HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Scrivimi una canzone
Lunedì 6 Dicembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Scrivimi una canzone PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 16
ScarsoOttimo 
Scritto da Vittorio Castagna   
sabato 24 febbraio 2007

Scrivimi una canzone
USA: 2006. Regia di: Marc Lawrence Genere: Commedia Durata: 104'
Interpreti: Hugh Grant, Drew Barrymore, Brad Garrett, Kristen Johnston, Haley Bennett, Aasif Mandvi, Campbell Scot
Recensione di: Vittorio Castagna

scrivimiunacanzone.jpgScrivimi una canzone si presenta come una commedia romantica che riflette lo stereotipo dell’incontro casuale tra gli opposti. Il filo conduttore dell’intera storia è, come già sottolinea il titolo italiano (diversamente dal generico Love and Lyrics), la realizzazione di una canzone. I due protagonisti Alex Fletcher (Hugh Grant) e Sophie Fisher (Drew Barrymore) hanno finalità diverse legate a un obiettivo comune: Alex intravede nella canzone la possibilità per ritornare in auge dopo la fulminea esperienza degli anni ’80; Sophie, estranea al mondo della musica e lontana da aspirazioni di successo, sembra quasi sia guidata da una naturalezza coltivata da anni e annidata per mancanza di occasioni. Le loro aspirazioni in effetti saranno assecondate, ma scopriranno un fine comune che è prevedibile fin dall’inizio. La metafora ad effetto la pronuncia Sophie: “la melodia è come il sesso”, forse alla fine risulta un po’ fuorviante rispetto alla tenerezza e alla semplicità della pellicola, ma è chiara. La passione che metteranno nel comporre, sarà la stessa passione che porterà i due protagonisti a riscrivere il loro presente cancellando il passato. Non a caso più si snoda il film più la canzone passa in second’ordine.
Scrivimi una canzone apre il sipario con un videoclip degli anni ’80, lo si può cogliere non tanto da indicazioni esplicite, ma osservando le folte chiome, i completi bianchi e soprattutto la scenografia . Se non ci fosse la titolazione che indica che il gruppo si chiama “Pop!” li si potrebbe facilmente confondere con gli intramontabili “Wham” con Hugh Grant che recita la parte di Andrew Ridgely. Dopo questo brillante videoclip Alex Fletcher lo rivediamo subito circa 20 anni dopo, alle prese con la sfortunata parabola discendente di chi è stato messo da parte dal mondo discografico ed è alle prese con un pubblico meno giovane e numeroso. Diametralmente opposto è l’effetto che fa uno sfortunato Grant, simpatico e accattivante anche nella parte di una meteora musicale. La svolta avviene quando la pop-star del momento Cora Corman (Haley Bennett), che balla come Shakira e canta come Britney Spears, chiede ad Alex di scrivere una canzone da cantare per un programma televisivo dove si riesumano vecchie glorie. Sembra quasi che la fortuna abbia baciato Alex, se non fosse per il fatto che lui una canzone non la scrive da anni, abituato ormai al suo cliché da festa di vecchi compagni di scuola. Disperato per la chiara meta che ha di fronte ma gli scarsi mezzi ed incollato ad un pianoforte, irrompe nella scena una figura originale, Sophie Fisher (Drew Barrymore), fotografata subito come una distratta e stravagante annaffiatrice di piante. Sarà Sophie ad illuminare di speranza l’appartamento di Manhattan con una voce dolce e profonda, improvvisando una melodia spontanea ma elettrizzante. Il passaggio dalla relazione professionale a quella sentimentale si compie con i soliti passaggi: avvicinamento-distacco, allontanamento-innamoramento.
Di certo la storia non brilla per la sua originalità, uscito in America il giorno di san Valentino, mosso da evidenti motivi di mercato. Il New York Times lo ha definito noioso e alla ricerca di facili emozioni, mentre credo che il Chicago Tribune abbia attribuito un giudizio più equilibrato dicendo che, seppur il regista Marc Lawrence non sia minimamente riuscito ad emulare Two weeks notice, è riuscito a non sovraccaricare la trama, realizzando un opera che soddisfa le minime attese dello spettatore.

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere