'immagine di "cattiva ragazza", e anzi la sfruttò per diventare un sex symbol quando negli anni '90 riprese la sua carriera cinematografica interpretando una teenager seduttrice in La mia peggiore amica, e posando nuda sul numero di gennaio 1995 della rivista statunitense Playboy. Steven Spielberg, il padrino della Barrymore, le dette un regalo per il suo ventesimo compleanno con una nota da leggere "Copriti". Assieme c'era una copia di Playboy con le sue immagini, ma le sue foto erano state ritoccate dai tecnici di Spielberg e lei appariva completamente vestita. Nello stesso periodo apparve nuda in cinque film. Nel 1995 partecipò al famoso show televisivo Late Show with David Letterman, dove la Barrymore stupì il conduttore saltando sulla scrivania e mostrandogli il seno (dando le spalle alle telecamere), come parte del balletto per il suo compleanno. Inoltre fece da modella per una serie di spot televisivi per la marca Guess?.

Barrymore ha continuato la sua carriera di successo come attrice. Ha interpretato ruoli in commedie romantiche; ad esempio Prima o poi me lo sposo e 50 volte il primo bacio. Forte del suo sex-appeal è rimasta al centro dell'attenzione dei media, è riuscita inoltre a sviluppare una carriera importante sulle scene, nonostante non abbia terminato le scuole superiori. Ha prodotto diversi film, inclusi Charlie's Angels ed il seguito tratti dall'omonima serie tv.

Recentemente sta esplorando ruoli più drammatici come I ragazzi della mia vita, dove interpreta la madre minorenne in un matrimonio fallito con un padre tossicodipendente (tratto da una storia vera di Beverly D'Onofrio), Confessioni di una mente pericolosa, ed il film cult Donnie Darko, nel quale lei è anche produttore esecutivo. La Barrymore ha iniziato ad avere maggiore attenzione sia come attrice seria e come serio lavoratore di Hollywood.

La carriera della Barrymore ha assunto tutti colori dell'arcobaleno. Nelle parole di Yahoo! Movies:

Discende da una dinastia di Hollywood, bambina prodigio, abusatrice di droghe ed alcol in eta prepuberale, sex-symbol dei "teenager" e resuscitata alla purità dalla celluloide, Drew Barrymore è l'incarnazione della caduta e resurrezione delle fortune di Hollywood, auto-reinvenzione e dimostrazione vivente del potere delle buone Pubbliche Relazioni.
Più recentemente, la Barrymore è stata oggetto di un documentario non autorizzato, My Date with Drew (Il mio appuntamento con Drew - 2003). In questo filmato un aspirante produttore e fan dell'attrice utilizza le limitate risorse finanziarie e sociali nel tentativo di ottenere un appuntamento con la Barrymore. Attraverso il passaparola, internet, ed uno stile di comunicazione particolare con l'attrice e i suoi più stretti collaboratori alla fine riesce ad ottenere l'agognato appuntamento. La Barrymore dimostra di avere un buon senso dell'umorismo portando una video camera come regalo al fan e divertendosi nell'occasione.

Il 3 febbraio 2004, le è stata dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Drew Barrymore è stata sposata al barista gallese (poi diventato proprietario) Jeremy Thomas, dal 20 marzo al 28 aprile 1994, e al comico Tom Green dal 7 luglio 2001 al 15 ottobre 2002 (Green fece richiesta di divorzio nel dicembre 2001). Attualmente frequenta Fabrizio Moretti, batterista dei The Strokes. La Barrymore ha inoltre dichiarato pubblicamente di essere bisessuale, rivelando di aver dormito con molte donne da adolescente e di essere ancora interessata sessualmente ad esse.


Curiosità

È la madrina di Frances Bean Cobain, la figlia dei musicisti Kurt Cobain e Courtney Love.
È la figlioccia di Steven Spielberg.
Ha sei tatuaggi: una falce di luna sul suo alluce, una croce con edera sulla gamba, una farfalla sullo stomaco, una margherita sul fianco, e due angeli sul fondo schiena, uno con il nome di sua madre, Jaid, e l'altro con il nome James (un tributo al suo allora fidanzato Jamie Walters).
Nel 2001 è stata candidata ai Razzie Awards come peggior attrice non protagonista per Freddy Got Fingered.

Filmografia

Attrice

Stati di allucinazione (Altered States 1980)

E.T. l'Extra-Terrestre (E.T. 1982)

Fenomeni paranormali incontrollabili (Firestarter 1984)

L'occhio del gatto (Cat's Eye 1985)

Ci penseremo domani (See You in the Morning 1989)

Motorama (Motorama 1991)

La mia peggiore amica (Poison Ivy 1992)

Doppelganger (1993)

Fusi di testa 2 - Waynestock (Wayne's World 2 1993) (Cameo)

Bad Girls (Bad Girls 1994)

A proposito di donne (Boys on the Side 1995)

Una folle stagione d'amore (1995)

Batman Forever (Batman Forever 1995)

Tutti dicono I Love You (Everyone Says I Love You 1996)

Scream (Scream 1996)

Best men - Amici per la pelle (Best men 1997)

Prima o poi me lo sposo (The Wedding Singer 1998)

La leggenda di un amore - Cinderella (1998)

Mai stata baciata (Never been kissed 1999)

Titan A.E. (2000) (voce)

Charlie's Angels (Charlie's Angels 2000)

Donnie Darko (Donnie Darko 2001)

Freddy Got Fingered (2001) (Cameo)

I ragazzi della mia vita (Riding in Cars with Boys 2001)

Confessioni di una mente pericolosa (Confessions of a Dangerous Mind 2002)

Charlie's Angels: più che mai (Charlie's Angels: Full Throttle 2003)

Duplex - Un appartamento per tre (Duplex 2003)

50 volte il primo bacio (50 First Dates 2004)

L'amore in gioco (Fever pitch 2005)

Le regole del gioco - Lucky you (Lucky you 2005)

Curioso come George (Curious George 2006, voce)

Scrivimi una canzone (Music and Lyrics 2007)

Produttrice

Mai stata baciata (Never been kissed 1999)

Charlie's Angels (Charlie's Angels 2000)

Donnie Darko (Donnie Darko 2001)


Charlie's Angels: più che mai (Charlie's Angels: Full Throttle 2003)

Duplex - Un appartamento per tre (Duplex 2003)

L'amore in gioco (Fever pitch 2005)

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Drew_Barrymore "

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere