Lunedì 25 Settembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Viva! Love PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Anna Maria Pelella   
lunedì 23 marzo 2009

Viva! Love
Titolo originale: Kyeong-chook! Woo-ri Sa-rang
Corea del Sud: 2008 Regia di: Oh Jeom-Gyoon Genere: Commedia Durata: 100'
Interpreti: Kim Hae-sook, Key Joo-bong, Kim Yeong-min, Kim Hye-na, Bang Eun-hee, Min Kyoung-jin, Jeong Jae-jin, Shin Cheol-jin, Kwang Bok-dong, Jo Han-hui
Sito web: 
Nelle sale dal:
Voto: 6
Trailer
Recensione di: Anna Maria Pelella

viva_love_leggero.jpegBoon -son affitta camere agli studenti. Suo marito lavora in un karaoke e sua figlia, mentre imbastisce una relazione con il gestore di una lavanderia e inquilino di sua madre, sogna una vita migliore. Quando la ragazza scappa di casa dopo l'annuncio del suo fidanzamento col giovane, tra questi e sua madre nasce un sentimento destinato a creare scompiglio in tutto il vicinato.

Secondo lungometraggio di Oh Jeom-Gyoon Viva!Love è un trascinante spaccato della vita di una famiglia travolta dalla passione sbocciata tra un giovane trentenne e la sua ex futura suocera.
Appare subito chiaro che in Corea situazioni che in occidente sarebbero gestite in maniera alquanto riservata, a volte vengono trattate con una certa flessibilità.
In questo caso il complicato equilibrio extraconiugale di Boon-son, moglie tradita e a sua volta infedele, riesce in realtà a stimolare la fantasia di un intero vicinato che, complice una gravidanza fuori tempo massimo e una ritrovata passione sentimentale, si lascia prendere dall'euforia. Assistiamo così, a causa della fuga precipitosa di una fidanzata troppo giovane per metter su famiglia, al rifiorire delle passioni sopite nella sua non più giovane madre.
E se all'inizio la faccenda poteva sembrare un tantino scabrosa, dopo un pò quello che si evidenzia è che nessuno è esente da colpe e che i due amanti sono destinati a far da catalizzatore di passioni dimenticate, vissute da altri per interposta persona.
Boon-son è una dolce e silenziosa donna, che lavora e tira avanti senza un motivo apparente.
Non la sentiamo quasi mai parlare e quando comincia a farlo sarà soltanto per opporsi al ruolo in cui si trova ormai stretta: quello di moglie e madre, ormai fuori tempo massimo per cambiare la sua vita.

L'amore è spesso una forza dirompente, e in questo caso talmente contagiosa e trascinante da rendere complice un intero quartiere. Se dapprima le donne si riuniscono in capannelli per lamentarsi, o per spettegolare, dopo l'avvenuto miracolo nella vita di una di loro, si riuniranno per mangiare, ballare e abbandonarsi alla passione, risvegliando per contro anche i loro stanchi mariti.
Certo il ritorno della fidanzata fuggiasca creerà momenti di autentico imbarazzo, e suo padre avrà un bel da fare per tenere in equilibrio la difficile situazione familiare, ma dopo un paio di grosse litigate, e bel po' di scenate poco teatrali, il tutto si ricomporrà per mostrare al mondo la vera forza di un amore senza tempo e senza nessuna remora.
Come ormai sempre più spesso ci capita di vedere solo al cinema.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere