HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Lui, lei e babydog
Venerdì 18 Settembre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Lui, lei e babydog PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Giancarlo Zappoli   
sabato 09 agosto 2008

Lui, lei e babydog
Titolo originale: Heavy Petting
USA: 2007 Regia di: Marcel Sarmiento Genere: Commedia Durata: 94'
Interpreti: Malin Akerman, Brendan Hines, Juan Carlos Hernández, Kevin Sussman, Karen Shallo, Mason Pettit, Steve Rosen, Sam Coppola, Eric Zuckerman
Sito web: www.heavypettingmovie.com
Nelle sale dal: 14/08/2008
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Giancarlo Zappoli

luileiebabydog_leggero.jpegCharlie è in cerca di una ragazza come il suo amico Res. Entrambi sono accomunati da una certa avversione per i cani. Ma una sera Charlie incontra, del tutto casualmente, Dafne.
Ma la ragazza, bionda e bella, ha una passione assoluta per i cani tanto da conservare in casa foto e urna cineraria dell'ultimo suo amico del cuore. Progredendo il rapporto tra lei e Charlie, Dafne decide di fargli una sorpresa, una cagnetta decisamente intrusiva alla quale lui cerca di dimostrare attenzione nonostante le sue costanti intrusioni nella loro relazione che sta progressivamente evolvendo verso il primo bacio.
Un film per cinofili (attenzione non è un refuso, i cinefili sono avvertiti) che merita l'attenzione che cerca in quanto opera d'intrattenimento dichiarata fin dagli originali titoli di testa in cui l'immagine di una cane con tanto di didascalie viene utilizzata per presentare cast & credits. Nella progressiva evoluzione del protagonista, proprietario di un coffee bar in cui ai cani è inizialmente vietato entrare e costretto a combattere con un possibile rivale che invece i cani li ama e li esibisce.
Di solito il triangolo nella commedia classica prevede un lui-lei-l'altro oppure l'altra. Qui invece la situazione si sposta a favore di una presenza canina decisamente marcata che rischia di far saltare un iniziale rapporto di coppia. La struttura narrativa è classica: il protagonista ha un amico totalmente orientato al 'qui e subito' ma scarsamente dotato da Madre Natura mentre lui ha i numeri per piacere ma deve barcamenarsi tra il desiderio nei confronti di una donna e la progressiva intrusione nella loro vita della creatura a quattro zampe. Intendiamoci: questo non è un cane che parla o si comporta come un essere umano.
È un cane che fa il cane e vive come tale. Proprio per questo dà origine a una sequenza esilarante quanto veridica (i veterinari che conoscete potranno confermarla per alcuni casi particolari).
Quando Charlie sta per baciare Dafne lei prende tempo e gli segnala un residuo rimasto tra i denti. Lui va in bagno seguito dall'animale che vede abbeverarsi nel water. Al ritorno sul divano… Vi lasciamo indovinare lo sviluppo della situazione anticipandovi solo che dividerà i cinofili da coloro che non lo sono.
Ma la vicenda non finisce lì. Quindi attenti se vi innamorate di chi è molto, molto legato a un animale.
Le conseguenze possono essere imprevedibili.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere