HOME arrow IN DVD: arrow Commedia arrow L'agenzia dei bugiardi (dvd)
Mercoledì 19 Giugno 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L'agenzia dei bugiardi (dvd) PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Orsatti   
venerdì 24 maggio 2019

Titolo: L'agenzia dei bugiardi
Titolo originale: L'agenzia dei bugiardi
Caratteristiche del dvd in vendita dal 09 Maggio 2019.
Acquista l'edizione dvd al miglior prezzo!

Film
Il seducente Fred, l'esperto di tecnologia Diego e l'apprendista narcolettico Paolo sono i componenti di unalagenzia_dei_bugiardi_dvd.jpg diabolica e geniale agenzia che fornisce alibi ai propri clienti e il cui motto è "Meglio una bella bugia che una brutta verità". Fred si innamora di Clio, paladina della sincerità a tutti i costi, alla quale quindi non può svelare qual è il suo vero lavoro. La situazione si complica quando Fred scopre che il padre di Clio, Alberto, è un suo cliente, che si è rivolto all'agenzia per nascondere alla moglie Irene una scappatella con la sua giovane amante Cinzia. Accidentalmente, per una distrazione di Alberto, si ritroveranno in vacanza tutti insieme: Carla, Clio, Alberto e Cinzia in una situazione esplosiva. Cosa si inventeranno questa volta Fred e i suoi per creare l'alibi perfetto e sfuggire ancora una volta alla verità?....
Lo sapevate che esistono delle aziende che vivono fornendo alibi per le menzogne dei loro clienti? Ecco, io ne ero totalmente all'oscuro.
L'agenzia dei bugiardi, assieme a Alibi.com (2017), suo remake di una commediola francese che si basava proprio su questa notizia, ce lo hanno fatto conoscere. Tali società esistono per davvero ed è assurdo solo pensare alla loro creazione. Non sembra la realtà, che è spesso più creativa di qualsiasi immaginazione, ma sembra già un film. Queste società, non fanno altro che aiutare i propri clienti a mentire a coloro che li attorniano e, facendo qualcosa di immorale e politicamente scorretto allo stesso tempo, non possono anche esimersi dal generare con questo argomento una grande comicità con quello che ovviamente ne scaturisce. Per rispettare la legge, gli unici campi in cui tali società non possono intervenire sono quelli legati al mondo minorile, del lavoro o nell'ambito della medicina o salute. Per il resto ogni bugia è possibile! Un esempio su tutti.
Una donna infedele, iscritta a un corso di pasticceria, per vedere segretamente l'amante. Una volta protetta dalla società di alibi, riceveva a casa dalla stessa, torte a non finire per illudere il marito che il corso forse fruttuoso.
Su questi presupposti si innesta il film, versione italiana del francese che scatena divertenti risate, dovute a sceneggiatura originale, un team molto affiatato e ben diretto. Ad esempio Guido (Luigi Luciano), un hacker stordito e comico già solo per la faccia che ha. O la rapper negata, bella e troppo comica, Diana del Bufalo, totalmente stordita nella sua parte. Ancora ottimo Paolo Calabrese, il vicino di casa erotomane e onanista, innamorato segretamente della toga del giudice, (Carla Signoris), sua dirimpettaia. Tutti funzionano bene sia singolarmente che tra di loro. Risultato una buona energia e due risate assicurate, anche per l'assurdità di certe scene.
Insomma chi non avrebbe bisogno di una tale agenzia che copre marachelle e fa fare due risate, alzi la mano......

Video
Prodotto e distribuito da Warner Home Video, "L'agenzia dei bugiardi" viene presentato nel formato cinematografico di 2,35:1 anamorfico. La confezione è una semplice Amaray, curata nella grafica ma priva di Artwork interno. Il dvd gode di un quadro video soddisfacente per il tipo di supporto e, grazie ad un Bitrate medio particolarmente generoso che si attesta oltre gli 8,00 Mbps/sec, le immagini risultano ottime, sempre luminose e ricche di dettagli. I colori rispecchiano quelli visti in sala. Le riprese con scarsa luminosità non risultano mai impastate e riscono a regalarci un quadro video più che dignitoso. Sinceri gli incarnati resi sempre in modo naturale.

Audio
Comparto audio promosso.Troviamo una traccia Dolby Digital 5.1. dalla buona dinamica, ricca di dettagli e adeguata al tipo di prodotto. Ottima la pulizia del suono che ci permette di godere di dialoghi cristallini per tutta la durata del film. Molteplici gli effetti di ambienza che si possono percipire nelle varie scene e buona la riproduzione della colonna sonora.

Extra
Comparto extra buono, troviamo oltre all'immancabile Trailer un corposo "Backstage" (15,00) ricco di tante interviste al regista e al cast.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
SeedingUp | Digital Content Marketing
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere