HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Gianni e le donne
Domenica 28 Novembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Gianni e le donne PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 16
ScarsoOttimo 
Scritto da Federica Di Bartolo   
giovedì 10 febbraio 2011

Gianni e le donne
Titolo originale: Gianni e le donne
Italia: 2011. Regia di: Gianni Di Gregorio Genere: Commedia Durata: 90'
Interpreti: Gianni Di Gregorio, Valeria de Franciscis, Alfonso Santagata, Elisabetta Piccolomini, Valeria Cavalli, Aylin Prandi, Kristina Cepraga, Michelangelo Ciminale, Teresa Di Gregorio, Lilia Silvi, Gabriella Sborgi, Laura Squizzato, Silvia Squizzato
Sito web ufficiale: www.corriere.it/giannieledonne
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 11/02/2011
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Federica Di Bartolo
L'aggettivo ideale: Malinconico
Scarica il Pressbook del film
Gianni e le donne su Facebook

Gianni e le donneFrizzante, ironico e al tempo stesso malinconico. “Gianni e le donne” è il secondo lungometraggio di Gianni Di Gregorio che dopo il successo ottenuto con “Pranzo di Ferragosto” torna alla regia raccontando l’uomo con i suoi vizi e le sue virtù.

Il protagonista è Gianni, ovviamente interpretato dallo stesso Di Gregorio, un distinto sessantenne che, ormai pensionato,  passa la sua giornata svolgendo commissioni per la sua famiglia e per la giovane vicina di casa. Una vita tranquilla interrotta dall’ossessiva madre,  nobildonna decaduta che si ostina a vivere nella vecchia villa alle porte di Roma, i cui passatempi sono giocare a carte con le amiche  e dedicarsi ad una finanza un po’ “creativa” ed è interpretata, come in “Pranzo di Ferragosto da Valeria de Franciscis.
Tutto prosegue senza scossoni, a parte i tentativi di Gianni di sistemare la situazione patrimoniale della madre e fermare le sue spese folli, finché un giorno l’avvocato e amico Alfonso (Alfonso Santagata) non riscuote il “bello addormentato”. Il tempo è passato e Gianni si guarda intorno e non si capacita come sia successo, ma la cosa che lo ferisce di più è il fatto che le donne non lo considerano più come un uomo, lo guardano come un soprammobile. L’unica possibilità è trovarsi un amante, tanto più che ormai il rapporto con la moglie si è trasformato in una profonda, solida amicizia. Fra miseri tentativi ed incontri falliti Gianni si arrende avvertendo tutta l’amarezza della condizione in cui si trova, il tempo purtroppo passa inesorabile e contro di esso non si può lottare.

E’ come un grido gentile ed educato fatto anche di silenzi rivolto alle donne che il protagonista incontra e le parole sono sempre le stesse: “Guardatemi sono qui”.
Con delicatezza e ironia l’attore, sceneggiatore e regista Gianni Di Gregorio conferma il suo talento compiendo un’analisi di una generazione, rappresentando la società moderna e il difficile rapporto di un uomo di una certa età con il gentil sesso. L’assenza di volgarità e la maniera gentile, seppur briosa, con cui viene trattato questo argomento e viene rappresentata la realtà ricorda la vecchia commedia italiana o il cinema francese quello del regista, attore e critico cinematografico François Truffaut (Parigi, 1932 – Neuilly – sur-Seine 1984).

E’ una commedia agrodolce, nata durante le riprese di “Pranzo di Ferragosto” derivante dal fatto che, come ha spiegato lo stesso regista:  “ Io prendo spesso i mezzi pubblici e mi ricordo che fino a poco tempo fa capitava di avere degli scambi di sguardi con delle donne. Mi sono accorto che ora non succede più, nessuna mi guarda più come prima, ma mi vedono come una poltrona, un soprammobile.” E’ un tema decisamente difficile da rappresentare, pieno di risvolti e complicazioni, tuttavia il tocco leggero e ironico con cui Di Gregorio racconta se stesso conquista lo spettatore.
 

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere