Lunedì 19 Novembre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
jurassic_world_il_regno_distrutto_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
One Day PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
lunedì 14 novembre 2011

One Day
Titolo originale: One Day
USA: 2011. Regia di: Lone Scherfig Genere: Commedia Durata: 111'
Interpreti: Anne Hathaway, Jim Sturgess, Tom Mison, Jodie Whittaker, Tim Key, Rafe Spall, Josephine de la Baume, Patricia Clarkson, Ken Stott, Heida Reed, Amanda Fairbank-Hynes
Sito web ufficiale: www.focusfeatures.com/one_day
Sito web italiano: www.yahoo.com/one-day.html
Nelle sale dal: 11/11/2011
Voto: 8
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Universale
Scarica il Pressbook del film
One Day su Facebook
Mi piaceCondividi questo articolo su Facebook

oneday_leggero.pngFinalmente al cinema arriva una storia d’amore vera, commovente, priva di frasi fatte, di inutili e sdolcinate cadute di stile. Una storia d’amore potente, con un’atmosfera vecchio stile e due personaggi che si fanno amare fin dalla prima inquadratura.
Affascinante Jim Sturgess, bella Anne Hataway, emozionante la storia. Qui e là tornano alla mente alcuni film, ad esempio City of angels, ed anche un romanzo, Scrivimi ancora, di Cecilia Ahern, l’autrice di P.S. I love you. Ma One Day è diverso, è universale, come l’omonimo romanzo da cui è tratto, letto e apprezzato da milioni di persone.

One day è un racconto lungo vent’anni che narra l’evoluzione del rapporto tra due giovani: dagli anni ’80 ad oggi Dexter ed Emma si incontrano, si ritrovano, si scoprono, si lasciano, si rincorrono, si amano. E’ l’intera vita di due persone dal giorno della laurea fino alla maturità: un vero percorso di crescita e formazione che i protagonisti compiono nel corso di due decenni. Durante tutto questo tempo i due avviano una profonda amicizia attraverso mille peripezie, una relazione insoddisfacente, la nascita di una figlia per Dex, un divorzio, un lavoro ridicolo, un altro gratificante.

Tratto dal best-seller di David Nicholls, che ha scritto anche la sceneggiatura, One Day è il classico film sentimentale commovente, ben strutturato, con due attori di presa sul pubblico nonché molto intensi: straordinaria Anne Hathaway nella parte di una giovane caparbia che se la cava tra mille difficoltà, altrettanto convincente Jim Sturgess nei panni di un aitante ventenne, ricco, viziato, re della tv spazzatura.

Tra le dolci colline della Scozia e la frenesia delle strade di Londra e Parigi, la storia di Dexter ed Emma si consuma tra alti e bassi, fino alla scoperta e all’accettazione dell’amore reciproco.
Ma il finale shock è dietro l’angolo quindi tutti pronti con i fazzoletti.
Lone Scherfig – regista di An Education, candidato come Miglior Film alla scorsa edizione degli Oscar – dirige un’opera di ampio respiro e si avvale di un’ottima direzione della fotografia e di un cast che dà vita a personaggi sensibili e carismatici al tempo stesso.

Crepuscolo su una piazza di Edimburgo, chiaro scuro nella casa di Dexter, montaggio alternato che sottolinea il contrasto tra la vita patinata di Dex e quella squallida di Em. La regista usa bene il mezzo e mette in scena una storia d’amore potente e attuale, diversa da quelle cui le commedie made in USA ci hanno abituati.
Molti potranno definirlo un polpettone e sì, il film risulta un po’ stiracchiato, soprattutto nella seconda parte. Ma per chi adora commuoversi con le love story vecchio stile, e chi ha voglia di emozionarsi senza l’aiuto di effetti speciali, One Day è perfetto.
E nasconde una verità semplice ma grande: “Comunque vada domani, abbiamo vissuto oggi”.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere