Domenica 28 Novembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Fratelli in Erba PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Domenico Astuti   
mercoledì 29 settembre 2010

Fratelli in Erba
Titolo originale: Leaves of grass
USA: 2010. Regia di: Tim Blake Nelson Genere: Commedia Durata: 95'
Interpreti: Edward Norton, Susan Sarandon, Tim Blake Nelson, Richard Dreyfuss, Keri Russell, Lucy DeVito, Kent Jude Bernard, Amelia Campbell, Randal Reeder, Leo Fabian, Tina Parker, Ty Burrell, Lee Wilkof, Melanie Lynskey, Josh Pais
Sito web ufficiale: www.leavesofgrassmovie.com
Sito web italiano: www.fratelliinerba.it
Nelle sale dal: 17/09/2010

Voto: 6
Trailer 
Recensione di: Domenico Astuti
L'aggettivo ideale: Inconcludente
Scarica il Pressbook del film
Fratelli in Erba su Facebook

Fratelli in ErbaIl titolo in inglese è " Leaves of Grass "dal libro del grande scrittore e poeta americano Walt Whitman ( ' Foglie d'erba ', autore anche di ' Giorni rappresentativi '; conosciuto da tutti per l'utilizzatissimo verso " O capitano ! Mio capitano " ); ma a nostro parere si ferma qui l'assonanza col poeta della libertà e della liberazione sessuale con cento anni d'anticipo.
Il risultato del film è il frutto di inesperienza o di presunzione dell'autore. Un regista che ha cercato di fare un film fuori dagli schemi, alto, intelligente e colto ed ha realizzato invece un film scombiccherato, vuoto e floscio: pur mettendo tutti gli ingredienti giusti ha prodotto un sufflè insapore e vacuo.
Forse avendo collaborato come sceneggiatore con i fratelli Coen ha creduto di imparare la leggerezza, la maestria, le arguzie dei due talentuosi registi americani. A questo s'aggiunga un titolo ( traduzione ? ) in italiano che più scemo non si sarebbe potuto trovare o tradurre, alludendo all'erba per dire marijuana, giacchè da ragazzi i due gemelli fumacchiavano parecchio.

Recensire un film del genere è abbastanza faticoso, riflettere su questo tipo di cinema e sul suo modo di fare cinema, di concepirlo e portarlo a questo compimento può sembrare tempo perso. Perché le tematiche sono accennate e non approfondite e questo è la voluta cifra stilistica del regista, il suo aplomb narrativo. Una per tutte: la critica verso una madre che rappresenta il mondo degli anni Sessanta beat e alternativo ma che in realtà ha passato il tempo a bere, fumare e ad essere inadeguata nei confronti dei due figli ed oggi ha scelto ( alla Robert Walser ) di chiudersi in una clinica perché ha paura di un
ulteriore fallimento. I due gemelli Kincaid hanno reagito in modo diametralmente opposto agli insegnamenti della madre, Bill si è chiuso nello studio e nella disciplina che richiede la filosofia.

E' scappato dalla piccola città di provincia in cui è nato, ha cancellato anche il suo forte accento ed è diventato un serissimo professore universitario di filosofia antica, talmente serio che non ha nessuno svago nemmeno affettivo, e sono dodici anni che non torna a casa. Brady invece ( come dottor Jekill e Mister Hide ) non ha terminato gli studi, è rimasto nella stessa casa d'infanzia, conserva l'accento di provincia ( ma nell'edizione italiana non appare nulla di tutto questo ) e oltre a fumare marijuana e a vivere alla maniera dei genitori, ha messo in piedi uno scientifico e tecnologico capannone di coltivazione di marijuana che vende in tutta la regione.
Le vite dei due gemelli sono evidentemente distanti e inconciliabili ma Brady, che aspetta un figlio dalla sua compagna ed ha grossi problemi finanziari con uno strozzino ebreo, con una scusa fa tornare il fratello a casa.
Ha un piano folle e ha bisogno della complicità di Bill, vuole convincerlo a sostituirsi a lui per un giorno, in modo da avere il tempo e un alibi perfetto per un'azione che dovrebbe risolvere tutti i suoi problemi.

" Fratelli in erba " come ci hanno fatto vedere i fratelli Coen ( ' Fargo ',' Fratello dove sei ' ) inizia come una commedia disimpegnata ( Bill Kincaid dà una lezione su Socrate e sulla pessima fine che fa chi si illude di aver raggiunto l'equilibrio nella vita, e quasi subito si deve difendere dalle profferte amorose di una sua allieva ) per diventare quasi subito una tragedia. Questi due elementi sono le basi su cui Tim Blake Nelson costruisce il film; ma anche altre due tematiche dei Fratelli Coen emergono evidenti: l' incomprensibile casualità della vita che si accanisce contro chi cerca di dominare il fato attraverso incontri casuali che si rivelano determinanti e figure insensate, un po' tonte e a prima vista innocue, che cambiano la vita.

Tim Blake Nelson è un personaggio poliedrico nel Cinema hollywoodiano, attore-caratterista di tanti film televisivi e cinematografici, sceneggiatore, regista, produttore e anche montatore.
Dei sei film diretti da segnalare solo " La zona grigia " passato in Italia in modo molto marginale.
" Fratelli in erba " è un film con una sceneggiature un po' pretenziosa e una regia non all'altezza delle intenzioni.
C'è un buon cast, splendido il cameo di un Dreyfuss irriconoscibile. Bella la colonna sonora. 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere