HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow Fuga dal Call Center
Martedì 2 Marzo 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Fuga dal Call Center PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 20
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
venerdì 13 aprile 2012

Titolo: Fuga dal Call Center
Titolo originale: Fuga dal Call Center
Italia: 2008. Regia di: Federico Rizzo Genere: Commedia Durata: 95'
Interpreti: Angelo Pisani, Isabella Tabarini, Natalino Balasso, Paolo Pierobon, Debora Villa, Natalino Balasso, Matteo Gianoli, Diego Pagotto
Sito web ufficiale: www.fugadalcallcenter.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 17/04/2009
Voto: 6
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Leggero
Scarica il Pressbook del film
Fuga dal Call Center su Facebook
Mi piace

fugadalcallcenter_leggero.pngGianfranco si è appena laureato in vulcanologia con il massimo dei voti ma dopo due mesi non ha ancora iniziato a cercare un impiego, certo che con il suo titolo di studio possa ambire a qualche cosa di più di un lavoro qualunque. Spinto da Marzia, la sua fidanzata, che lo sprona ad iniziare a guadagnare, Gianfranco accetta di lavorare presso un call center.

Assieme a “Generazione mille euro”, diretto da Massimo Venier, e a “Tutta la vita davanti”, di Paolo Virzì, anche questo film, realizzato però a budget ridotto e passato per le sale quasi inosservato, narra la vita del precariato attraverso le mura di uno dei numerosi call center di casa nostra, riuscendo ad unire le peculiarità delle due pellicole succitate, ovvero il mondo del precariato e la vita di chi vede i propri sogni di primo della classe infrangersi contro la dura realtà fatta di ore passate a rispondere ad un telefono in cambio di uno stipendio da fame; il tutto filtrato attraverso gli occhi di Gianfranco un ragazzo appassionato di vulcani ma che pur di guadagnare passa attraverso selezioni farsa e incontri con psicologi che ricordano molto, anzi fin troppo, le fattezze del critico cinematografico Tatti Sanguineti.

Il film, che tanto fa sperare ma che sul più bello si brucia, diventando alla lunga una commedia ai margini dell’onirico, perde quindi la sfida con le due opere di Virzì e Venier dalle quali però si differenzia per una serie di interventi-denuncia di coloro che veramente si trovano a contatto con la cornetta del telefono costretti a barcamenarsi fra i soprusi degli assistenti di sala e le persone contattate a casa.
Completano la pellicola la presenza di molti caratteristi efficaci che donano un tocco di classe ad una confezione carina ma dal contenuto scarno. Fra questi spiccano il già citato Tatti Sanguineti, Luis Molteni, nel ruolo di relatore della tesi di Gianfranco.

Lo stesso Gianfranco, interpretato da Angelo Pisani, che per una volta ha smesso i panni del duo comico “Pali e dispari” e Paolo Pierobon, in quello di un capo ad un passo, solo uno, dal trasformarsi in Josef Mengele.
Un film riuscito a metà che per quanto lasci ben più di una semplice speranza negli occhi di chi lo vede avrebbe forse potuto osare di più facendo alla fine gridare al bicchiere mezzo vuoto.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere