HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow Allacciate le cinture
Lunedì 26 Ottobre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Allacciate le cinture PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 13
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 28 luglio 2014

Titolo: Allacciate le cinture
Titolo originale: Allacciate le cinture
Italia.: 2013. Regia di: Ferzan Ozpetek Genere: Commedia Durata: 110'
Interpreti: Kasia Smutniak, Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Francesco Scianna, Carolina Crescentini, Elena Sofia Ricci, Carla Signoris, Paola Minaccioni, Giulia Michelini, Luisa Ranieri
Sito web ufficiale: www.allacciatelecinture.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 06/03/2014
Voto: 8,5
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Profondo
Scarica il Pressbook del film
Allacciate le cinture su Facebook

allacciate_le_cinture_leggero.pngLecce, 2003. Elena, Fabio e Silvia sono amici e camerieri al Bar Tarantola.
Elena e Fabio cullano l’idea di rilevare una vecchia pompa di benzina per farne un locale; Silvia invece ha incontrato un nuovo ragazzo, Antonio, con idee razziste e per questo non molto apprezzato da Fabio e Elena.
Lecce 2013. Elena e Fabio sono ora proprietari di un locale che precedentemente era una vecchia pompa di benzina in disuso. Elena è sposata non troppo felicemente con Antonio, hanno due figli e anche un male insidioso da dover sconfiggere.

Özpetek offre al pubblico un ritratto di famiglia avvolto nel dolore; un dolore che se in “Saturno contro” era rappresentato dalla scomparsa improvvisa, in quest’ultima opera viene anestetizzato dall’arrivo di una malattia insidiosa.
Un dolore che fa arrotolare i ricordi di dieci anni prima su loro stessi, che fa ricordare i periodi di giovinezza quando il massimo dei problemi era cambiare fidanzato o vita.

Kasia Smutniak e Filippo Scicchitano si calano perfettamente nei rispettivi ruoli, regalandoci un ottima prova interpretativa. Kasia di ragazza giovane, successivamente madre e donna di successo avvolta nel dolore di una malattia forse inguaribile e Scicchitano che riesce per la prima volta a allontanarsi dalla sindrome di ‘Scialla’, compiendo quel primo passo verso una maturazione artistica che va al di la del proprio aspetto ancora da giovane promessa.

A mano a mano che i ricordi si fanno sempre più chiari, nitidi precisi il colpo di scena di una malattia inaspettata e insidiosa fa riavvicinare un gruppo di persone che invece si stava forse per allontanare definitivamente.
Dal possibile naufragio del matrimonio quasi fallito fra Elena e Antonio, un Francesco Arca molto poco espressivo, nasce invece quella che diviene la vera essenza del cinema di Özpetek, fatto di rapporti di relazioni, di una fotografia e una dovizia dei particolari magistrali; con una cura di sentimenti capace di fare invidia a qualunque seduta psichiatrica di livello, in barba a qualunque pellicola straniera, preferibilmente ‘Made in USA’, che si spacci come soluzione ai vostri problemi affettivo-esistenziali.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere