HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills
Domenica 20 Ottobre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
godzilla_2_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
la_llorona_728x120_top.jpeg
Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea Matera   
lunedì 29 agosto 2011

Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills
Titolo originale: Beverly Hills Cop
USA, Canada: 1984. Regia di: Martin Brest Genere: Commedia Durata: 105'
Interpreti: Eddie Murphy, Judge Reinhold, John Ashton, Lisa Eilbacher, Ronny Cox, Steven Berkoff, James Russo, Jonathan Banks, Stephen Elliott, Gilbert R. Hill, Art Kimbro, Joel Bailey, Bronson Pinchot, Paul Reiser, Michael Champion
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 1985
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Andrea Matera
L'aggettivo ideale: Divertente
Scarica il Pressbook del film
Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills su Facebook
Mi piaceCondividi questo articolo su Facebook

Beverly Hills CopAxel Foley è un giovane agente di colore della città di Detroit.
Foley è un ottimo poliziotto ma è indisciplinato e ciò causa parecchi problemi al suo distretto.
Infatti , sarà la sua insofferenza alle regole che lo porterà a Beverly Hills ad indagare sull’ omicidio di un suo vecchio amico d’infanzia. Beverly Hills Cop è uno dei film simbolo dei sfavillanti anni 80 , lanciando nell’ olimpo delle star Eddie Murphy, che già stava avendo un grandissimo successo al Saturday Night Live.

La trama è un riuscito mix di commedia e azione con una robusta dose di volgarità e violenza che verrà poi persa nei successivi film della serie. Durante la visione è evidente la volontà di creare un forte contrasto tra la città di Detroit (sporca, fumosa) con la città di Beverly Hills così luccicante, lussuosa ,patinata..
Questa forte dicotomia –che si riflette anche nella sceneggiatura che da un incipt più serio si evolve in qualcosa di più ironico e scanzonato- è un indicatore della transitorietà del genere poliziesco americano di inizio anni 80 che abbandona il realismo introdotto negli anni 70 e raggiunge lidì più rassicuranti e in alcuni casi più fasulli.
Anche la colonna sonora percorre questo cammino ,così ricca di brani che spaziano dal pop all’elettronica , diventatati subiti dei grandi successi. Il detective Alex Foley (Eddie Murphy) è scaltro, intraprendente e fin troppo bravo nel suo lavoro di poliziotto.

Questi aspetti avrebbero potuto renderlo antipatico, ma grazie all’ interpretazione di Murphy che ha infuso nel suo personaggio la sua simpatia, la parlata sciolta ma rozza e la sua risata contagiosa ha creato un personaggio difficilmente dimenticabile, che si aggiunge perfettamente alla schiera di altre figure di poliziotti al cinema dalle forti caratteristiche ( ad esempio, Martin Riggs e Henry Callaghan, rispettivamente in Arma Letale e in Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo).
Il film parte subito forte con un ottimo inseguimento iniziale e con il presentazione del personaggio principale mostrando tutte le sue principali caratteristiche. La scena dell’ arrivo a Beverly Hills è memorabile; un mix perfetto di regia ,montaggio ,musica e recitazione.

Per tutta la sua durata il film mantiene un gran ritmo , con dialoghi brillanti, scene divertenti e concludendosi con un’intensa sparatoria finale. Oltre a Murphy , è bene ricordare le altre tre grandi interpretazioni del film; nei panni dei tre poliziotti di Beverly Hills con cui il nostro protagonista si scontrerà , troviamo John Asthon (il burbero sergente Taggart) ,Judge Reinhold (l’ ingenuo agente Rosewood) e Ronny Cox (il severo tenente Bogomil).
Il film ha ottenuto diverse candidature all’ Oscar e altri premi importanti ; ciò mostra l’importanza di questo film, il quale non dovrebbe mai mancare nella videoteca di un appassionato.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere