HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Commedia1 arrow Main dans les main
Giovedì 25 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Main dans les main PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Ilaria Mutti   
sabato 10 novembre 2012

Titolo: Main dans les main
Titolo originale: Main dans les main
Francia: 2012. Regia di: Valérie Donzelli Genere: Commedia Durata: 90'
Interpreti: Valérie Donzelli, Jérémie Elkaïm, Valérie Lemercier, Philippe Laudenbach, Béatrice De Staël, Eric Lartigau, François Rollin, Katia Lewkowicz, Sébastien Noiré
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: Festival di Roma 2012
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Ilaria Mutti
L'aggettivo ideale: Brillante
Scarica il Pressbook del film
Hand in Hand su Facebook

“Main dans les main”, terza opera di Valérie Donzelli, al Festival Internazionale del Film di Roma

hand_in_hand_leggero.pngLei è stata la rivelazione del Festival di Cannes con il film “La guerre est déclaré”, premiato con 6 César e l’Etoile d’or du Cinema Francais.
Alte quindi l’attesa e le aspettative a Roma, scelta per la prima presentazione per “Main dans la Main”, terzo lungometraggio della regista francese. Non c’è che dire, Valerie ha in sé il tarlo dell’originalità e un’esprit tutto francese, e Main dans la main è qui a dimostrarlo.
Raffinata, esigente, un po’ snob Hélène, la protagonista del film (l’attrice Valérie Lemercier di “l’Amore dura tre anni”) gestisce l’importante Scuola di ballo dell’Opera, a Parigi.

Lontano dalla grande città e dalla sua vita convulsa, Joachin, (Jerémie Elkaim, attore e co-sceneggiatore de “La Guerre est déclaré, con il quale Donzelli ha mantenuto la collaborazione professionale anche dopo la fine del loro rapporto sentimentale) fa l’artigiano di provincia e coltiva la sua grande passione per lo skateboard. Sono due vite parallele che al massimo potrebbero incontrarsi all’infinito.

Ma Joachin è anche un’aspirante ballerino e questo sarà l’elemento fatale che scatenerà il loro incontro. In un’epoca troppo spesso caratterizzata da tanti squilibri di coppia che vanno, dalla dipendenza più o meno reciproca fino alla ricerca di spazi separati, Hèlène e Joachin impersonano la metafora e l’iperbole dell’impossibilità della coppia di disunirsi, arrivando a forme di inconsapevole e involontario accanimento che li porteranno a ripetere gli stessi gesti, a inseguirsi l’uno con l’altro, a muoversi in simultanea, come tragiche marionette tenute su da uno stesso misterioso sortilegio e da un perfido burattinaio.

E, a questo proposito, c’è veramente da plaudire alla bravura degli attori. A rendere poi più stridente l’assurdo dei due protagonisti c’è la “normalità asettica” dei luoghi e degli ambienti in cui si svolge la storia, che, dalla sontuosa Opera Garnier di Parigi, all’ intima eleganza dei salottini borghesi e alla nitida bellezza degli esterni parigini, sembrano assistere tutti indifferenti ed immobili alle nevrosi compulsive delle due grottesche vittime delle nevrosi contemporanee.
La scena finale, ispirata alla Nouvelle Vague, ma reinterpretata con un linguaggio filmico moderno, è un piccolo capolavoro all’interno di un ottimo film.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere