Lunedì 26 Ottobre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Esterno sera PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
lunedì 13 maggio 2013

Titolo: Esterno sera
Titolo originale: Esterno sera
Italia: 2011. Regia di: Barbara Rossi Prudente Genere: Commedia Durata: 101'
Interpreti: Valentina Vacca, Emilio Vacca, Salvatore Cantalupo, Ricky Tognazzi, Alessandra Borgia, Davide Lanni, Ciro Carnevale
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 23/05/2013
Voto: 5,5
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Ombroso
Esterno sera su Facebook

esternosera_leggero.pngOpera prima della regista di Caserta, Barbara Rossi Prudente, arriva al cinema dal 30 Maggio Esterno Sera: film introspettivo che parla di famiglia e di segreti, di una ragazza ribelle e della sua drastica soluzione.
Niente a che vedere con l’esordio alla regia di due big del nostro cinema, ovvero Luigi Lo Cascio e Valeria Golino: Esterno Sera è a tutti gli effetti un film d’autore e rispetta tutti i canoni del genere. Dai lunghi silenzi al buio che imperversa sull’intera pellicola.

Innegabili le ottime prove dei protagonisti, tutti campani doc, e ammirevole la bella fotografia che gioca con luci e ombre, infondendo alla narrazione un che di inquietante.
La vicenda messa in scena dalla regista narra la storia di Alba e del suo amore ossessivo per Fabrizio, un cugino il cui grado di parentela non è del tutto chiaro. Un segreto incombe sui due protagonisti: qualcosa di grosso che li ha allontanati anni prima e che, alla soglia dei 20 anni, sta per essere rivelato.

Alba è una ragazza particolare, eccentrica, ribelle e indipendente: ha perso il lavoro e per tirare avanti indossa una cuffia rosa a fiori e si lancia su una strada evitando le macchine. Se non viene investita, lei e i suoi amici – se così si possono chiamare persone che la incitano a sfidare la morte – vincono sostanziose scommesse.  La sua famiglia è composta da una sorella e un fratello che la adorano, una madre apprensiva e un padre che odia con tutte le sue forze.
E’ amata profondamente dal giovane vicino Marco con cui intraprende un gioco di seduzione misto ad affetto. Vive di notte.
Le basi per un racconto interessante ed un punto di vista originale sul concetto di famiglia c’erano: la regista però è caduta nella trappola di quelle opere prime eccessivamente autoriali, il cui modo di girare alla lunga sembra un mero esercizio di stile e la cui lentezza non enfatizza gli eventi bensì li prolunga.

Molto bella tuttavia l’inquadratura finale che incornicia i due protagonisti in primo piano mentre, alle loro spalle, incombono tutti i componenti della famiglia: quasi fosse l’atto finale di una drammatica piece teatrale giunta al termine, con il sipario in procinto di chiudersi su un amore malato e impossibile.
A parte questa chiusura di grande effetto scenografico, lo spunto di riflessione - le cui potenzialità non sono state sfruttate al meglio - e le belle performance, come direbbe il compianto Franco Califano, “tutto il resto è noia”.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere