Giovedì 25 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Gambit PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 25
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
martedì 26 febbraio 2013

Titolo: Gambit
Titolo originale: Gambit
USA: 2012. Regia di: Michael Hoffman Genere: Commedia Durata: 90'
Interpreti: Cameron Diaz, Alan Rickman, Colin Firth, Stanley Tucci, Cloris Leachman, Anna Skellern, Tom Courtenay, Togo Igawa, Erica LaRose, Sarah Goldberg
Sito web ufficiale:
Sito web italiano: www.cinema.yahoo.com/film/gambit
Nelle sale dal: 21/02/2013
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Raffinato
Gambit su Facebook

gambit_leggero.pngDal 21 Febbraio al cinema, preparatevi a tornare indietro nel tempo, alle commedie sofisticate, ricche di gag e con un pizzico di nonsense.
Remake dell’omonimo film del 1966 con Michael Caine e Shirley MacLaine, arriva al cinema Gambit, diretto da Michel Hoffman (The last station) e scritto dai fratelli Cohen.
Basti questo a capire che non si tratta di una commedia come tante ma che nasconde un contenuto ben più aulico e svela un Colin Firth più comico che mai. Harry Deane è un esperto d’arte vessato dal suo superiore, l’arrogante Lionel Shabandar (Alan Rickman), l’uomo più ricco d’Inghilterra e a sua volta collezionista di opere d’arte e proprietario dei Covoni di Monet, quelli dipinti al mattino
Per questo, bramando Lionel i Covoni effetto sera, Harry organizza un piano ingegnoso e ordisce una truffa per vendicarsi del villano capo.
Ma per far sì che tutto funzioni senza intoppi, la campionessa di rodeo PJ Puznowski (Cameron Diaz) deve interpretare al meglio la sua parte.

Frizzante e spassosa, la commedia di Hoffman regala gag esilaranti - in primis quelle in cui Colin Firth mezzo nudo si aggira per l’elegante hall dell’Hotel Savoy di Londra - e al tempo stesso rende omaggio all’opera di un pittore inimitabile, esponente della meravigliosa corrente ottocentesca dell’Impressionismo.
Raffinato dunque, oltre che molto divertente, Gambit non scivola in un finale prevedibile e fa della sceneggiatura e della performance di Colin Firth i suoi indiscutibili punti di forza. Spiccano l’aplomb del bravissimo attore britannico Tom Courtenay – protagonista del recente Quartet, di Dustin Hoffman – e la freschezza di Cameron Diaz, a proprio agio nei panni di una texana doc, con tanto di stetson, cinturone e camperos. Impeccabile dal punto di vista tecnico ed estetico, Gambit si avvale della splendida scenografia del Premio Oscar Stuart Craig, creatore del magico mondo di Harry Potter.

Una chicca? I titoli di testa che, in versione animata, riassumono la storia e presentano i protagonisti.
Un film all’insegna della leggerezza che nasconde in realtà trovate narrative simpatiche e originali, vedi il flashback con Monet che dipinge i covoni, o quello in cui si ricostruisce la storia del dipinto protagonista, passato in mano ai nazisti e successivamente al nonno di PJ Puznowski.
Una ventata di aria fresca, come si suol dire: in una storia curatissima sotto tutti i punti di vista, nella quale l’attore premio Oscar dà prova di essere un attore dalle straordinarie doti comiche.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere