Venerdì 19 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Una notte blù cobalto PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 10
ScarsoOttimo 
Scritto da Mauro Missimi   
martedì 15 giugno 2010

Una notte blù cobalto
Titolo originale: Una notte blù cobalto
Italia: 2009. Regia di: Daniele Gangemi Genere: Commedia Durata: 80'
Interpreti: Corrado Fortuna, Regina Orioli, Valentina Carnelutti, Alessandro Haber, Vincenzo Crivello, Elio Sofia
Sito web:
Nelle sale dal: 18/06/2010
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Mauro Missimi
L'aggettivo ideale: Onirico
Scarica il Pressbook del film
Una notte blù cobalto su Facebook

Una notte blu cobaltoQuando lo studente fuori corso Dino, interpretato dal bravo Corrado Fortuna visto già come protagonista in My name is Tanino, ossessionato da un amore finito ma mai superato si ritrova in piena crisi esistenziale davanti alla vetrina di una nuova “strana” pizzeria chiamata Blu Cobalto dove cercano un porta pizze, nessuno, compreso lui, poteva immaginarsi che questo potesse significare l’inizio di un cammino di crescita e scoperta di se stesso.
Con l’università che si protrae sempre più negli anni, con una storia d’amore interrotta per volontà non sua ma della rediviva Regina Orioli (protagonista in Ovosodo e poco sfruttata negli ultimi anni), con una fiducia nel futuro ridotta all’osso, Dino si lascerà trasportare da questa notte magica da una casa all’altra, da un cliente all’altro, aprendosi come mai davanti a questi sconosciuti per poter meglio capire se stesso.

L’opera prima del regista catanese Daniele Gangemi , girata interamente proprio a Catania che funge da personaggio attivo all’interno della pellicola con innumerevoli immagini delle sue bellissime architetture, vuole essere quindi un racconto di formazione, una favola a metà tra l’onirico e il surreale (ottime le sequenze con Alessandro Haber, padrone della pizzeria, che parla solo con frasi mistico-filosofiche tratte da L’arte della Guerra del generale cinese Sunzi), dove non esiste un’unica verità di interpretazione ma è una trama che si presta ad infinite interpretazioni.
Sullo sfondo di un panorama musicale particolare, un rock-progressive esaltato dalla perfomance de Francois e le coccinelle, e da una colonna sonora di “lusso” dei Negramaro, Dino incontrerà una serie di personaggi particolari, dall’anziana signora vedova al bambino già maturo, che hanno in comune la solitudine e l’infelicità, proprio le “malattie” da cui lui stesso è affetto.
In comune hanno anche la scelta della pizza, quella “Blu Cobalto” che ha al suo interno un ingrediente segreto e magico capace di far ritrovare la felicità.

Nonostante il premio ricevuto come Migliore Opera Prima al 42° Worldfest di Houston, come per molti altri film italiani il cammino per la distribuzione non è stato per niente facile ed anzi è un progetto il cui costo, mancando il finanziamento statale, di circa 500 mila euro è stato interamente stanziato  dalla nuova casa di produzione Orchidea.
Una pellicola d’autore, non banale, girata egregiamente, considerata anche una troupe formata da giovani quasi alle prime armi, che sebbene può far storcere il naso per un “finale” poco chiaro, merita comunque un’uscita nelle sale italiane.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere