HOME arrow ARTICOLI CINEMA: arrow Cinema e Cinema arrow La Festa - trailer dell'horror italiano gratis online per Halloween
Domenica 14 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
La Festa - trailer dell'horror italiano gratis online per Halloween PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedì 29 ottobre 2013

La Festa - trailer dell'horror italiano gratis online per Halloween

Da giovedì 31 ottobre in concomitanza con Halloween sarà disponibile online sulle piattaforme Dailymotion e YouTube, l'horror indipendente italiano La Festa di Simone Scafidi, una produzione pensata e realizzata per la distribuzione in rete.
Un’iniziativa interessante e originale per dare alle produzioni thriller e horror italiane il massimo della visibilità e da appassionati di horror e fautori di un ritorno del cinema di genere italiano ormai latitante da troppo tempo, non potevamo esimerci dal segnalare il film di Simone Scafidi che dal 31 ottobre sarà fruibile gratuitamente online.

La trama ci racconta di una festa organizzata da alcuni ragazzi in una villa isolata che a causa di alcuni intrusi si trasformerà in un gioco al massacro.
Dal trailer si evince che Scafidi ha utilizzato il formato found footage, che il livello della recitazione sembra buono (uno dei problemi che purtroppo affliggono le produzioni nostrane) e che su schermo non mancheranno come da copione violenza e gore.

La trama ufficiale del film:
"Giulia Crespi è scomparsa misteriosamente insieme a dieci compagni di classe. Avevano organizzato un weekend nella villa in collina di uno di loro, ma nessuno ha mai fatto ritorno.
Che fine hanno fatto i ragazzi?
Alcuni mesi dopo ai famigliari viene inviato un dvd anonimo, che contiene le riprese di quanto accaduto la sera della festa.
Non sono semplici riprese, ma qualcosa di simile ad un vero e proprio film sull’accaduto. Montato, musicato, postprodotto. Il filmato inviato ai loro genitori e girato la sera stessa della scomparsa rivela una realtà inquietante: i ragazzi diventano involontari protagonisti di un macabro gioco a eliminazione e le loro vicende si mescolano con una storia accaduta tanti anni prima nel bosco vicino alla villa.
Ma chi è che ha girato quel filmato? E perchè?
La verità sembra non essere nascosta solo nel contenuto di quel video."


Scafidi parla del suo film:

“La Festa” è la storia di una generazione che organizza un evento solo per riprenderlo, e finisce per sottostare alle impreviste regole che esso impone loro. La vicenda di un gruppo di adolescenti sequestrati da quattro adulti e costretti a giocarsi la vita, sfidandosi gli uni con gli altri, è il punto di partenza per riflettere non su quanto si veda, ma su come venga mostrato.

Gli accadimenti de La Festa sono narrati dalle riprese effettuate durante una misteriosa e mortale serata. Non è però il classico found footage di tanti celebri point of view movie, ovvero traballante, senza colonna sonora e montaggio. Si tratta di un vero e proprio FILM che qualcuno ha girato con cura, montato (sfasando anche la cronologia narrativa) e postprodotto.

Nel filone point of view movie chi riprende l’evento non lo vive, non lo percepisce, ma si focalizza solo sul modo di filmare quello che accade intorno. Ne La Festa questa sindrome è spostata su chi è ripreso, che non reagisce come gli eventi dovrebbero indurlo a fare perché troppo preoccupato dal fatto stesso di essere l’oggetto della ripresa.

Il collegamento costruito con la repubblica di Salò e con la dittatura fascista dell’immagine innesta nel film un parallelo tra chi ha imposto la falsificazione della realtà e chi ha deciso di accettarla senza combatterla.

“La Festa” si propone in sintesi come prodotto autonomo che parte sì dalle basi del Point of view movie e dell’horror, ma se ne smarca, ne segna la distanza. Da una parte perché dimostra l’incapacità di riprodurre la realtà che si presume ad un certo cinema verità - falsificando in continuazione ogni possibile segno di autenticità con l’uso di flashback o con manipolazioni visive - dall’altra sottolineando l’impossibilità e l’inutilità di girare horror in un Paese che ormai ha chiuso le porte di un immaginario fantastico e altro.

Proprio per questo “La Festa” arruola due icone dell’horror italiano del passato (la Cinzia Monreale de “L’aldilà” e il Karl Zinny di “Demoni”) riducendole a figure mute e fantasmatiche, simbolo di un passato che è sepolto e senza eredi.

“La Festa” è cinema del presente, sia come concezione che come fruizione. E’ Cinema di ricerca e in ricerca; in bilico, ma fieramente non immobile.

Il cast del film: Lavinia Longhi, Riccardo Cicogna, Susanna Giaroli, Andrea Consonni, Matilde Maggio, Roisin Greco, Niccolò Gentili, Alessandra Sartania, Simone Riccioni, Micol Donghi, Marco Nugnes, Thomas Cibelli, Romolo Guerrieri, Vittoria Bocca Gelsi, Cinzia Monreale e Karl Zinny.

Trailer


LA FESTA - Official Trailer di LaFesta
 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere