Lunedì 6 Dicembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Fratelli in Erba PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 26
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
venerdì 17 settembre 2010

Fratelli in Erba
Titolo originale: Leaves of grass
USA: 2010. Regia di: Tim Blake Nelson Genere: Commedia Durata: 95'
Interpreti: Edward Norton, Susan Sarandon, Tim Blake Nelson, Richard Dreyfuss, Keri Russell, Lucy DeVito, Kent Jude Bernard, Amelia Campbell, Randal Reeder, Leo Fabian, Tina Parker, Ty Burrell, Lee Wilkof, Melanie Lynskey, Josh Pais
Sito web ufficiale: www.leavesofgrassmovie.com
Sito web italiano: www.fratelliinerba.it
Nelle sale dal: 17/09/2010

Voto: 7
Trailer 
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Spiazzante
Scarica il Pressbook del film
Fratelli in Erba su Facebook

Fratelli in ErbaIl regista, attore e scrittore Tim Blake Nelson, nel realizzare questo film, ha voluto portare alla ribalta un mondo che conosce bene, tornando fisicamente a ripercorrere lo stile di vita, con i suoi colori e profumi, di un’intera comunità. E attraverso questa esplorazione che nascono i due gemelli di “Fratelli in Erba” e tutti gli altri personaggi, ognuno dei quali ha uno spessore che incide nel proseguo del racconto.

Nelson crede fermamente nel non trascurare alcun dettaglio, tutti i personaggi creano la storia e tutti, anche quelli che sembrano meno importanti, sono al suo servizio.
Bill e Brady Kincaid sono due gemelli che vivono due vite diametralmente opposte, con molte miglia che li separano. Bill è un professore di filosofia e insegna alla Brown University. Si è lasciato alle spalle sua madre e suo fratello gemello di cui non condivide lo stile di vita. Brady è uno spacciatore d’erba, la migliore in circolazione, grazie all’utilizzo di un sistema da lui perfezionato.
È però pieno di debiti con Pug Rothbaum, un membro di spicco della sinagoga nonché spacciatore a Tulsa. La situazione non è semplice, così Blake si ingegna per far venire Bill a Little Dixie. Il suo piano consiste nel mettere suo fratello nei suoi panni, mentre lui e il suo socio Bolger sistemano la questione con Pug. Questa potrebbe essere anche un’ottima occasione per Bill per far pace con la madre.
Quella scritta da Nelson è una commedia amara, in cui ombre e luci si intrecciano in un equilibrio armonico.
Quella che inizialmente sembra una commedia degli equivoci, qualcuno che prende il posto di qualcun altro, spiazza lo spettatore con alcuni colpi di scena ben orchestrati. La miscela tra commedia e tragedia non trascende mai, la tragedia viene risolta, senza divagazioni emozionali.

Il film è ricco di tematiche che fanno riflettere senza essere seriose o legnose. Nelson riesce a far parlare i suoi personaggi sia di filosofia che di poesia con naturalezza e spontaneità senza appesantirne la visione. Lo spettatore rimane affascinato dall’intensa declamazione della poesia di Walt Whitman da parte di Janet, integrata perfettamente nel discorso, da apparire come semplici parole sgorgate sul momento e perfettamente attinenti.
L’intento del regista è stato quello di far pensare allo spettatore che i filosofi citati fossero attuali “con idee che sono applicabili alla nostra vita quotidiana”.
Al contempo vuole esplorare cosa sia la felicità, cosa rende felice un individuo e soprattutto quando si è veramente felici. La vita di Bill è tranquilla e ordinaria, ma è felice? Ha troncato ogni rapporto con la sua famiglia e con i luoghi dove è vissuto da bambino. Quando torna “a casa”, lentamente comincia a riconsiderare ciò che ha.
Per rendere l’interazione tra i due gemelli più reale possibile si è lavorato molto nel creare una vera conversazione, rispondendo alla presenza fisica dell’altra persona. Edward Norton ha fatto un lavoro grandioso su entrambi i personaggi, lasciando parecchio spazio alle caratterizzazioni facciali.

L’allestimento delle scene è stato fatto in Louisiana (a poca distanza dal confine con l’Oklaoma), questo per poter dare i giusti colori, le sfumature e gli accenti in cui è ambientato il film, mostrando una realtà riconoscibile.
Nel film ci sono conflitti emotivi, esplorazione di sé, situazioni comiche, e a queste si aggiungono alcune scene di violenza, che negli intenti del regista è servita a rafforzare l’idea che non si può controllare sempre ciò che ci accade nella vita.
A dimostrazione di ciò ha sottolineato come anche quando la vita è divertente, prevedibile e abitudinaria, possono accadere situazioni inaspettate e tragiche che ne cambiano il corso, e non è detto in negativo, al contrario si può essere proiettati in un nuovo mondo ricco di novità.
Fratelli in erba è un buon mix di commedia e dramma, ricco di belle interpretazioni, di humour e di spessore.

 

Commenti  

 
0 #2 Sarettinai 2010-09-17 14:36
Stupendo questo film :)
Citazione
 
 
0 #1 Laura Manotti 2010-09-17 14:35
Bellissimo questo articolo. ciao!
Citazione
 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere