HOME arrow Recensioni film arrow Commedia1 arrow La mia vita è uno zoo
Lunedì 22 Maggio 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
La passione del dubbio Novità
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Il gatto venuto dal cielo
Un weekend da sogno
Il futon
Pioggia sul viso
Una storia crudele
Tokyo Noir
La signora di Wildfell Hall
Giulia 1300 e altri miracoli
Una più uno
Prossimamente
La mia vita è uno zoo PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 20
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
mercoledì 06 giugno 2012

Titolo: La mia vita è uno zoo
Titolo originale: We Bought a Zoo
USA: 2011. Regia di: Cameron Crowe Genere: Commedia Durata: 94'
Interpreti: Matt Damon, Scarlett Johansson, Thomas Haden Church, Patrick Fugit, Elle Fanning, John Michael Higgins, Colin Ford, Maggie Elizabeth Jones, Angus Macfadyen, Nicole Andrews, Erick Chavarria, J. B. Smoove, Alice Marie Crowe
Sito web ufficiale: www.weboughtazoo.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 08/06/2012
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Ottimista
Scarica il Pressbook del film
La mia vita è uno zoo su Facebook
Mi piace

lamiavitaeunozoo_leggero.png“La mia vita è uno zoo” è l’ultimo film di Cameron Crowe, tratto dalla sceneggiatura di Aline Brosh McKenna, sulla quale il regista e sceneggiatore ha messo mano, e interpretato da Matt Damon e Scarlett Johansson, per la prima volta insieme sul grande schermo.
L’adattamento del libro autobiografico di Benjamin Mee mette in evidenza lo spirito ottimista di una persona, resistente a ogni avversità che la vita gli pone davanti.

Dopo la perdita della moglie Benjamin Mee si prende cura da solo dei due figli, di quattordici e sette anni. Per riportare un po’ di serenità Benjamin decide di cambiare vita.
Cerca una nuova casa e ne trova una di cui subito si innamora, ma scopre che è parte integrante di uno zoo.
L’uomo si tuffa in questa avventura con i figli e con i pochi dipendenti dello zoo, impegnandosi a rimetterlo in sesto e riaprirlo. Crowe ha voluto che emergessero i sentimenti e le emozioni del singoli personaggi, ma anche quelli di una famiglia.

“La mia vita è uno zoo” parla dell’amore per la vita nel senso più ampio del termine e di cosa significhi rischiare. Nella vita di tutti i giorni, in effetti, sono sempre meno le persone che decidono di mettere tutte se stesse in un’impresa, rischiando di perdere tutto, come fa Benjamin. Il suo sembra un colpo di testa e tutti coloro che gli sono intorno la pensano così, perché troppo abituati a fare passi piccoli e calibrati e, soprattutto, a zero rischi. C’è una determinazione indistruttibile che accompagna il protagonista, molto simile a quella di Jerry Maguire nel film omonimo di Crowe.

Quella tratteggiata è la storia di un uomo ancora molto legato emotivamente alla moglie scomparsa.
Differentemente da Kelly, la coordinatrice dello zoo, che considerava il suo matrimonio una gabbia, Benjamin amava il suo e ama ancora la madre dei suoi figli. Entrambi sono testardi e determinati, ma sanno fare un passo indietro quando ce n’è bisogno. Ciò che lega Benjamin e Kelly è l’amicizia e la condivisione dello stesso amore per gli animali e per la Natura, altri due aspetti messi in primo piano (come il titolo suggerisce).

Crowe mette gli animali e l’ambiente in cui vivono alla pari con gli umani. L’orso bruno, il leone, la tigre e molti altri catturano l’attenzione e si fanno amare immediatamente. I suoi film sono attraversati da momenti incredibilmente emozionanti e topici, che rimangono impressi. Il regista non solo riesce a sfruttare al meglio gli attori con cui lavora, ma crea dei dialoghi indimenticabili: come non ricordare l’estratto ‘ricoprimi di soldi’ o ‘mi avevi convinto al Ciao’, che a cinefili e non fa venire in mente la pellicola sopracitata. “La mia vita è uno zoo” non fa eccezione.

Dal film traspare un senso di pace e serenità, che lentamente si riacquista. Non importa quanto tempo ci voglia o quanta sofferenza si provi, arriva sempre il momento in cui si ritorna a vivere. È questo il messaggio positivo sottolineato da Crowe.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere