HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Il mio ragazzo è un bastardo
Lunedì 26 Settembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Il mio ragazzo è un bastardo PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Sara Sagrati   
venerdì 20 luglio 2007

Il mio ragazzo è un bastardo
USA: 2006. Regia di: Betty Thomas Genere: Commedia Durata: 89'
Interpreti: Jesse Metcalfe, Brittany Snow, Ashanti, Sophia Bush, Arielle Kebbel, Penn Badgley, Jenny McCarthy, Fatso-Fasano, Steve Bacic
Sito web: www.myspace.com/JohnTucker
Voto: 6
Recensione di: Sara Sagrati

il_mio_ragazzo__un_bastardo_leggero.jpg"Il mio ragazzo è un bastardo", il cui titolo originale è "John Tucker must die", racconta di tre giovani, belle e brillanti ragazze e del ragazzo che le ha usate e prese in giro. Scoperto l'inganno amoroso, anche grazie all'intervento della nuova studentessa Kate, inizerà la tremenda vendetta.
John Tucker deve morire! Alzi la mano quella ragazza che non abbia mai pensato un a cosa del genere del John Tucker della sua vita. Chi è John Tucker? E' il ragazzo più bello della scuola che sfrutta la sua popolarità per fare quello che gli pare, per uscire con più ragazze, per prendere in giro i loro sentimenti. Insomma quello che durante l'adolescenza le metteva in ridicolo, le usava e spifferava in giro dettagli piccanti, veri o presunti che fossero.
Ogni ragazza ha il suo John Tucker e ogni ragazza ha pensato almeno per un secondo di fargliela pagare. Ma non si pensi ad un horror o ragazzine sadiche in abiti succinti, qui si parla di distruzione sociale e amorosa.
Da questo punto di vista il film è azzeccato. Sebbene le scuole americane siano così distanti dalle nostre per la presenza di cheerleader, laboratori di chimica, armadietti nei corridoi, bar e network televisivi interni, alla fine le dinamiche sociali sono sempre le stesse ed è facile immedesimarsi. Anche perchè non si tratta solo di vendetta, ma anche di accettazione. Cos'è che un adolescente medio vuole più di ogni altra cosa? E' essere accettato dagli altri. Kate, la protagonista, si è sempre sentita invisibile, ma grazie alla sua partecipazione alla vendetta nei confronti di John Tucker diventerà popolare e tutti si ricorderanno il suo nome. Questo è il suo scopo, ma a che prezzo? Forse la perdita della propria identità, il ferire i sentimenti altrui, perdere di vista i propri obiettivi? Quante volte una commedia adolescenziale americana ha affrontato questi dicorsi?
Film del genere ce ne sono davvero tanti, alcuni anche realizzati direttamente per la Tv se non dalla stessa MTV il cui odiens ne è il pubblico privilegiato. Tra i migliori esempi usciti recentemente, ricordiamo Mean Girls scritto da Tina Fey (una dei comici del Saturday Night Live) che rinverdì la school comedy al feminile tanto amata negli anni '80 da John Hughes. La scuola come metafora della vita, dove ci si prepara ad affrontare le difficoltà a venire grazie a bulli, bellone, disparità economiche e ingiustizie. Un ambiente pauroso e affascinante. Certo, la sceneggiatura di Jeff Lovell di Il Mio Ragazzo è un Bastardo (perchè questo titolo quando l'originale era così bello?) non è all'altezza dei cult del genere, ma in fondo è scritta con buon mestiere. Inoltre la regista Betty Thomas ha la mano leggera e senso dell'umorismo nel riuscire riesce a mettere in scena una commediola che altro non voleva essere che un sano intrattenimento per ragazzi. Il film è facile, semplicistico, ma in fondo non delude e non annoia, nonostante una paio di scene un po' più volgari, che sembrano uscite dagli scarti di American Pie. Grazie soprattutto ad un cast fresco e in parte quasi interamente proveniente dalla TV. Il bellissimo John Tucker altri non è che Jesse Metcalfe, il giovane giardiniere della Signora Solis di Desperate Houswives, la protagoinista Kate è la stellina nascente Brittany Snow che presto vedremo nel musical Haispray, la cheerleader Heter è la pop star Ahanti, l'attivista vegana Beth ha il volto di Sophia Bush, nota soprattutto per essere Broke Davis nella serie One Tree Hill, mentre la cronista Carrie è Arielle Kebbel, la moglie di Dean in Una Mamma per Amica.
Insomma un perfetto sabato pomeriggio di Canale 5, ma adatto anche alla prima serata di Italia Uno pre-Lucignolo.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere