HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia arrow Svalvolati on the road
Lunedì 6 Dicembre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Svalvolati on the road PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Piergiorgio Ravasio   
giovedì 26 aprile 2007

Svalvolati on the road
USA: 2007. Regia di: Walt Becker Genere: Commedia Durata: 99'
Interpreti: Tim Allen, John Travolta, Martin Lawrence, Marisa Tomei, William H. Macy, Ray Liotta, John C. McGinley, Jill Hennessy, Drew Sidora, Coco d'Este
Sito web: www.wildhogs.movies.go.com
Voto: 6,5
Recensione di: Piergiorgio Ravasio

svalvolatileggero.jpegImmaginate di fare un viaggio che potrebbe trasformare la vostra vita in una sfrenata avventura. Nella briosa commedia SVALVOLATI ON THE ROAD, alcune delle maggiori stelle di Hollywood - Tim Allen, il due volte candidato all'Oscar John Travolta, Martin Lawrence e il candidato all'Oscar William H. Macy - interpretano il ruolo di quattro amici che decidono di mandare su di giri la loro monotona esistenza cittadina con un ultimo sfrenato viaggio in moto attraverso il paese. Prendendosi finalmente un'agognata pausa dal lavoro e dalle responsabilità, i quattro non vedono l'ora di provare l'emozione delle lunghe strade vuote di fronte a loro. Non sanno però che il viaggio riserverà loro molte sorprese.
Coinvolti, loro malgrado, in una rivalità con la pericolosa banda Del Fuegos e costretti ad affrontare delicati segreti, gli amici scopriranno che partire per un viaggio senza meta può portare in luoghi completamente inaspettati. Ai tempi di "Easy Rider", il periodo d'oro delle Harley, partire in moto senza una destinazione precisa era considerata la massima espressione di libertà e rivolta contro gli schemi tradizionali. Oggi la situazione è abbastanza mutata, perché in genere il centauro medio è un abitante della città che va a farsi un giro durante il fine settimana. I cosiddetti "guerrieri del weekend": quelli che il venerdì saltano sulle loro Harley sperando di ritrovare una scintilla di spirito ribelle sepolto sotto le responsabilità familiari e lavorative.
Ma che succede se quattro normali cittadini accendono i motori rombanti, indossano i completi di pelle, inforcano le moto scintillanti e partono per l'ignoto, disposti ad affrontare qualsiasi situazione insolita possa capitare loro?
È stata appunto questa domanda, con tutto il suo potenziale comico, ad ispirare allo sceneggiatore Brad Copeland - ormai considerato uno degli autori comici più vivaci del piccolo schermo - l'idea di base per questa divertente pellicola.
Partendo dal presupposto del mito degli uomini in giacca e cravatta, che lavorano in ufficio durante la settimana, per poi trasformarsi in harleyisti fasciati di
pelle durante il weekend, il regista ci offre una commedia spiritosa affascinandoci col modello di quanti conducono una normale esistenza da impiegati e nel tempo libero cercano di lasciarsi tutto alle spalle, esplorando, a cavallo di una moto, i grandi spazi aperti.
Elaborando la sceneggiatura, Copeland ha dato vita a quattro personaggi di Cincinnati, pieni di manie eppure irresistibili, che hanno in comune la sensazione di essere prigionieri della loro vita nonché la passione per la Harley: Doug (Allen), un dentista affetto da un senso di inferiorità così grande da presentarsi a tutti come dottore; Woody (Travolta), il "ragazzo d'oro" del gruppo, un uomo d'affari ricco e carismatico all'apparenza, pienamente realizzato, ma che in realtà nasconde preoccupazioni serie; Bobby (Lawrence), marito angariato e idraulico insoddisfatto che si è preso un anno sabbatico per mettersi a scrivere, ma senza successo; e Dudley (Macy), uno scapolo incallito con la mania dell'informatica che ha un talento naturale per cacciarsi sempre in situazioni imbarazzanti.
Da questa idea di base si sviluppano rapidamente infinite situazioni esilaranti e paradossali, da cui emergono tuttavia alcuni lati insospettabili dei protagonisti.
Pur essendo uomini che amano il loro lavoro, le loro mogli e i loro figli, i quattro intuiscono presto che hanno anche bisogno di fare qualche follia, di andare a briglia sciolta e di uscire dagli schemi, non fosse altro che per pochi giorni.
Vogliono provare sensazioni nuove ma non hanno idea di dove il loro viaggio li porterà, geograficamente ed emotivamente.
La trama è divertente e, piena anche di sentimento, ha il pregio di trattare temi universali, raccontando di un momento di crisi nell'età adulta e, al tempo stesso, del legame tra uomini.
Un cast di grandi attori comici e un prodotto accattivante da offrire agli appassionati di cinema per una piacevole serata all'insegna del divertimento.
Ad un cast principale così prestigioso, i realizzatori hanno affiancato attori secondari
ugualmente brillanti: tra questi, il candidato al Golden Globe Ray Liotta e il premio Oscar Marisa Tomei.
Liotta, nel ruolo chiave del temibile Jack, capo della banda di motociclisti Del Fuegos che entra in competizione con il quartetto degli "Hogs", offre prova di notevole abilità nel saper mescolare la cattiveria all'umorismo.
La protagonista femminile del film, una delle attrici più brillanti del grande schermo, la Tomei, è invece Maggie: la proprietaria del bar della cittadina che conquista il cuore di Dudley durante il viaggio.
Quattro uomini che si sentono incastrati perché nella loro vita non hanno mai fatto quello che realmente volevano e ora cercano di prendersi una boccata d'aria, cogliendo al volo l'occasione di seguire i propri impulsi consapevoli che potrebbero non averne più
un'altra opportunità simile.
Affrontando la regia con una prospettiva giovane e fresca, nonostante il lato comico la commedia sottintende una sua profondità nascosta. Ognuno dei protagonisti suscita sentimenti forti nello spettatore, che non avranno difficoltà ad immedesimarsi in uno dei quattro avventurieri e comprendere come, in fin dei conti, anche chi è intrappolato in un'esistenza di routine può vivere un'avventura travolgente che manda all'aria tutte le prospettive.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere