Domenica 28 Novembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Solo un padre PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 19
ScarsoOttimo 
Scritto da Valeria Ghessa   
lunedì 01 dicembre 2008

Solo un padre
Titolo originale: Solo un padre
Italia: 2008. Regia di: Luca Lucini Genere: Commedia Durata: 93'
Interpreti: Claudia Pandolfi, Luca Argentero, Diane Fleri, Fabio Troiano, Sara D'amario, Alessandro Sanpaoli, Anna Foglietta, Gianni Bisacca, Elisabetta De Palo
Sito web: 
Nelle sale dal: 28/11/2008
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Valeria Ghessa

solo un padreE' Torino l'ambientazione di questa storia piacevole e delicata raccontataci da Luca Lucini.
Carlo,è un trentenne che si ritrova,a seguito della morte della compagna,a dover crescere la sua bambina;supportato da amici,familiari e da un lavoro appagante,l'unico tassello mancante è un grande amore che possa sopperire la mancanza dell'amata madre della figlia.Ci penserà il caso a far entrare nella sua vita l'amore...
Il film è tratto da un  romanzo straniero ,da "Avventure semi serie di un ragazzo padre "di Nick Earls.

Mettete da parte lo scetticismo che vi porta a pensare che questo sia un film che ricalca i film passati di Lucini( tra metri sopra il cielo, l uomo perfetto o amori bugie e calcetto),vi prometto una storia davvero ben congeniata con protagonisti interessanti e impersonati da attori che evidentemente stanno crescendo.
Una buona prova per Luca Argenteri che riesce a donare spessore e tenerezza  al personaggio,e una fantastica Diane Fleri. Una notazione sugli sguardi taciti che si lanciano i due nella pellicola,davvero pregnanti.
La storia infatti è raccontata con un tocco preciso caratterizzato da strettissimi primi piani quasi a dare una sorta di profondità in un cinema comunque moderno e solare.
Interessante la contrapposizione fra la freddezza di Torino e il calore dell'affetto tra  i personaggi sottolineato da una azzeccata colonna sonora di Fabrizio Campanelli. Gli intrecci della storia,che potrebbe ricordare una delle vicende "Mucciniane"non vede nè personaggi isterici,nè situazioni quasi surreali,tutto è permeato da una grande tenerezza e normalità.
Niente rasenta la volgarità che spesso e volentieri aleggia nel cinema italiano,nessun personaggio maniaco del sesso e nessun trentenne perennemente affetto da sindrome di Peter Pan.
Personaggi veri,con dialoghi realistici e diretti.
Il tema del film è la riscoperta dell'amore e della fiducia nella vita,ma senza eccesso di perbenismo ,anzi..con un fine realismo,niente viene risparmiato allo spettatore.Vi riporto una frase emblematica del film:"La pelle ha la capacità di assorbire qualsiasi cosa, basta solo un po' di tempo".
Buonissima prova di Lucini,e buonissima prova per il cinema italiano;non c'è banalità in questo film,è al contrario onesto ,leggero e ritemprante.
Il mio voto è 7 ,amo quando un film che vado a vedere con occhio critico e con qualche pregiudizio mi stupisce così positivamente.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere