HOME arrow Recensioni Blu Ray arrow Commedia arrow Dio esiste e vive a Bruxelles (Blu Ray)
Martedì 19 Settembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Dio esiste e vive a Bruxelles (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 30 maggio 2016

Titolo: Dio esiste e vive a Bruxelles
Titolo originale: Le tout nouveau testament
Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 19 Maggio 2016.

Film
Dio è un uomo di mezza età che vive in un appartamento di Bruxelles con una moglie silente e una figlia, ebbene si
dio_esiste_e_vive_a_bruxelles_blu_ray_leggero.png ha anche una figlia oltre a un figlio fuggito di casa in giovane età, che non apprezza il comportamento paterno e che ne subisce ogni tipo di angheria.
Tutto procede male sino a quando Ea non decide di vendicarsi del padre fuggendo di casa ma non prima di aver comunicato a tutti gli abitanti della terra quale sia la loro data di morte. Un caso cinematografico servito, e riverito, proveniente dal piccolo Belgio e per la precisione da Bruxelles.
Molti mesi presente nei cinema della penisola e numerose certificazioni di stima da parte di un pubblico desideroso di capire cosa possa spingere Dio a essere un nullatenente che si diverte con il proprio computer a creare regole assurde da rispettare salvo creare problemi di ogni sorta, dai più banali ai più complessi, per puro e semplice sadico divertimento.
Tutto questo sino a che, spinta da un fratello di ‘un certo peso terrestre’, la giovane Ea decide di creare una propria cerchia di nuovi discepoli che la porteranno a generare un nuovo testamento.
Fra citazioni religiose, qualche sana risata che è frutto della capacità mimica di Poelvoorde, troppo snobbato dal grande cinema, ma che definire un semplice comico sarebbe riduttivo; il film fa riflettere, ci si interroga, e pensare mai con fare disincantato, domandandosi cosa decideremmo di fare della nostra vita qualora ci trovassimo di fronte alla nostra esatta data di dipartita terrena. Van Dormael confeziona un mini capolavoro riflessivo e minimalista, snobbato ingiustamente dalla notte degli Oscar e che non cessa la sua meritata corsa al botteghino.

Video
Il film prodotto da I Wonder Pictures e distribuito da Koch Media viene presentato nel formato 2,35:1 con codifica a 1080 p. La confezione è l'intramontabile Amaray, semplice ma dalla grafica gradevole.
Simpatico l'artwork interno interno, dove nello sfondo troviamo i volti di Benoît Poelvoorde (Dio) e Pili Groyne (Ea).
Il Blu Ray gode di una qualità video elevata che restituisce immagini di pregevole fattura e, che consoldila, la sensazione avuta nella visione della pellicola in sala.
Se consideriamo che il film alterna scene in interni con scarsa luminosità a scene in esterni con un livello di illuminazione elevato, il livello di dettaglio per tutta la durata del film si attesta su livelli da riferimento, regalandoci immagini perfette. Ne è la prova un Bitrate medio che non scende mai sotto i 31 Mbps a conferma di un lavoro egregio svolto in fase di encoding.

La colorimentria generale è abbastanza tenue, con colori pastello che virano dal marrone al giallo ocra, tendenzialmente morbidi, che si consolidano per tutta la durata del film tranne l'ultima parte dove troviamo colori più vivi e sgargianti in un arcobaleno di colori.

Ottima la resa dei primi piani, dove colori e incarnati sono resi al meglio. Come dicevamo il film è spesso molto scuro, ma la definizione anche nelle zone più buie è in genere ben al di sopra della media e ci permette di cogliere anche i più piccoli particolari.
Da proporre come riferimento la scena in cui "Ea" scappa di casa e si ritrova fuori da una lavanderia in piena notte sotto la pioggia. Il quadro complessivo è straripante e i dettagli delle gocce di pioggia sullo sfondo e sul viso della ragazzina sono una gioia per gli occhi. Tutto è reso al meglio e tutto è perfettamente visibile.

Audio
"Dio esiste e vive a Bruxelles" si avvale di un comparto audio all'altezza del genere di film, infatti troviamo due tracce lossless in formato 5.1 DTS HD sia per la lingua originale che per il doppiaggio italiano realizzate con un ottima cura. La qualità sonora è più che soddisfacente e la cura con cui vengono riproposti i dialoghi è ottima, sempre limpidi e mai inscatolati.
L'uso dei canali surround entra in gioco durante le varie canzoni che accompagnano il film creando un piacevole effetto di ambienza che ci avvolge. Subwoofer "assopito", come è giusto che sia per ilg enere di pellicola, praticamente inesistente.

Extra
Discreto il comparto degli extra, dove troviamo: "Il doppiaggio -
Frankie hi-nrg mc" composto da una breve clip di (3,28) in cui il direttore del doppiaggio Teo Bellia spiega il lavoro a Frankie hi-nrg mc su come dare voce al figlio di Dio, un filmato relativo al tour promozionale del film a Bologna e Roma (4,01) e una serie di interviste ad attori e regista che ci parlano dei vari personaggi e del film.

Il doppiaggio - Frankie hi-nrg mc (3,28)
Il tour promozionale a Bologna e Roma (4,01)
Interviste:
Didier De Neck e Serge Larivière (4,07)
Laura Verlinden e Pili Groyne (11,42)
Benoît Poelvoorde (5,15)
Jaco Van Dormael (5,13)
Benoît Poelvoorde e Jaco Van Dormael (8,32)

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere