HOME arrow ARTICOLI CINEMA: arrow Cinema e Cinema arrow Buon Venerdì 13! - 28 curiosità sul film horror del 1980
Venerdì 19 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Buon Venerdì 13! - 28 curiosità sul film horror del 1980 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdì 13 settembre 2013

Buon Venerdì 13! - 28 curiosità sul film horror del 1980

Uno speciale sull'originale "Venerdì 13" diretto da Sean S. Cunningham

Era il 9 maggio 1980 ed usciva negli Stati Uniti il film horror Venerdì 13 (Friday the 13th), diretto da Sean S. Cunningham e sceneggiato da Victor Miller.
La storia del massacro del Campo di Lago Cristallo è nota soprattutto per averci fatto conoscere Jason Voorhees, maschera horror che ha dato vita a numerosi sequel, spin-off e reboot. Ma oggi mi occupo, vista la data funesta (!) del film originale; ecco qualche curiosità. Attenzione: possibili spoiler.

1. Numero dei morti: 11 (compreso il serpente).
2. Sally Field ha fatto il provino per il ruolo di Alice Hardy. Alla fine venne presa Adrienne King.
3. Adrienne in un primo momento non voleva fare il film a causa della violenza ma poi ha cambiato idea.
4. Estelle Parsons è stata originariamente contattata per interpretare la signora Voorhees. Alla fine fu presa Betsy Palmer.
5. Betsy Palmer ha detto che ha accettato la parte solo perché aveva un disperato bisogno di soldi per una nuova auto. Infatti, dopo aver letto la sceneggiatura ha definito il film “un pezzo di merda”.
6. Sean S. Cunningham ha dichiarato che il tipo di attori che cercava per il film erano “ragazzi di bell’aspetto che si potevano vedere in uno spot della Pepsi.”
7. Il film è stato girato al Camp No-Be-Bo-Sco nel New Jersey. Il campo è ancora in funzione, ed ha un muro dedicato al film.
8. Tom Savini è stato uno dei primi ad entrare nel cast tecnico perché i produttori avevano adorato il suo trucco e gli effetti speciali in Zombi ((1978).
9. I realizzatori non hanno mai avuto intenzione di creare un trampolino di lancio per i sequel.
10. Il compositore Harry Manfredini ha detto che, contrariamente alla credenza popolare, il famoso “Chi, chi, chi, ha, ha, ha” nella colonna sonora del film è in realtà “Ki, K, I ki, ma, ma, ma”. È pensato per assomigliare alla voce di Jason che dice “uccidere, uccidere, uccidere, mamma, mamma, mamma” nella mente della signora Voorhees. E ’stato ispirato dalla scena in cui Pamela Voorhees sembra essere posseduta da Jason e dice “Get her, mommy! Kill her!” (Uccidila, mamma! Uccidila!). Manfredini ha creato l’effetto pronunciando le sillabe “ki” e “ma” in un microfono particolare.
11. Mentre la maggior parte del cast e della troupe sono stati in alberghi locali durante le riprese, alcuni, tra cui Tom Savini e Taso N. Stavrakis, hanno alloggiato proprio nell’accampamento. Avevano il videoregistratore di Savini e solo due film da vedere: Barbarella e Il maratoneta, quindi dovevano guardare ogni serata uno di questi. Tom Savini ha poi dichiarato che sa recitare quei film a memoria.
12. Il film ha guadagnato 39.754.601 dollari con un budget di 550.000 dollari.
13. Le riprese sono durate 28 giorni.
14. La scena con il serpente non era nella sceneggiatura ma fu un’idea di Tom Savini dopo un’esperienza durante le riprese. Il serpente nella scena era reale, compresa la sua morte sullo schermo.
15. Betsy Palmer ha lavorato al film per dieci giorni, ed ha ricevuto 1.000 dollari al giorno.
16. Victor Miller ha ammesso che voleva volutamente cavalcare il successo di Halloween - La notte delle streghe di John Carpenter.
17. Jason all’inizio della sceneggiatura si chiamava Josh ma Victor Miller lo ha cambiato ricordandosi un bullo della scuola.
18. Il titolo provvisorio della sceneggiatura di Victor Miller era “Long Night at Camp Blood”
19. Victor Miller ha scritto la sceneggiatura in circa due settimane. Inoltre, Miller non è mai andato in un campo estivo.
20. Sean S. Cunningham voleva il figlio Noel Cunningham come Jason, ma sua moglie Susan non glielo permise.
21. Per il montaggio del film sono servite dieci settimane.
22. C’è un vero campo estivo chiamato Camp Crystal situato vicino a Starke, Florida.
23. Durante i primi fine settimana di uscita del film, Tom Savini è andato nei cinema per gli ultimi cinque minuti di spettacolo per vedere il pubblico reagire alla scena in cui Jason emerge dal lago e afferra Alice.
24. Nella scena della morte di Bill (Harry Crosby) Tom Savini gli aveva messo un liquido negli occhi causandogli dolori lancinanti.
25. Quando Jack Burrel (Kevin Bacon) viene ucciso con la gola trafitta da una freccia, il sangue del collo fa delle bollicine. In origine il sangue doveva solo uscire ma la disposizione del tubo del liquido non ha funzionato; Tom Savini ha dovuto soffiare nel tubo per ottenere il flusso, causando un non intenzionale effetto spumeggiante.
26. Nomination al Mystfest 1980 come miglior film.
27. Nomination ai Razzie Awards 1981 come Peggior film (vinse Can’t Stop the Music di Nancy Walker) e Peggior Attrice a Betsy Palmer (vinse Amy Irving per Accordi sul palcoscenico)

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere