Domenica 28 Novembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Si può fare PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
mercoledì 19 novembre 2008

Si può fare
Titolo originale: Si può fare
Italia: 2008. Regia di: Giulio Manfredonia Genere: Commedia Durata: 111'
Interpreti: Claudio Bisio, Anita Caprioli, Bebo Storti, Giuseppe Battiston, Giorgio Colangeli, Carlo Giuseppe Gabardini, Pietro Ragusa, Maria Rosaria Russo
Sito web:
Nelle sale dal: 31/10/2008
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti

sipuofare_leggero.jpegMilano 1983. Nello è un ex sindacalista scaricato dal partito a causa delle sue idee eccessivamente progressiste e per questo relegato in una cooperativa nata dalla riforma Basaglia, dal nome dello psichiatra che propose la chiusura dei manicomi.
Nello desidera dare ai vari componenti della cooperativa, ex pazienti di un ospedale psichiatrico, la possibilità di apprendere un nuovo mestiere……

Trattando un argomento delicato e difficile, Manfredonia fa un balzo nel tempo indietro di 25 anni e ci riporta, con l’aiuto di un Bisio molto credibile, ma senza troppa fatica per sembrarlo, ai primi anni ’80. Anni figli di un’epoca nella quale i problemi economici erano solo una vaga ombra e la chiusura dei manicomi lo spostare parte di questi problemi altrove, mascherando, sotto le sembianze di cooperative, delle aziende fittizie che altri non erano che dei nuovi luoghi di reclusione per i malati di mente.

Partendo dalla reale esistenza della cooperativa Nocello di Pordenone, nata dall’idea di un gruppo di ex-dipendenti di un ospedale psichiatrico desiderosi di dare una professionalità agli ex pazienti di un manicomio  attraverso la creazione di parquet.
Manfredonia e  il cosceneggiatore Bonifacci narrano una storia fra il serio e il faceto intrisa di buoni sentimenti e supportata da un cast abile ancor di più nei camei dei malati di mente che in quello degli attori normali: Bisio, Battiston Anita Caprioli, Bebo Storti, nel ruolo di un imprenditore del campo della moda molto, anzi troppo antipatico per non sembrare vero, si aggiungono ma forse non aggiungono molto a una pellicola che risulta accattivante per una trama intrisa di risate e di riflessione.
Piena  dei prevedibili problemi di adattamento alla vita normale da parte dei protagonisti: la creazione dei parquet, l’acquisto di mobili e l’arredare la loro nuova casa, la vita affettiva che rincomincia e la tragedia che si può consumare per colpa di una società non ancora pronta ad accettare il rientro nella società da parte di chi dalla società era rimasto escluso.

Piacerà se volete vedere due ore circa di una storia godibile e tanto assurda da essere assolutamente reale o quasi.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere