Mercoledì 17 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Un bacio romantico PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Balzano   
venerdì 21 marzo 2008

Un bacio romantico
Titolo originale: My Blueberry Nights
Cina, Francia: 2007. Regia di: Kar Wai Wong Genere: Commedia Durata: 111'
Interpreti: Norah Jones, Jude Law, Rachel Weisz, Natalie Portman, David Strathairn, Hector A. Leguillow, LaVita Brooks, Nate Bynum, Chad R. Davis
Sito web: www.myblueberrynights.es
Nelle sale dal: 28/03/2008
Voto: 6,5
Recensione di: Francesco Balzano

unbacioromantico_leggero.jpegElizabeth viene lasciata dal ragazzo dopo tanti anni di fidanzamento.
Troverà in Jeremy, proprietario di un locale, un buon confidente.
Prima pellicola ‘occidentale’ del regista cinese Wong Kar Wai, è un film che parla d’amore da un punto di vista psicologico e delle conseguenze che provoca nella vita di ognuno di noi. Lungometraggio ambizioso, che non si accontenta di narrare una storia romantica e strappa lacrime, ma che vuole entrare nell’anima dei personaggi per trovare l’essenza delle loro vite. Ma una grande pecca della sceneggiatura sta proprio nel voler parlare di temi importanti senza riuscire, però, a comunicarli in maniera efficace.
Wong Kar Wai dirige con maestria gli attori ed ha buone trovate visive, anche se a volte il ritmo della pellicola risulta eccessivamente lento e di questo il film risente non poco.
Il cineasta cinese si porta dietro buona parte della sua vecchia filmografia (tra tutti ricordiamo 2046 e In the mood for love) riproponendo il tema dell’amore, a lui molto caro, ma sempre in maniera originale.
Buona la prova dell’esordiente Norah Jones, che di professione fa la pop-star, ma che se la cava bene anche come attrice, a parte qualche imbarazzo iniziale. Non era facile, del resto, dividere la scena, a turno, con attori del calibro di Jude Law (L’amore non va in vacanza e Closer )che mette la sua bravura nelle mani del regista, senza eccedere mai, David Strathairn, a suo agio nel ruolo drammatico (Il caso Thomas Crawford e Goodnight and good luck), Rachel Weisz, che può finalmente mettere in luce la sua bravura, e la sempre convincente Natalie Portman (L’ultimo inquisitore e V per vendetta).
Buone prove singole dunque, ma la somma degli addendi non fa un film soddisfacente che non riesce a far passare il pur bel messaggio del film (per quanto le persone ci vogliano diverse, ci dobbiamo piacere per ciò che siamo), tanto da banalizzarlo.
Wong Kar Wai avrebbe dovuto spogliarsi della lentezza dei film del suo Paese e dare maggior vitalità alla sua ultima fatica, che risulta, dunque, lenta e diseguale e si regge tutta sulla robustezza della recitazione.
Era lecito aspettarsi di più.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere