HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow La Rivolta delle Ex
Venerdì 18 Settembre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
La Rivolta delle Ex PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 14
ScarsoOttimo 
Scritto da Roberto Fedeli   
mercoledì 29 luglio 2009

La Rivolta delle Ex
Titolo originale: Ghosts of Girlfriends Past
USA: 2009 Regia di: Mark Waters Genere: Commedia Durata: 98'
Interpreti: Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Michael Douglas, Breckin Meyer, Lacey Chabert, Robert Forster, Anne Archer, Emma Stone, Noureen DeWulf, Amanda Walsh, Rachel Boston, Erin Wyatt
Sito web: www.ghostsofgirlfriendspastmovie.com
Nelle sale dal: 03/07/2009
Voto: 4,5
Trailer
Recensione di: Roberto Fedeli
L'aggettivo ideale: Banale

larivoltadelleex_leggero.jpgCon un canovaccio reiterato fino all’ indignazione,  si apre e si chiude l’ennesima commedia del regista Mark Waters. Il filmaker di Cleveland percorre un sentiero battuto fin dalle origini del cinematografo, attraverso una commistione di humor e romanticismo.
L’affascinante Mattew Mc Conaughey veste i panni di un indomabile seduttore, degno allievo degli insegnamenti dello zio - playboy (un impeccabile Michael Douglas).
Tra donne mollate simultaneamente in streaming e mille battute sconvenienti al matrimonio del fratello minore, Connor Mead (il nome del protagonista) rivive il viaggio catartico nella sua adolescenza, in compagnia del fantasma di una sua ex.
L’amore, schiavo della codardia, esala tutta la sua sostanza attraverso l’ agnizione finale, che convoglia verso la riconciliazione appassionata con l’amata Jenny Perotti (Jennifer Garner).

La caratterizzazione fin troppo stereotipata dei protagonisti dell’agone amoroso, si addensa in una struttura testuale e registica di buona efficacia formale. Il lavoro di Waters si dipana attraverso una struttura temporale fortemente discontinua. Mentre l’alternanza passato-presente vive di un ritmo lineare, l’alternanza presente-funerale probabile(apoteosi terminale dell’indegna condotta del protagonista) presenta una successione temporale incalzante e stimolante.
Mattew Mc Conaughey e Jennifer Garner non ricordano la coppia Tracy-Hepburn, ma si difendono grazie ad un discreto carisma.
Il film prosegue il discorso di Waters intrapreso con i precedenti “ Se solo fosse vero” e “Top model per caso”, senza aggiungere nulla alla crisi di spessore intellettuale della commedia americana.
Anche il palato dello spettatore meno esigente, verrà adombrato dalla banalità di un finale così orfano di creatività.
Il ritorno in seno ad una purezza ineffabile assurge solo ad insegnamento morale e corona un processo catartico in un climax improbabile.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere