HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow La fidanzata di papà
Venerdì 18 Settembre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
La fidanzata di papà PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 9
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Manca   
domenica 23 novembre 2008

La fidanzata di papà
Titolo originale: La fidanzata di papà
Italia: 2008. Regia di: Enrico Oldoini Genere: Commedia Durata: 100'
Interpreti: Massimo Boldi, Simona Ventura, Nino Frassica, Enzo Salvi, Biagio Izzo, Elisabetta Canalis, Natalia Bush, Loredana De Nardis, Martina Pinto, Bruno Arena, Martina Pinto, Max Cavallari, Bruno Arena, Kourtney Brown, Davide Silvestri
Sito web: www.medusa.it/fdp
Nelle sale dal: 14/11/2008
Voto: 3
Trailer
Recensione di: Francesco Manca

lafidanzatadipapa_leggero.jpegDopo l’inguardabile “Olè” e il (vano) tentativo di risalita con “Matrimonio alle Bahamas”, il sempre in forma (si fa per dire…) Massimo Boldi, giunto alla terza pellicola senza il suo ex fido compagno di (dis)avventure Christian De Sica, sostenuto dalla sua immancabile e allegra combriccola, si cimenta in un’altra vicenda pressoché analoga a tutto lo standard comico che i gentili signori Vanzina, Parenti, De Laurentiis e via discorrendo ci hanno proposto negli ultimi dieci anni. Su questo aspetto, benché sia (palesemente) tutt’altro che positivo, ci si poteva anche passare sopra, alla fine, siamo anche abituati, e potevamo anche chiudere un occhio sulla location di Miami, già utilizzata nel “cine-panettone 2005” con “Natale a Miami” di Neri Parenti, ma oltre a tutti questi stereotipi triti e ritriti, ce ne sono purtroppo molti altri, a cominciare da un elemento (apparentemente) banale: la locandina, che recita testualmente “Anche quest’anno il Natale arriva prima”; invito a confrontare la locandina del film in questione con quella de “Matrimonio alle Bahamas”, giusto per accorgersi che sono praticamente identiche.
Questo per far comprendere a quanto equivalga la considerazione morale che il Nostro cinema ripone sul Suo pubblico…
Ormai, tanto per rimanere in quest’ambito, basta osservare la locandina (e magari evitare di vedere il film) per rendersi conto che, col passare degli anni, la qualità dei prodotti natalizi o, in questo caso, (pre)natalizi, si è ormai ridotta ad un valore inesprimibile.

Ne “La fidanzata di papà” c’è veramente di Tutto, e per Tutto si intende Tutto quello che non c’entra con il cinema; basti pensare che nel cast è subentrata addirittura l’attuale “Regina” (?) della televisione italiana Simona Ventura, che attualmente “recita” il ruolo di mattatrice all’Isola dei Famosi, e la sua presenza nel film di Enrico Oldoini fa molto pensare al fatto che una bella villa a Miami, a meno che non ce l’abbia già, se la voglia veramente comprare.
Resta il fatto che, come detto, con il cinema la Ventura non ha proprio niente a che fare, e così per tutti gli altri personaggi, anche, e soprattutto di contorno, in primis, Davide Silvestri, ex Marco Falcon della celebre soap opera “Vivere” e Natalia Bush, quest’ultima concorrente di un altro reality show (La Talpa), e fanno parte del “clan” anche Teresa Mannino, comica di Zelig e Martina Pinto (“Carabinieri 7”).

Ad ammorbare la già tetra atmosfera, ci sono gli abituali Enzo Salvi e Biagio Izzo (occasionalmente travestito da donna), che concedono un breve (ed inutile) spazio ai due allegri Fichi d’India, alias Bruno Arena e Max Cavallari. Abbiamo dimenticato qualcuno? Ah, sì…la Canalis, che come sempre fa la sue due o tre scenette tanto per ravvivare qualche sponsor per poi dileguarsi e ricomparire su qualche patinata copertina con tanto di seno in mostra (ecco, quella sì che è la sua specialità, e forse l’unica cosa che le riesce piuttosto bene…).

In conclusione, per esprimere un giudizio globale, si può affermare con assoluta certezza che “La fidanzata di papà” è un prodotto che non ha null’altro da offrire fuorché battutacce scontate e sempliciotte che vanno a comporre un umorismo grossolano, inconsistente e visibilmente mal tagliato.
Date le circostanze, pare inutile spendere ulteriori parole, quindi, conviene fermarsi qui.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere