HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow Due sotto il burqa
Venerdì 19 Ottobre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
rampage_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
Due sotto il burqa PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
giovedì 14 dicembre 2017

Titolo: Due sotto il burqa
Titolo originale: Cherchez la Femme!
Francia 2017 Regia di: Sou Abadi Genere: Commedia Durata: 90'
Interpreti: Félix Moati, William Lebghil, Camélia Jordana, Anne Alvaro, Predrag 'Miki' Manojlovic, Carl Malapa, Laurent Delbecque, Oscar Copp, Oussama Kheddam, Walid Ben Mabrouk, Mostafa Habibi
Sito web ufficiale: www.thefilm.fr/cherchez-la-femme/
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 06/12/2017
Voto: 8
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Serrato....
Scarica il Pressbook del film
Due sotto il burqa su Facebook

due_sotto_il_burqa.jpgArmand e Leila, due studenti di scienze politiche, oltre a frequentarsi stanno pianificando di volare a New York per svolgere uno stage alle Nazioni Unite. Nel frattempo Mahmoud, il fratello di Leila, ritorna da un lungo soggiorno nello Yemen che l’ha profondamente cambiato. Mahmoud ritiene che il comportamento occidentale dei suoi fratelli sia molto offensivo per la religione Islamica e per questo inizia a impedire alla sorella di uscire mettendo Armand nella condizione di prendere una decisione fuori dagli schemi: indossare il velo e spacciarsi per una ragazza di nome Shéhérazade.
Quello che Armand non ha però previsto è che Mahmoud si potesse innamorare di Shéhérazade.

Una commedia che può rappresentare il punto di vista occidentale nei confronti del mondo Islamico e al tempo stesso anche il punto di vista Islamico nei confronti del mondo occidentale e della visione che quest’ultimo ha di chi ha deciso di seguirne i dettami.

L’Iraniana Sou Abadi, dopo anni in cabina di montaggio, decide di portare sul grande schermo una commedia degli equivoci vestita con il niqāb, velo capace di coprire il viso e il corpo delle donne che lo indossano.
Offrendo al giovane attore Félix Moati il ruolo di Shéhérazade, aggiungendovi un ritmo serrato, battute intelligenti e al vetriolo ma dotate di delicatezza e al tempo stesso molto ficcanti, in grado con semplici osservazioni di mettere in dubbio il fragile castello di carte sul quale si regge ogni ideologia religiosa o politica, a tale proposito non sono di certo immuni da critiche nemmeno i genitori ultra - politicizzati e radical chic del giovane Armand.

Completano il film un cast ben assortito e una fotografia molto ben strutturata capaci di creare un’ opera che sta diventando un caso fra le pieghe del mondo islamico più moderato d’oltralpe e al tempo stesso una pellicola della quale pensiamo si parlerà ancora per lungo tempo.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere