HOME arrow HOME VIDEO: arrow Commedia arrow Tito e gli Alieni (Blu Ray)
Lunedì 19 Novembre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
jurassic_world_il_regno_distrutto_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
Tito e gli Alieni (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide Sorghini   
giovedì 18 ottobre 2018

Titolo: Tito e gli Alieni
Titolo originale: Tito e gli Alieni
Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 25 Ottobre 2018.

Film
Il 'Professore' è uno scienziato. Non ha mai del tutto superato la morte della moglie e vive isolato dal mondo in unatito_e_gli_alieni_blu_ray.jpg casa mobile nel deserto del Nevada, appena fuori Las Vegas.
Sta lavorando a un progetto segreto per il governo degli Stati Uniti e il suo solo contatto con il mondo esterno è Stella, una donna che lavora nell'unico posto in cui si può mangiare della zona. Un giorno, però, è costretto a prendere con sé i nipotini Anita e Tito, rimasti orfani.
I due si aspettano di ritrovarsi davanti un leggendario zio e invece avranno di fronte un professore piuttosto depresso, un deserto, Stella e... i segreti dell'Area 51.... Tito e gli alieni descrive con una certa finezza un percorso di maturazione e di crescita adolescenziale, ove l'affetto e i legami parentali finiscono per essere l'unico segreto in grado di far sopravvivere a perdite che non lasciano scampo ne' speranza.
Paola Randi dirige con tatto e brio un bel film dalla bella fotografia che cerca di essere una sorta di ambiziosa risposta italiana, anzi napoletana, a quegli "Incontri ravvicinati" Spielberghiani di ormai un quarantennio orsono. Ne scaturisce un film gradevole, forse un po' lezioso, avvalorato dall'ottima performance di Valerio Mastandrea e di Clemence Poesy, irresistibile nel suo ruolo di organizzatrice di matrimoni spaziali e buffa, coloratissima procacciatrice di cibo in pieno deserto.
Esilarante la soluzione gonfiabile della casa che accoglie i bambini, come pure l'alloggio dalle pareti mobili dello scienziato. Non sempre indovinati i momenti e i vezzi attribuiti ai due fratelli, un po' troppo caricaturali nella loro sin troppo esibita napoletanità. Ma il coraggio di dirigere un film decisamente fuori dei nostri più scontati canoni, è un valore che va riconosciuto e messo in risalto in capo a questo piccolo e ambizioso tenero film.

Video
Il film prodotto da BiBi Film viene editato e distribuito per il mercato Home Video da Koch Media e presentato nel formato 2,35:1  e 4/3 con codifica a 1080 p. La confezione, graficamente impeccabile, è l'intramontabile amaray realizzata con un gradevole artwork interno dove si vedono vari personaggi. Il film è stato interamente girato in digitale e questo a portato vantaggi al prodotto finale. La qualità complessiva del disco è buona, con un quadro video limpido e ben definito e immagini che anche in penobra non perdono mai di mordente. Non si raggiungono vette di definizione visti in altri prodotti targati Koch Media ma grazie anche a un Bitrate medio che si attesta sui 24 Mbps, per tutta la duarta del film le immagini risultano sempre gradevoli e ricche di un certo numero di dettagli.
Ci troviamo di fronte a un disco nella media, che per la tipologia di film, risulta perfetto!

Audio
Audio buono, ma non eccezzionale. Una pista sonora che, per la tipologia di film,  ci regala un'esperienza d'ascolto abbastanza coinvolgente e precisa. Troviamo, come sempre, due tracce lossless in formato 5.1 DTS HD sia per l'italiano che l'inglese discrete anche se in più di un occasione si ha la sensazione di un audio tendenzialmente ovattato, che senza ombra di dubbio è da imputare ad un uso non perfetto della presa diretta. L'uso dei canali surround e ben bilanciato e capace di creare un delicato effetto di amebienza. L'uso del Subwoofer è minimale.

Extra
Comparto extra discreto. Troviamo circa 20 minuti di materiale da visionare oltre all'immancabile Trailer.
"Backstage" (20,35) Dietro le quinte particolarmente interessante commentato dalla regista che ci illustra i vari passaggi del film: dalla scelta dei personaggi fino alla colonna sonora. Ottimo.

Trailer

 
< Prec.

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere