HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Stanno tutti bene
Lunedì 6 Dicembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Stanno tutti bene PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 24
ScarsoOttimo 
Scritto da Marco Aresu   
lunedì 08 novembre 2010

Stanno tutti bene
Titolo originale: Everybody's Fine
USA, Italia: 2009. Regia di: Kirk Jones Genere: Commedia Durata: 99'
Interpreti: Robert De Niro, Drew Barrymore, Kate Beckinsale, Sam Rockwell, Lucian Maisel, Damian Young, James Frain, Melissa Leo, Katherine Moennig, Brendan Sexton III, James Murtaugh, Austin Lysy, Chandler Frantz, Lily Mo Sheen, Seamus Davey-Fitzpatrick, Steve Antonucci, Ben Schwartz, Mackenzie Milone
Sito web ufficiale: www.everybodysfinemovie.com
Sito web italiano: www.stannotuttibene.libero.it
Nelle sale dal: 12/11/2010
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Marco Aresu
L'aggettivo ideale: Famigliare
Scarica il Pressbook del film
Stanno tutti bene su Facebook

Stanno tutti beneFrank Goode (Robert De Niro) ha lavorato tutta la vita in una fabbrica di cavi per mantenere la sua famiglia e permettere ai figli di seguire le proprie aspirazioni. Rimasto vedovo da poco, decide riunire i suoi quattro figli ad un pranzo per il weekend.
Ognuno di loro avrà una scusa per non presentarsi. Frank decide allora di andare a vedere di persona se “stanno tutti bene” e intraprende un viaggio negli Stati Uniti per far visita a David (Austin Lysy), che fa il pittore a New York, passando poi da Amy (Kate Beckinsale) dirigente pubblicitaria che vive a Chicago, da Robert (Sam Rockwell) direttore d’orchestra a Denver e finendo con Rosie (Drew Barrymore) ballerina a Las Vegas. Basterà poco a Frank per capire che i suoi figli non sono così felici e realizzati come sua moglie gli aveva sempre fatto credere.

Remake dell’omonimo film del 1990 di Giuseppe Tornatore con Marcello Mastroianni, “Stanno tutti bene” è un road movie tipicamente americano a tema familiare. Il regista inglese Kirk Jones (Svegliati Ned) ha (ri)scritto la storia in una chiave più semplice e fluida, abbandonando la malinconia e l’intensità di un dramma a sfondo sociale per concentrarsi su una vicenda familiare che fa leva sui buoni sentimenti.

Disidratato e rielaborato il film diventa il viaggio di Frank, un uomo che ha sempre preteso troppo per l’avvenire dei suoi figli, tanto da spingerli a mentire pur di non deluderlo. Questo viaggio fisico sarà anche un viaggio emotivo, che lo porterà in situazioni insolite, a confronti drammatici, a rompere finalmente la campana di vetro nella quale vive e capire che deve condividere coi figli sia le cose belle che quelle brutte.

Una vicenda semplice, lineare e scontata che punta sugli stereotipi della famiglia: i genitori che si aspettano troppo dai propri figli, e questi, che troppo impegnati a vivere la loro vita dimenticano i genitori. Stereotipi che riescono però a centrare l’obiettivo di commuovere e far immedesimare. Il merito è di Robert De Niro che disegna un personaggio forse eccessivamente ingenuo (Frank scatta sempre foto in modo imbarazzante, parla dei figli a chiunque…) ma talmente empatico e comunicativo nel suo essere padre (e forse un po’ nonno) da riuscire a catturare.
Ed è bello vedere come De Niro interagisce in modo diverso con ogni figlio, come Kate Beckinsale, Sam Rockwell, Drew Barrymore riescono a definire dei personaggi diversi che suscitano emozione nel rapporto con la figura paterna.

La famiglia è un valore a cui non si può rimanere indifferenti e “Stanno tutti bene” in modo furbo ci regala un po’ di quel calore familiare che si respira nelle feste. Da segnalare la colonna sonora originale che è stata composta dall’italiano Dario Marianelli (Oscar per la colonna sonora di Espiazione), completata dal brano dei titoli di coda “(I want to) Come home” scritto da Paul McCartney.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere