HOME arrow PROSSIMAMENTE: arrow Intervista a Lionello Cerri amministratore delegato di Anteo Spazio Cinema!
Lunedì 6 Dicembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Intervista a Lionello Cerri amministratore delegato di Anteo Spazio Cinema! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
giovedì 03 giugno 2021

Intervista a Lionello Cerri, produttore cinematografico e amministratore delegato di Anteo Spazio Cinema!

La cultura ha un ruolo sociale decisivo e lo si è visto proprio quanto è venuta a mancare, come in questi mesi di chiusura forzata” - afferma Lionello Cerri, produttore cinematografico e amministratore delegato di Anteo Spazio Cinema, durante il colloquio con Alessandro Banfi per 10alle5Quotidiana.

Cerri fa un bilancio sulla situazione delle sale a poco più di un mese dalla riapertura del 25 aprile e sulle prospettive dopo questo ‘annus horribilis’. "Noi ci siamo fatti trovare pronti. Al 25 aprile hanno riaperto 107 schermi a livello nazionale, 37 di quegli schemi erano nostri. Oggi siamo a 2.300 schermi sui 3.500 a regime su tutto il territorio italiano. Teniamo anche presente che, tra mille difficoltà, c’è anche una quantità relativa di prodotto da proporre. Eppure, abbiamo percepito una gran voglia di tornare sui luoghi di svago da parte del pubblico pur in assenza dei grandi blockbuster americani. Palazzo del Cinema Anteo a Milano è stato fino alla scorsa settimana il primo locale in tutta Italia, dal punto di vista delle presenze. Nella giornata del primo maggio su una capienza totale di 2000, abbiamo venduto biglietti per 1800 posti”.

Nonostante i numeri che fanno ben sperare la crisi economica è stata inevitabile per il settore. "Il conto economico è deficitario. Palazzo del Cinema Anteo è al 60 per cento dei volumi d’affari del maggio 2019, ma altri nostri locali sono molto più sotto, fino ad arrivare al 20 per cento” – precisa a 10alle5Qutodidiana Cerri. “Abbiamo avuto sei mesi di cassa integrazione per le persone che lavorano con noi, riaprire era importante sia dal punto di vista umano, sia da quello sociale. E i cosiddetti ristori rischiano di non bastare. Anche perché con Governo, Regioni e Comuni dobbiamo ripensare al nostro mestiere, al nostro modo di concepire l’offerta ai cittadini. Dobbiamo sfruttare questa crisi e ribaltarla in senso positivo a favore nostro e del pubblico che ci segue. Ripensare alle sale dove proporre anche grandi eventi sportivi, concerti di musica, e anche le grandi serie, che oggi vanno solo sulle piattaforme”.

Su come può ripartire la Milano della cultura alla luce delle imminenti elezioni amministrative Cerri afferma: "Vedo una Milano che riparte decisa sul piano del lavoro e della crescita, certo, ma in una versione eco-compatibile, verde, con cultura e spettacolo in primo piano. Non dimenticando l’accoglienza per chi arriva e l’attenzione ai più fragili. Il progetto di Sala anche per il futuro va in questa direzione e quindi spero che possa portarlo avanti. Abbiamo vissuto anni efficaci, non dobbiamo smettere di guardare alla cultura come un elemento che migliora la vita ai cittadini" – conclude Cerri.

L'intervista completa sul sito http://www.10alle5quotidiano.info/

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere