Domenica 14 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Un bacio romantico PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 17
ScarsoOttimo 
Scritto da Anna Maria Pelella   
domenica 10 febbraio 2008

Un bacio romantico
Titolo originale: My Blueberry Nights
Cina, Francia: 2007. Regia di: Kar Wai Wong Genere: Commedia Durata: 111'
Interpreti: Norah Jones, Jude Law, Rachel Weisz, Natalie Portman, David Strathairn, Hector A. Leguillow, LaVita Brooks, Nate Bynum, Chad R. Davis
Sito web: www.myblueberrynights.es
Nelle sale dal: 28/03/2008
Voto: 6,5
Recensione di: Anna Maria Pelella

unbacioromantico_leggero.jpegE’sera, Jeremy sta pulendo il bancone del suo locale, mentre con la coda dell’occhio vede Elizabeth, una ragazza che si ferma a parlare con lui. Ha appena rotto col suo amore, lui ha un’altra e lei ha il cuore infranto e un desiderio di fuga che si traduce nel viaggio che la porterà a conoscere molte persone, le cui storie finiranno per influenzare la sua visione della vita, e Jeremy sarà là ad ascoltare il suo racconto.
Elizabeth è una ragazza semplice, con una storia finita ed un cuore a pezzi. Trascorre le sue serate in compagnia di Jeremy, un barman che cura i mali del cuore con la sua personale ricetta: una fetta di torta ai mirtilli. Tra i due si crea un legame, ma lei ha bisogno di andare, l’aria e l’esperienza sono tutto quello che la separa da una pacificazione col suo passato.
A questo punto, prima di ogni lieto fine, è d’obbligo un viaggio. Un cammino di formazione attraverso il quale Elizabeth si darà nomi diversi e incontrerà persone che la aiuteranno a guardare fuori dal suo personale dolore.
Tutto qua, non ci sono grosse rivelazioni, nè sottotrame intricate.
Il film di ambientazione americana di Wong Kar Wai ha una sola e unica motivazione per essere ricordato: l’incredibile maestria con cui è girato.
La grossa capacità del regista cinese di raccontare storie di persone in cammino è già nota ai suoi estimatori.
In questo ultimo lavoro siamo più dalle parti di Fallen Angels e di Chungking Express, che di In the Mood for Love, per intenderci. Ma questo semplificare i temi cari all’autore non toglie nulla alla rappresentazione, che da sempre è accuratissima e poetica come poche.
Anche se il plot attinge molto alle ossessioni americane, e ai modi che spesso oltreoceano si usa trovare per sfuggire il dolore, la modalità con cui il regista ci porta incontro all’ennesima storia piena di personaggi archetipi, è comunque originale e spesso lieve nella riproposizione di intrecci narrativi ormai abusati.
La costruzione dei legami che la protagonista intreccia durante il cammino è la parte più avvincente, come pure la caratterizzazione dei personaggi, anche se in maniera minore rispetto alle precedenti opere del maestro di Shanghai.
Le scenografie e le luci, da sempre marchio di fabbrica e bandiera della puntigliosità con cui Wong Kar Wai svolge il suo lavoro, sono qui rese patinate dall’ambientazione notturna e soffuse dalla volontà di smussare gli spigoli di una storia meno consistente del solito.
Se è vero che in Chungking Express la rappresentazione notturna e caotica aggiungeva calore ad una combinazione di storie improbabili, in questo My Blueberry Nights si avverte il desiderio di semplificare i contenuti, che però a tratti scivola un pò su una storia scarna e leggermente più lontana dalle passioni vere del regista.


La regia è comunque accurata e non risente in particolar modo di questo alleggerimento dei contenuti, e persino attori principianti, come la Jones alla sua prima prova, risultano convincenti in un quella perfezione stilistica che è di solito la recitazione nei film di Wong Kar Wai.
Il racconto on the road in perfetto stile americano, con tanto di puntata a Las Vegas e giocatori sfortunati, è la prova del fatto che Wong Kar Wai può filmare qualsiasi cosa, anche se lontana dalle sue esperienze.
Certo la passione che si intravede solitamente nei suoi plot qui è tutta rinviata al finale, il meglio riuscito esteticamente da molti anni a questa parte.
E se Jeremy ha pazienza da vendere e Elizabeth un mondo da scoprire, lo spettatore dovrà solo abbandonarsi alla poesia della rappresentazione e, per una volta rinunciare alla incredibile complicazione emotiva che solitamente condisce i lavori del maestro, qui in cerca di un comunque meritatissimo sdoganamento al di fuori dei confini nazionali.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere