HOME arrow PROSSIMAMENTE: arrow John Carpenter torna in sala con “The Ward”
Giovedì 27 Gennaio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
John Carpenter torna in sala con “The Ward” PDF Stampa E-mail
Scritto da Federico Albani   
mercoledì 15 settembre 2010

John Carpenter torna in sala con “The Ward”, horror carcerario che rimanda agli episodi più classici del genere!
Ma purtroppo delude il pubblico del Toronto Film Festival

Come uno zio a cui vogliamo bene ma che non vediamo da fin troppo tempo, John Carpenter sta per tornare dopo nove anni di quasi assoluto silenzio (ha diretto solo un paio di episodi della serie “Masters of Horror”) con “The Ward”, un film che sin dalla trama trasuda Carpenter da tutti i pori.
La storia, ambientata negli anni Sessanta, è quella di Kristen (Amber Heard), una ragazza chiusa in un ospedale psichiatrico dopo aver dato fuoco a una fattoria.
Ben presto scopre che nell'istituto si aggira una terrificante presenza, un fantasma che inizia a eliminare le altre pazienti. Kristen dovrà risolvere il mistero prima che sia troppo tardi.
Come si vede, la trama è quanto di più classico si possa sperare da Carpenter, che ha anche rimarcato la cosa durante una breve presentazione video al Toronto International Film Festival dove “The Ward” è stato presentato in anteprima: “Questo è un film old school da un regista old school”. Peccato che le prime recensioni non facciano ben sperare.

Peter Sciretta di Slashfilm scrive infatti: “Si tratta di un ritorno trionfale di John Carpenter? Purtroppo no”.
E spiega: “Il plot è oltre il derivativo ed esiste solo per dare a Carpenter la possibilità di spaventare il pubblico senza motivo. […] Il fantasma non fa neanche lontanamente paura, e non è certo aiutato da un trucco malamente realizzato.
La storia si conclude con un colpo di scena ridicolo, che fiuterete a un miglio di distanza”. Infine, per quanto spenda parole di elogio per la performance di Amber Heard, nota come “le compagne di cella di Kristen sono tutte donne bellissime, come lei. […] La cosa assume un qualche senso alla fine del film, ma sembra più che altro una scusa per girare una scena in cui tutte le ragazze si fanno la doccia insieme. Non sono contrario a questo tipo di sequenze nei film di genere, ma qui non ha nessuno scopo preciso e non mostra alcuna vera nudità”.

Catfish, lettore del sito Ain't It Cool News, è meno negativo, ma non entusiasta: “Come 'Drag Me To Hell', 'The Ward' pare un tentativo voluto e consapevole, da parte di un maestro dell'horror anni Ottanta, di ricatturare l'energia dei suoi primi lavori.
'The Ward' non riesce nella missione altrettanto, ma questo non vuol dire che sia un brutto film. Semplicemente, l'insieme non eguaglia la somma delle parti”. In dettaglio: “Alcune scene prese individualmente sono davvero eccellenti”, il film sfoggia “una classica atmosfera da casa infestata”, e conta su un paio di momenti gore “fenomenali” pur non aggiungendo nulla alla storia. Insomma, “per tutto il film, capisci di essere nelle mani di un professionista”, ma sembra di trovarsi di fronte a “una collezione di sequenze horror tenute insieme da... beh, veramente poco”.

In conclusione, è chiaro che le aspettative nei confronti di Carpenter sono altissime, soprattutto dopo tutti questi anni.
Dunque, è meglio attendere la visione per giudicare.
Ma è altrettanto innegabile che da anni, anche prima della pausa prolungata, il regista non realizzava più opere al livello dei suoi classici. Con questa consapevolezza, forse sarà possibile godere del ritorno del Maestro, aspettando con fiducia il suo prossimo film “Fangland”, dalla trama decisamente più interessante.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere