Domenica 28 Novembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Sacro e Profano PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 10
ScarsoOttimo 
Scritto da Anna Maria Pelella   
mercoledì 03 giugno 2009

Sacro e Profano
Titolo originale: Filth and Wisdom
Regno Unito: 2008 Regia di: Madonna Genere: Commedia Durata: 80'
Interpreti: Olegar Fedoro, Stephen Graham, Eugene Hutz, Richard E. Grant, Francesca Kingdon, Vicky McClure, Ade, Elena Buda, Gogol Bordello, Clare Wilkie
Sito web: www.obsceniteetvertu-lefilm.com
Nelle sale dal: 12/06/2009
Voto: 5
Trailer
Recensione di: Anna Maria Pelella

Scarica il film gratis - per velocizzare il download usa Speed Downloading!

sacroeprofano_leggero.jpgA.K., Holly e Juliette vivono insieme a Londra.
Ciascuno a suo modo cerca di sbarcare il lunario e, contemporaneamente coltivare i propri sogni. Quindi Holly, mentre sogna di andare in Africa, lavora in una farmacia, da cui di tanto in tanto ruba qualcosa, Juliette studia danza e, la sera per guadagnare qualcosa, va a lavorare come lap dancer in un locale e A.K. per mantanere il suo gruppo gypsy/punk, si dedica ai suoi clienti masochisti, con divise e frustini.

Carosello di immagini colorate, ma anche un po' fasulle, l'esordio alla regia della versatile Madonna si lascia guardare con divertito stupore, che però scivola via quasi subito dopo l'uscita dalla sala. La sensazione è quella di assistere all'idea che da Chelsea ci si può esser fatti delle persone che abitano a Camden, o un quasiasi altro quartiere popolare di una città troppo grande per avere un solo cuore.

Andrè è un prostituto sui generis, dalla ricca collezione di frustini e catene, e si dedica ai suoi clienti dall'educazione vittoriana e dai gusti un po' retrò. Il suo gruppo gypsy/punk è l'anima dei suoi sogni, e passa le sue giornate a distribuire demo, che nessuno ascolta. Juliette avrebbe preferito, come ogni ragazza  con una cultura classica, trovare lavoro come ballerina in una compagnia, ma l'unica sua scrittura è al momento in un bar come lapdancer.
Mentre i sogni di Holly riguardano l'Africa e per inseguirli lascia la scuola di medicina e si mantiene lavorando in una farmacia. I tre abitano insieme in una casa e il loro vicino è un poeta cieco, interessato ad Andrè e depresso dal fatto di aver perso in un sol colpo la vista e l'ispirazione.

La storia è tutta qua. Ogniuno avrà il suo momento, e tutti prima o poi troveranno la loro strada.
Semplicistico come un testo per le elementari. E manicheo alla stessa maniera.
Ci sono solo due tipi di persone: quelle che cercano di essere buone e quelle che cercano di essere cattive.
E a quanto pare non ci si diverte più di tanto a fare i buoni.
Certo alcuni momenti risultano esilaranti, come quello in cui la moglie di uno dei clienti di Andrè si veste da scolaretta per adescare il marito, e poi gliele suona di santa ragione, o quello in cui Juliette si sbronza per ballare sul palco imitando Brittney Spears. Ma non abbastanza per reggere un intero film, che alla fine risulta una versione molto annacquata di un qualsiasi film su convivenze tra scoppiati e storie di vita vissuta pericolosamente.
Il tutto sembra sempre un po' troppo patinato per essere vero, e i personaggi hanno una scarsa consistenza, una psicologia semplificata che li rende poco interessanti.
Non si va mai oltre l'espressione facciale, tutto è rimandato alla voce narrante, che con una simpatica, ma inutile sottolineatura racconta e definisce il tutto, spiegando alla fine allo spettatore che per andare in paradiso bisogna prima passare per l'inferno, sarà vero, certo ma pare una frase da cioccolatini.
La regia è pulita e senza forzature, niente affatto pretenziosa, semmai liberamente ispirata a quella dell'ex marito della cantante, che da sempre racconta di scoppiati e gente di ogni tipo con uno stile fresco e poco avvezzo allo sviluppo delle psicologie dei personaggi.

La colonna sonora è chiassosa e ben orchestrata, ma qui siamo in mano ad una professionista, che se da una parte non resiste alla tentazione di inserire i suoi brani, dall'altra esalta a dovere i Gogol Bordello, sua ultima scoperta e trascinante gruppo est europeo trapiantato a New York, il cui cantante interpreta convincentemente la voce narrante e protagonista Andrè.
La recitazione di tutto il cast è spontanea, e questo regala comunque momenti coinvolgenti, a dispetto dei difetti di quella che comunque rimane un'opera prima di una famosa esordiente, che forse come regista può crescere, almeno molto più di quanto ha provato a crescere come attrice.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere