Lunedì 15 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Il seme della discordia PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Manca   
lunedì 14 settembre 2009

Il seme della discordia
Titolo originale: Il seme della discordia
Italia: 2008. Regia di: Pappi Corsicato Genere: Commedia Durata: 85'
Interpreti: Alessandro Gassman, Caterina Murino, Michele Venitucci, Isabella Ferrari, Valeria Fabrizi, Martina Stella
Sito web: 
Nelle sale dal: 05/09/2008
Voto: 4,5
Trailer
Recensione di: Francesco Manca
L'aggettivo ideale: Finto

ilsemedelladiscordia_leggero.jpgMario e Veronica sono una coppia sulla quarantina il cui unico desiderio è portare avanti la propria carriera. Un giorno, Veronica scopre di essere incinta e, poco dopo aver fatto il test di fertilità, Mario apprende di essere sterile. Benché Veronica sostenga di non aver avuto nessun rapporto con altri uomini, Mario comunque non le crede, al punto di abbandonarla a se stessa nel bel mezzo di una gravidanza non proprio desiderata…

A Pappi Corsicato, regista quantomeno ‘anomalo’ se confrontato con tutti gli altri cineasti nostrani degli ultimi anni, il coraggio di certo non manca, poiché, dopo aver già portato sullo schermo storie complesse e molto personali quali “I buchi neri” (1995) e “Chimera” (2001), si concentra, a sette anni di distanza dal suo ultimo lavoro, su un tema altrettanto, anzi, molto più complesso di quanto lo erano già i precedenti da lui trattati.

Traendo spunto dal racconto di Heinrich Von Kleist, “La marchesa Von O…”, Corsicato ne tira fuori una pellicola che è tutto un gioco di colori forti, messi ancor più in risalto da una fotografia accesa e pompata, che cita, riecheggia e omaggia senza alcun indugio il cinema, anch’esso estremamente colorato e volutamente ‘borderline’ del maestro iberico Pedro Almodovar, del quale proprio Corsicato ne fu assistente alla regia per “Legàmi!” (1990). Se guardate, anche senza troppa attenzione “Il seme della discordia” noterete senza la minima difficoltà che, praticamente in ogni inquadratura, è presente un evidente dettaglio di colore rosso fiammante; per citarne alcuni: i golfini di Veronica e della madre, il telefono di Monica, la maglietta di Gabriele, la lampada in casa di Mario e Veronica e via discorrendo.
Ma così come i colori e la fotografia, anche tutto il film sembra una fin troppo plateale ricopiatura dell’Almodovar style, come se Corsicato fosse incapace di staccarsi da una sorta di cordone ombelicale che lo tiene attaccato alla filmografia del regista spagnolo, e questo, alla sua pellicola, di certo non giova, dal momento che la sensazione predominante, almeno da parte di chi scrive, è quella di trovarsi di fronte ad un film molto, troppo insicuro, fatto di plastica, fintamente ‘impegnato’ e raffinato (le velleità di esserlo ci sono, eccome…) e sorretto da una storia che non funziona.

I personaggi interpretati da Alessandro Gassman e Caterina Murino possono anche essere, o perlomeno sembrare interessanti, ma sono visibilmente finti e forzati, come lo sono d’altronde tutti i personaggi di contorno: Martina Stella è caricata peggio di un mulo da soma, Michele Venitucci è una sorta di Antonio Banderas (tanto per rimanere in tema con il primo cinema Almodovariano) malaticcio e anemico, Valeria Fabrizi è rappresentata come una vecchia gallina impicciona e c’è pure un’ Eleonora Pedron che sembra (forse lo è addirittura…) capitata sul set per caso…
Le grossolane citazioni di “American Beauty” nella sequenza ‘onirica’ dell’orgasmo, anche quello fintissimo della Murino ricoperta di fuori bianchi al posto delle rose rosse del bellissimo film di Sam Mendes e di “Kill Bill Vol. 2” nella scena in cui Veronica (Murino) attende il responso del test di gravidanza non fanno altro che ridicolizzare ancor più una pellicola che è solo qualcosa di più ‘elaborato’ e pretenzioso rispetto ad una melensa soap-opera nostrana.
Peccato, perché le premesse erano tutt’altro che disastrose…

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere