HOME arrow IN DVD: arrow Commedia arrow Quo vado? (DVD)
Sabato 15 Dicembre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
jurassic_world_il_regno_distrutto_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Il caso Fitzgerald News
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Prossimamente
Quo vado? (DVD) PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 30 maggio 2016

Titolo: Quo vado?
Titolo originale: Quo vado?
Caratteristiche del dvd in vendita dal 16 Aprile 2016.

Film
Vicino Bari vive Checco impiegato della provincia che lavora per l’ufficio rilascio licenze, la sua tranquillaquo_vado_dvd_leggero.png esistenza, che trascorre fra una partita di calcetto, le giornate di lavoro, la vita in famiglia e la storica fidanzata, viene bruscamente interrotta quando il governo decide di varare la manovra di ristrutturazione della pubblica amministrazione; da quel momento inizieranno per Checco una serie di trasferimenti che lo costringeranno a spostarsi lungo la penisola, il tutto con un solo scopo: persuaderlo a dimettersi.
Dieci milioni di euro a fronte di oltre 65 d’incasso e un successo che per alcuni aspetti può definirsi inaspettato, questo nonostante gli eccellenti successi al botteghino delle tre opere precedenti firmate sempre da Luca Medici, alias Checco Zalone, girate sempre in coppia con l’amico - regista Gennaro Nunziante. Anche questa volta ad alcune idee semplici e già presenti nelle precedenti pellicole: la battuta carica di doppi sensi e ‘scorrettezza politica’, Zalone e Nunziante aggiungono una riflessione più approfondita in merito a quel che spesso siamo, ovvero un popolo legato alle proprie tradizioni e a un’idea d’impiego pubblico anelato e difeso a qualunque prezzo. Una base di sceneggiatura più solida, una recitazione dotata di maggior ritmo, sia per i temi trattati, sia per la capacità di catturare l’attenzione di ogni fascia di età, intercettando sia la superficie facilmente scalfibile da un umorismo più semplice sia quella ancorata a temi capaci di fare ridere pensando agli usi e costumi di ‘noi Italica gente’, completano la quarta opera di un fenomeno ormai ampiamente sdoganato dalla vetrina nazionale; è difatti molto probabile un remake della pellicola anche per il pubblico estero.
Vedremo se il risultato, anche in questo caso, saprà essere all’altezza di un ‘one - man show’ girato anche grazie all’ausilio di un bel cast di contorno: la coppia di genitori di cui fa parte il redivivo Maurizio Micheli, la dottoressa tagliatrice di teste impersonata da Sonia Bergamasco, recentemente vista anche nel Commissario Montalbano, e Nini Bruschetta, per una volta a impersonare un politico faccendiere e affaccendato, quasi come il Nicola Binetto portato sullo schermo da un Lino Banfi autore di un cameo di rara efficacia comica.
Un film quindi costruito su un’impalcatura di situazioni esilaranti forse non sufficienti per spiegarne il successo deflagrante al botteghino ma che hanno comunque saputo strappare a chi lo ha visto qualche sana risata unita, come detto, ad alcune riflessioni esistenziali.

Video
Eccellente la qualità video che si esalta grazie a un croma che enfatizza la qualità paesaggistica della pellicola.

Audio
Audio Dolby Digital 5.1. Ottima pulizia del suono. Sono presenti i sottotitoli sia in lingua Italiana sia in lingua Inglese.

Extra
Due sono i contenuti speciali presenti nel DVD sufficientemente interessanti.
Backstage – speciale QUO VADO ? Della durata di 4,14 minuti, con scene rubate dal dietro le quinte del film e una serie di interviste a Zalone, al produttore Pietro Valsecchi, a vari membri del cast in merito alla trama della pellicola. Spot TV. Due mini – spot, della durata complessiva di 1,06 minuti, che vanno a sostituirsi ai canonici trailer

Backstage (4:14)
Spot TV (1:06)

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
La prima pietra
Non ci resta che vincere
Tito e gli alieni
Perfetti sconosciuti
Il sacrificio del cervo sacro
Orecchie
Searching
Una vita spericolata
E' nata una stella
La terra dell'abbastanza
Dante va alla guerra
BlacKkKlansman
The Infiltrator
La profezia dell'armadillo
Sulla mia pelle
Gotti – Il Primo Padrino
Il tuttofare
The End? L'inferno è fuori
Ride
Io sono tempesta
Io c'è
Stronger, io sono più forte
Schegge di paura
Broadway Danny Rose
Il giovane Karl Marx
Come un gatto in tangenziale
La truffa del secolo
La truffa dei Logan
Monitor
Dogman
Un sogno chiamato Florida
Ippocrate
End of Justice - Nessuno è innocente
Ogni maledetta domenica
Paterno
Made in Italy
Rimetti a noi i nostri debiti
Abracadabra
Benvenuto in Germania
Avengers: Infinity War
I segreti di Wind River
Molly's Game
Il premio
Tonya
Strange Days
Omicidio al Cairo
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere