Domenica 29 Gennaio 2023
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Mordimi PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
sabato 18 settembre 2010

Mordimi
Titolo originale: Vampires Suck
USA: 2010. Regia di: Jason Friedberg, Aaron Seltzer Genere: Commedia Durata: 82'
Interpreti: Matt Lanter, Jenn Proske, Chris Riggi, Ken Jeong, Diedrich Bader,  Michelle Lang, David DeLuise, Crista Flanagan, Mike Mayhall, Kelsey Ford, Rett Terrell, Stephanie Fischer, Arielle Kebbel, Jeff Witzke, Jun Hee Lee, Krystal Mayo, Charlie Weber, B.J. Britt, Bradley Dodds, Matthew Warzel, Emily Brobst, Devon Kelly, Nick Eversman, Zane Holtz, Michael Hanson, Helena Barrett, Anneliese van der Pol, Marcelle Baer
Sito web ufficiale:
www.vampiressuckmovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 17/09/2010

Voto: 6,5
Trailer 
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Azzeccato
Scarica il Pressbook del film
Mordimi su Facebook

MordimiIl parodiare qualsiasi genere cinematografico gli venisse a tiro non bastava più, cosi dopo lo sberleffo dei film horror, delle commedie romantiche e di parecchi altri, i registi e sceneggiatori Jason Friedberg e Aaron Seltzer si sono buttati in una nuova avventura, mettere nel mirino i film sui vampiri, che hanno in questi ultimi anni catturato l’attenzione dei giovani di tutto il mondo, soprattutto le ragazze, diventando “alla moda”.

Il film lo dice esplicitamente in una sequenza attraverso le parole del personaggio maschile: “negli anni ottanta andava la coca, nei novanta il grunge. Ora è l'era dei vampiri”. E in effetti è diventato un fenomeno di massa e in continua espansione.
Friedberg e Seltzer ironizzano, sottolineando alcune peculiarità presenti nei personaggi originari.
Becca Crane è una ragazza sofferente, apatica e insicura, che si trasferisce da suo padre, nella cittadina di Sporks. A scuola fa la conoscenza del bel tenebroso Edward Sullen, di cui si innamora.
Lui la tiene a debita distanza, perché essendo un vampiro non vuole cadere in tentazione e morderla, cosa che lei gradirebbe. Becca si vedrà catapultata in un mondo del tutto nuovo e per stare con Edward affronterà mille pericoli.
Con Mordimi i due registi si sono concentrati su un’unica storia, a differenza delle loro opere precedenti, nelle quali ironizzavano su tante storie diverse.
Questo è dato anche dal fatto che il materiale a disposizione è stato abbondante e molto appetitoso da non potersi lasciare sfuggire una così ghiotta occasione. I due, a detta loro, hanno sempre fatto dell’ironia e parodiato quei film di cui sono appassionati, nella loro presa in giro non c’è alcun disprezzo.

Con Mordimi sono riusciti a catturare l’essenza di personaggi tanto amati, portando alla ribalta quei difetti caratteriali e non e alcune situazioni particolari, che qui vengono amplificate, ma che sono già presenti alla fonte.
Il film non è tanto irriverente da non poter piacere ai fan della famosa saga.
Quella descritta da Friedberg e Seltzer è un’ironia giocosa. Inoltre negli intenti dei due autori non c’è stata solo la voglia di raccontare una parodia sui vampiri, ma anche sulle saghe romantiche che parlano di storie d’amore proibite, di quegli amanti che rappresentano Romeo e Giulietta, due personaggi che, con la loro storia d’amore, hanno da sempre affascinato ogni generazione.

Per rendere la loro storia credibile a tutti gli effetti si sono curate molto le scenografie e l’ambientazione.
La location scelta per ricreare il Pacific Northwest è stata Shreveport, in Louisiana, dove c’è una zona boschiva utilizzata per le sequenze nella foresta, oltre ad avervi aggiunto della vegetazione tipica di quei luoghi, per potenziarne l’effetto.
Un ottimo lavoro è stato fatto con gli effetti speciali e la fotografia che ha reso l’atmosfera fulgida e imprevedibile.
Gli attori hanno incarnato al meglio i rispettivi personaggi, da non far sentire la mancanza dei loro più famosi colleghi, tutt’altro. L’esordiente Jenn Proske ha reso egregiamente la sua Becca, una diciassettenne goffa, timida e che non si sente a proprio agio. Il suo sguardo quasi costantemente rivolto verso il basso e il porre i capelli dietro le orecchie sono due gestualità che da sole dicono chi è Becca.
Mordimi è una commedia divertente, senza essere esageratamente esagerata, visto le opere precedenti dei due specialisti in parodie. Certo se li si conosce un po’, la loro firma c’è e si vede ed, in fondo, è anche per questo che i loro film continuano a piacere.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere