HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow In Another Country
Venerdì 26 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
In Another Country PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 24
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
domenica 18 agosto 2013

Titolo: In Another Country
Titolo originale: Da-reun na-ra-e-suh
Corea del Sud: 2012. Regia di: Hong Sang-soo Genere: Commedia Durata: 88'
Interpreti: Isabelle Huppert, Kwon Hye Hyo, So-ri Moon, Jung Yu-mi, Moon Sung-keun, Yeo-jeong Yoon, Jun-sang Yu
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 22/08/2013
Voto: 6
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Fisso
Scarica il Pressbook del film
In Another Country su Facebook

in_another_country_leggero.pngSelezionato per il Festival di Cannes del 2012, nelle sale italiane dal 22 Agosto, scritto e diretto dal regista coreano Hong Sang-soo.
Come ogni film d’autore che si rispetti, In another country è stato osannato dalla critica italiana ed internazionale. Non a torto, intendiamoci. L’originalità di quanto messo in scena è da premiare, l’attrice francese, inutile dirlo, buca lo schermo con la sua bellezza, la sua bravura e il suo spumeggiante modo di interpretare Anne, una regista francese in vacanza in una piccola località balneare della Corea.

Ma…diciamocelo, qualche pecca c’è: il posto in cui è girato il film, ad esempio, è a dir poco insignificante, brullo, grigio, smorto
Perfino il mare ha ben poco di attraente e la macchina da presa, inesorabilmente fissa, appiattisce e rallenta ancora di più la narrazione. Ma a parte l’eccessiva immobilità e il luogo non proprio ridente, In another country è fondamentalmente un buon esempio di cinema nel cinema che necessiterebbe di una marcia in più, di una verve registica che avrebbe reso il tutto più fluido e scorrevole. Nell’incipit, una giovane studentessa di cinema e sua figlia si recano a Mohang, piccolo paesino sul mare.

La ragazza, annoiata da quel luogo isolato e lontano, comincia a fantasticare e ad inventarsi storie che prenderanno la forma di una bizzarra sceneggiatura, con svolgimenti e finali ogni volta diversi ma sempre gli stessi personaggi.
Anne - regista francese - un bagnino facile all’innamoramento che vive in una tenda vicino alla spiaggia, una coppia prossima ad avere un figlio, in cui lui è attratto da Anne e sua moglie è gelosissima. Intorno a loro ruotano le storie che la giovane concepisce, seduta a un tavolo, con solo carta e penna.

La fissità delle inquadrature, se da un lato toglie vivacità alla narrazione, dall’altro offre al direttore della fotografia la possibilità di incorniciare volti e sguardi dei protagonisti. Molto suggestive, a questo proposito, le inquadrature di Anne seduta in riva al mare, mentre ammira lo scenografico faro, eretto tra gli scogli.
Picchi di deliziosa comicità si insinuano nella vicenda e con delicatezza il regista coreano mette in evidenza il machismo dei suoi giovani e aitanti connazionali, la loro tendenza a bere ed ubriacarsi e il fascino per lo straniero, la straniera, in questo caso.

Un film delicato e ironico che per i suoi dialoghi ripetitivi e surreali, può essere facilmente accostato a certe opere di Samuel Beckett, ad esempio Aspettando Godot.
Una piccola commedia balneare perfetta per gli amanti del genere e per chi vuole fare una pausa dal main stream hollywoodiano.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere