HOME arrow PROSSIMAMENTE: arrow Il sistema cinema Italiano si abbatte non si cambia!
Sabato 22 Gennaio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Il sistema cinema Italiano si abbatte non si cambia! PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Federico Albani   
mercoledì 03 ottobre 2007

Domenica 30 Settembre compariva sul Manifesto un articolo di Cesare Petrillo della Teodora Film dove si denunciava una certa situazione nel cinema Italiano e venivano mosse delle critiche al colosso Sky.

Da allora botta e risposta sulle pagine del Manifesto fino a giungere a quest'ultima lettera di Petrillo:

Cari amici,
venerdi 28 settembre, in occasione della proiezione seguita dalla conferenza stampa di Angel, ho fatto una breve introduzione in cui lamentavo la quasi sparizione del cinema d’essai in Italia. Dicevo infatti che a parte i film americani a budget miliardario, e alcune produzioni italiane della Medusa e di Rai Cinema, il resto sta scomparendo.
Ancora qualche anno fa vedevamo grazie allo sforzo di tante compagnie film mediorientali, scandinavi, sudamericani, orientali, spagnoli, tedeschi francesi eccetera. Da qui a Natale, a parte Ozon, Denis Arcand, Ai confini del paradiso, Irina Palm e il libanese Caramel il cinema d’essai è finito.
Il manifesto del giorno dopo mi chiedeva di spiegarne le cause. Tra queste, sostenevo la mancanza di interesse di Sky che in situazione di monopolio tende a comprare esclusivamente alle grandi compagnie e comunque cinema da grandi numeri, avendo quasi azzerato il metodo Tele+ di programmare sia Vacanze di Natale di De Laurentis che Rosetta dei Dardenne.
Questa mia dichiarazione non è affatto piaciuta a Sky (mentre tutti gli altri, non sentendosi in colpa, mi hanno ignorato). Con gran coda di paglia , il responsabile comunicazione di Sky Tullio Caviglieri ieri sullo stesso manifesto mi ha preso per il culo, asserendo che mi piacerebbe vedere instaurato un sistema di quote per cui in discoteca si ascolta anche musica azera e caucasica e le sale si dovrebbero riempire di film africani. A questo attacco grossolano e razzista, ho risposto oggi sul manifesto.
Inoltro a tutti questa “amorosa” corrispondenza sperando che qualcuno che ancora crede ai diritti delle minoranze, alla libertà di pensiero e di parola, alla diffusione di tutta la cultura e l’arte oltre a quella dominante, si decida a schierarsi contro il regime di monopolio. Per fortuna ancora siamo in democrazia.

Cesare Petrillo

 

manifesto_leggero.jpg

 

 

La replica di Sky

 

controreplica_sky.jpg

 

 

 

La controreplica di Petrillo

replica_petrillo.jpg

 

 

 

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere